Travel

Castelli Aperti: il Friuli apre le porte di 14 antichi manieri

di Rita Bossi - 15 Settembre 2020

Il 26 e 27 settembre alcune dimore, normalmente chiuse al pubblico, accolgono i visitatori con eventi speciali. Un weekend all’insegna di storia, arte e tradizioni, in compagnia di guide d’eccezione.

Torna con la 34a edizione Castelli Aperti FVG, l’appuntamento più atteso per conoscere la storia e la tradizione del Friuli Venezia Giulia attraverso manieri, dimore e parchi privati normalmente chiusi al pubblico. Si rinnova in tutta sicurezza sabato 26 e domenica 27 settembre con 14 dimore su tutto il territorio regionale e due importanti novità: Castello Canussio (Cividale del Friuli) e la Rocca di Monfalcone. I castelli aperti permettono di scoprire un ricco patrimonio storico finora nascosto.

Grazie all’opera del Consorzio per la Salvaguardia dei Castelli Storici del Friuli Venezia Giulia, manieri normalmente non accessibili si scoprono in tutta la loro bellezza, tra saloni nascosti e giardini da fiaba. Grande il lavoro di organizzazione per garantire l’incontro con uno degli eventi più importanti del territorio e, allo stesso tempo, la sicurezza dei visitatori. Le visite saranno organizzate in gruppi poco numerosi: ogni dimora potrà gestire gli accessi con diverse modalità a seconda delle esigenze e degli spazi, e alcune saranno visitabili su prenotazione.

14 Castelli Aperti 

14 le strutture interessate, sparse lungo tutto il territorio:

10 in provincia di Udine - Castello Canussio a Cividale del Friuli, Castello di Ahrensperg, località Biacis (Pulfero), Castello di San Pietro di Ragogna, Castello di Strassoldo di Sopra e il Castello di Strassoldo di Sotto, di origine antichissima, Rocca Bernarda (Premariacco), Palazzo Steffaneo Roncato (Crauglio di S. Vito al Torre), il preferito di Gabriele D’Annunzio, Castello di Villalta (Villalta di Fagagna), il maniero medievale più importante del Friuli, Castello di Flambruzzo a Rivignano Teor, con il prestigioso tavolo di onice custodito nella biblioteca, sul quale il Generale Badoglio firmò l'armistizio dell'8 settembre 1943, Casaforte la Brunelde (Fagagna), nel cuore delle colline del Friuli;

3 si trovano in provincia di Gorizia: Rocca di Monfalcone, Palazzo Lantieri (Gorizia) e il Castello di Spessa di Capriva, in mezzo ai vigneti, rifugio preferito di Giacomo Casanova;

1 in provincia di Pordenone: il Castello di Cordovado, con l'incantevole parco con il labirinto delle rose, a forma di sole, dove ne fioriscono centinaia di diverse varietà. Si trova in un luogo incantevole, un borgo, annoverato tra i “Borghi più belli d’Italia”, le cui mura si sono conservate quasi completamente intatte e racchiudono al loro interno edifici risalenti al XIII e XIV secolo. 

Le new entry

Il Castello Canussio a Cividale del Friuli (UD), antica capitale longobarda, è il punto d’inizio dell’itinerario UNESCO dedicato alle testimonianze di questo misterioso popolo. Il maniero è collocato lungo la linea segnata dalla cinta muraria urbana di epoca romana. Oggi restituito al suo antico splendore, rappresenta un sito di interesse storico, culturale e archeologico tra i più importanti della regione.

La Rocca di Monfalcone (GO) è uno edificio di rara bellezza, simbolo della città, che spicca su una delle alture del Carso. Si raggiunge a piedi dal percorso di Salita alla Rocca, o dal Parco Tematico della Grande Guerra o con il nuovo servizio RoccaBus che porta i visitatori direttamente davanti al fossato veneziano della prima metà del 1500. 

Dove gustare cibi friulani  

Alle porte di Cividale del Friuli, l'agriturismo Wine & Beer Alturis, immerso nei vigneti, offre una cantina con una vasta scelta di vini e una cucina dove i sapori della tradizione si coniugano con il gusto moderno per i prodotti di qualità, mentre a L’Argine a Vencò, tra orti e frutteti, al confine tra Italia e Slovenia, la chef Antonia Klugmann (ex giudice di Masterchef) propone una cucina d’eccellenza (una stella Michelin), fortemente legata al territorio.

Dormire da re in Friuli

Consigliamo la Locanda al Castello (ex convento) in posizione panoramica su un colle in prossimità di Cividale del Friuli, un hotel di charme 4 stelle con ottima cucina, e il Bed & Breakfast Klanjscek Wine & Stay con le sue cinque camere immerse nella natura e un ottimo ristorante affacciato sui vigneti.

Talking Sofa, il nuovo format digitale di Fred Perry

Quattro ospiti d’eccezione, la DJ Ema Stokholma, l’artista Federico Clapis e il duo di cantanti Coma_Cose, si raccontano attraverso l’originale format digitale ‘Talking Sofa’ presentato da Fred Perry e sviluppato all’interno del primo store milanese del brand.

Vedi anche