Uomini

Pitti Immagine Uomo, a Firenze l’edizione di giugno e le tendenze della moda maschile

di Annalisa Testa - 5 Giugno 2019

Al via l’edizione numero 96 di Pitti Immagine Uomo che prende scena alla Fortezza da Basso a Firenze, dall’11 al 14 giugno 2019

È la piattaforma più importante a livello internazionale per le collezioni di abbigliamento e accessori uomo e per il lancio dei nuovi progetti sulla moda maschile. Pitti Uomo è giugno alla sua novantaseiesima edizione e come sempre focus del salone è la ricerca delle aziende e su nuovi progetti, eventi e nomi internazionali che incrociano la ricerca di buyer, giornalisti, influencer e visitatori da tutto il mondo. E' The Pitti Special Click, il tema dei saloni della prossima estate che sintetizza l'energia che circola in Fortezza e che improvvisamente trova una direzione. Racconta in conferenza stampa Agostino Poletto, direttore generale di Pitti Immagine:
 
La prossima estate a Pitti Uomo le cose da fare e da vedere, le novità e le collezioni in mostra, gli eventi e gli ospiti speciali saranno moltissimi, più che in ogni altra edizione. Tutte a portata di click: parole e immagini da trovare, raccogliere ed elaborare con il semplice tocco di un tasto. Ma lo Special Click di Pitti è qualcosa di più di questo, è qualcosa di più della somma di tutti questi impulsi diversi” E’ una scintilla che produce alchimie sempre diverse, un click energetico ed emozionale difficile da arginare, e insieme il Fattore X che decreta il successo di ogni appuntamento. Qualcosa per cui si viene e si continua a venire a Firenze per vedere, conoscere, cercare di capire.
 
Il Piazzale Centrale della Fortezza da Basso si trasformerà ancora una volta nel set design curato dal life-styler Sergio Colantuoni. Il più grande allestimento mai realizzato a Pitti: una palafitta di 1000 metri quadrati sorgerà nel cuore della Fortezza, a creare un percorso circolare, un grande anello delimitato da grandi pertiche con bandiere che si muovono al vento. Un villaggio che diventa un’area relax, con divani bianchi a baldacchino. Un luogo dove incontrarsi, parlarsi, conoscersi, fare contatti di business e non solo. La palafitta dà accesso a un giardino, e dalla sua terrazza si può godere della vista sulle sorprese sottostanti.
Ancora, un circuito food pieno di proposte interessanti con quattro diverse postazioni bar. E siccome una città non può prescindere dai manifesti che rendono vive e colorate le sue strade, lo speciale segno grafico di The Pitti Special Click è stato creato dall’illustratrice e designer Angelica Gerosa, che ha pensato di mescolare dei capi di abbigliamento per dar vita all’outfit perfetto, pescando dalle varie sezioni del salone: un calzino a pois con con una giacca zig zag, una cravatta con una borsa a rombi, un jeans con una giacca a fiori e un cappello con le stelle. Collage e ritagli di carta che interpretano esattamente quello che succede quando un buyer o un giornalista arrivano a Pitti Uomo, scegliendo i capi dalle varie sezioni per creare l’alchimia perfetta e dar vita al new look di stagione. In cui colore e mix sono le parole d’ordine.
E nel percorso di allestimento di The Pitti Special Click sarà protagonista anche uno speciale set fotografico firmato Instagram, interamente dedicato al pubblico di Pitti Uomo. Interviene Sergio Colantuomi:
 
Sarà un grande satellite circolare  Recuperare dal passato, dalla preistoria, è l’input che mi ha spinto a creare questa enorme palafitta, come per elevarci da questa terra e creare un nuovo spazio umano, più sereno. Un grande affaccio su un giardino vivibile per ritrovare il nostro benessere, il nostro centro. Un villaggio conviviale e leggero dove i collage super colorati di Angelica Gerosa si stagliano fra la vegetazione e il super bianco. Dobbiamo riappropriarci della natura, del piacere dell’uso delle mani, della tattilità, dei nostri sensi. Che dobbiamo risvegliare attraverso l’intuito.
 

The Pitti Special Click è poi raccontato anche dalla nuova campagna pubblicitaria dei saloni firmata da Emilio Tini, fotografo e artista che con il suo stile celebra la creatività e il saper fare italiano, e che ha collaborato con prestigiosi brand internazionali.

Vedi anche