Salone Nautico di Venezia 2021: il nuovo Ferretti Yachts 1000

Salone Nautico di Venezia 2021: il nuovo Ferretti Yachts 1000

di Digital Team

In occasione della prima kermesse nautica italiana del 2021, Ferretti Group porta a Venezia una flotta di 11 yacht. Tra le anteprime anche Ferretti Yachts 1000, l’ammiraglia più grande mai costruita dal Cantiere

Si è conclusa ieri la seconda edizione del Salone Nautico di Venezia che, dopo la sospensione del 2020, è tornato negli spazi storici dell'Arsenale con 220 imbarcazioni e 160 espositori, una sezione dedicata alla vela e un interessante focus dedicato alle soluzioni green.

Tra i protagonisti, Ferretti Group presente con una straordinaria flotta di 11 yacht, che comprende il nuovo Ferretti Yachts 1000, svelato in anteprima durante un evento privato presso Marina Certosa. Varata a Marzo, è la più grande ammiraglia mai costruita dal cantiere, risultato della collaborazione tra il Comitato Strategico di Prodotto, presieduto dall’Ing. Piero Ferrari, il Dipartimento Engineering Ferretti Group, l’architetto Filippo Salvetti per gli esterni e lo studio Ideaeitalia per il nuovo concept degli interni.
Alla base del progetto, la volontà di celebrare il design e l’artigianalità Made in Italy, e rimodulare gli spazi grazie a soluzioni progettuali inedite, per rivoluzionare il modo di vivere il mare.

Ferretti Yachts 1000

Ferretti Yachts 1000 si sviluppa su due ponti e può accogliere fino a 10 ospiti in 5 cabine: la suite armatoriale sul ponte principale e 4 cabine ospiti sul ponte inferiore. 

Le forme esterne riprendono la filosofia progettuale inaugurata con gli ultimi modelli della gamma: linee sportive dominano il profilo, con nuove potenze laterali in cristallo. Importante la presenza del teak, che dalla spiaggetta di poppa è ripreso sulla curvatura del portellone, sui camminamenti e sulle scale di accesso al flybridge, fino a rivestire la plancia di comando esterna. Mentre, per la prima volta nella storia del brand, si nota l'utilizzo del carbonio per costruire la sovrastruttura del flybridge e l'hard top.

Gli interni sono eleganti ma contemporanei, pur rispettando la tradizione nautica tipica del DNA di Ferretti Yachts. Il primo Ferretti Yachts 1000 è configurato in stile Classic, caratterizzato da toni morbidi, armonici e contrasti leggeri; l’altra opzione è lo stile Contemporary, che presenta toni freschi e colori più decisi.

Alberto Cocchi; opere d’arte della Galleria Tornabuoni.
L'ampio salone del Ferretti Yachts 1000, affacciato direttamente sul mare.

Protagonista è la zona living che comprende un ampio salone circondato da vetrate laterali a tutt’altezza, apribili su richiesta per ricreare una vera e propria terrazza sul mare. All'interno, un gioco di contrasti tra toni caldi e nuance più chiare si ripropone negli arredi firmati Minotti, che comprendono un divano angolare modello Alexander rivestito in tessuto colore ecrù, un tavolino modello Side, i cui pannelli rivestiti in cuoio abbracciano il top in marmo Zebrino incassato nella struttura, e una poltrona modello Tape in velluto. 

Il legno è protagonista di tutti gli ambienti e viene declinato all’interno dell’architettura della barca con varie soluzioni: tonalità fiammata e decisa per i mobili, rigato e più tenue per le pareti, e cannettato dove si vuole puntare l’attenzione. Nell'insieme, geometrie pulite e materiali ricercati convivono in un perfetto equilibrio: i tessuti morbidi, avvolgenti e la lucentezza di marmi e cristalli, il parquet dai toni chiari e i particolari top dei mobili in vetro retro verniciato.

Anche il lighting design è stato completamente rinnovato grazie all’inserimento in tutta la barca di faretti tondi che garantiscono performance ottimali, minimizzando gli ingombri. Tutti gli elementi tecnici sono stati studiati in modo da essere nascosti da dettagli architettonici, come il nuovo sistema audio Garvan, formato da casse contenute perfettamente integrate al cielino.

Alberto Cocchi
La distribuzione dei flussi a bordo è stata reinterpretata in maniera innovativa: dal pozzetto si accede al flybridge (di 55 mq) tramite due scalinate, da cui si può raggiungere la prua.

Nella progettazione degli spazi, tutto è stato studiato nei minimi particolari per rispondere a ogni esigenza dell'armatore. Si reinterpreta il concetto di poppa: 40 mq di spazi vivibili, un vero 'beach club' dove la spiaggetta e il pozzetto sono in comunicazione diretta creando un’area benessere aperta, a contatto con il mare. Un concept rivoluzionario prevede la comoda risalita quando la spiaggetta è sott’acqua con 3 gradini per lato che si aprono con l’abbassarsi della plancetta, creando un prolungamento delle scale dal pozzetto.

Il pozzetto è una grande area delimitata a poppa da una balconata in cristallo; è arredato con due comodi divani contrapposti e un tavolo centrale in teak trasformabile in un coffee table o tavolo pranzo, a seconda delle esigenze. Questo ambiente, che può essere ulteriormente arricchito con altri elementi freestanding, consente di esaltare l’esperienza in rada, essendo privo di elementi architettonici che ostacolano il contatto diretto con l’ambiente circostante.

La distribuzione dei flussi a bordo è stata reinterpretata in maniera innovativa: dal pozzetto si accede al flybridge tramite due scalinate, da cui si può raggiungere la prua, che resta quindi un’area di totale privacy. I camminamenti laterali del ponte principale immettono al salone da cui si può accedere facilmente alla plancia di comando rialzata e di nuovo al fly, facilitando la circolazione indipendente dell’armatore, dei suoi ospiti e dell’equipaggio.

Alberto Cocchi
La plancia di comando rialzata con il sedile in pelle custom firmato Poltrona Frau.

La prima unità Ferretti Yachts 1000 è equipaggiata con una coppia di propulsori MTU 16V 2000 M96L dalla potenza di 2638 mhp, raggiunge 28 nodi di velocità massima e 24 nodi di velocità di crociera (dati preliminari).

La plancia di comando è configurata su richiesta con quattro display multipli touch screen da 24” (la versione standard prevede due monitor da 24’’ e uno da 16”) e incorpora la strumentazione integrata LOOP di Naviop-Simrad che consente il controllo delle principali funzioni di propulsione, navigazione, monitoraggio e domotica per mezzo di un’unica interfaccia, semplificando la gestione dello yacht e della navigazione.

Stabile e silenziosa, per il raggiungimento del massimo comfort l’aspetto della riduzione delle vibrazioni è stato un punto fondamentale nello sviluppo del progetto; nello specifico si è studiata una soluzione particolarmente efficace per gli invertitori nella linea propulsiva.