Style

Power bank: i migliori caricabatterie da viaggio

di Fabrizio Fasanella - 7 Agosto 2020

Ci sono quelli a ricarica solare o wireless, e quasi tutti riportano in vita lo smartphone in men che non si dica: i portable charger sono immancabili compagni di viaggio.

Quando gli smartphone invecchiano è la batteria la prima componente che inizia a fare cilecca. Allora, se vi trovate in viaggio e lontani dalle prese di corrente, è importante avere un power bank che sia piccolo, pratico e al tempo stesso rapido nel caricare il dispositivo. E perché no, anche accattivante dal punto di vista estetico. Mese dopo mese il mercato si arricchisce di modelli sempre più interessanti e che non hanno nulla a che vedere con i powerbank di qualche anno fa.

Per rendere l’idea, esistono i portable charger a ricarica wireless (basta appoggiarci sopra il telefono) o quelli che, essendo ricoperti di pannelli solari, si alimentano grazie all’esposizione ai raggi UV. Eccone 4 comodi e innovativi da considerare per un viaggio.

Moshi Porto Q 5K Portable Battery

Basta appoggiarci il telefono sopra e vedrete la percentuale della vostra batteria schizzare rapidamente verso l’alto. Si tratta infatti di un portable charger con ricarica wireless, senza alcun tipo di cavo. La qualità dei materiali rende questo dispositivo ancora più intrigante: è ricoperto da una telatura morbidissima e, nella parte in cui bisogna posizionare il telefono, c’è un anello in silicone antiscivolo. Anche il design non è affatto male: Moshi Porto Q 5K è sottile, piccolo e accattivante (sembra quasi un mouse).

Outxe 10000mAh Rugged Solar Charger

Il portable charger pensato appositamente per gli amanti dell’outdoor e delle vacanze in tenda. Questo modello targato Outxe è dotato di un pannello solare che permette di ricaricare gli smartphone grazie ai raggi solari. È resistente all’acqua e alla polvere, ha una scocca praticamente indistruttibile ed è molto comodo da trasportare grazie al gancetto posto in alto. Inoltre ha una torcia LED incorporata: molto più di un semplice powerbank.

Anker PowerPort Solar 2 Ports

Non è un vero e proprio powerbank, bensì un caricatore solare all’avanguardia che permette di ricaricare fino a due dispositivi contemporaneamente. Un ottimo modo per usufruire dell’energia dei raggi UV consiste nell’appendere l’accessorio allo zaino (ci sono dei ganci apposta per farlo) e lasciare lo smartphone al suo interno durante un trekking o un giro in bicicletta. Anker PowerPort Solar 2 Ports, inoltre, protegge dai cortocircuiti e/o dai sovraccarichi. Essendo rivestiti di una cornice in poliestere molto robusta, i pannelli solari stanno perfettamente al sicuro.

Tronsmart Presto PBT10 10000mAh Quick Charge

Sottile, leggero e performante, specialmente se avete un dispositivo Android che supporta la tecnologia Quick Charge. Tronsmart Presto da 10000mAh ha un design molto semplice e, nonostante le sue dimensioni contenute, risulta davvero potente, in quanto riesce a caricare uno smartphone quattro volte più velocemente rispetto alla media dei classici power charger da viaggio. Ultima caratteristica ma non meno importante: supporta la ricarica rapida Huawei FCP.

Lexus, Auto Ufficiale della 77esima Mostra del Cinema di Venezia

La casa automobilistica giapponese è stata per il quarto anno consecutivo l'Auto Ufficiale del Festival, ma non solo. La Mostra è stata anche l'occasione per presentare in anteprima nazionale due nuovi gioielli: UX 300e - la prima vettura elettrica Lexus - e LC 500 Convertible.

Vedi anche

People

Alessandro Borghi: incontro a tutto campo

Le origini, Roma, la vita di prima, la gratitudine, l’impegno. E ancora: l’amicizia, i ruoli, il mestiere d’attore, e un possibile futuro lontano dal cinema. Alessandro Borghi si racconta su Icon 61.