Grooming: 5 cose da sapere prima di farsi crescere la barba


Prima di decidere, meglio farla crescere almeno un centimetro e scegliere quello che sarà il proprio barbiere di fiducia: ecco i consigli da tenere a mente prima di farsi crescere la barba

di Eleonora Gionchi

La domanda è: barba, sì o no? Prima di prendere una decisione che cambierà il vostro aspetto, meglio tenere a mente questi 5 semplici consigli. E, se poi proprio non vi piace, basta una rasatura uniforme per risolvere il problema.

1. Lunghezza di almeno 1 cm
Provare a farla crescere per vedere come cambierà il vostro volto è sempre un bene, nel peggiore dei casi si risolve con una rapida rasatura. Se questo è il vostro piano, bisogna tener conto, però, di un fattore: il pelo deve crescere di almeno 1 cm prima di poter giudicare se la barba fa per voi o meno. Tenete anche conto che la crescita è variabile da persona a persona e, in più, ci sono dei piccoli accorgimenti da tenere a mente per velocizzare il processo. Solo a questo punto, quindi, potrete iniziare a dare la forma giusta con i primi ritocchi.

2. La pulizia del viso è fondamentale
Avere la barba non vuol dire potersi dimenticare della detersione del viso, anzi, è l’esatto opposto. La pelle ha ancora più bisogno di essere pulita in profondità così da evitare la comparsa di imperfezioni e infiammazioni che possono renderla arrossata. Fondamentale un detergente specifico, così da rispettare il ph del viso; unico accorgimento è la fase di risciacquo che dovrà essere eseguita con abbondante acqua così da non lasciare residui tra i peli.

3. Detergere anche la barba
Non solo epidermide però: anche la barba stessa necessita di una pulizia accurata. Il pelo, infatti, si sporca quotidianamente a causa di inquinamento, sebo epidermico e cibo, per questo bisogna detergerla, così che i germi non creino infezioni al bulbo. Shampoo specifico, balsamo idratante per rendere più morbido il pelo e olio per profumarla e proteggerla dagli agenti esterni sono i 3 prodotti indispensabili.

4. Spazzolarla quotidianamente
A inizio o a fine giornata, proprio come i capelli, la barba ha bisogno di essere spazzolata, specialmente quand’è lunga. I motivi? Prima di tutto per tenerla in ordine ed evitare i nodi, ma anche per iniziare subito a pulire il pelo in profondità, con un effetto massaggio. Fondamentale una spazzola specifica, ma potrebbe non essere l’unico strumento necessario.

5. Il barbiere di fiducia
È fondamentale, anche quando volete gestirla personalmente nel quotidiano, avere un indirizzo di fiducia da cui andare quando la barba diventa troppo voluminosa e ingestibile. Proprio in quel momento diventa necessario l'intervento delle sapienti mani del barbiere che riporterà l'ordine in poche mosse. Durante l’appuntamento, si potrà approfittare anche di una pulizia profonda del viso, così da evitare irritazioni e fastidi. È il momento del vostro rituale personale.