Benessere: 3 spa nei luoghi più silenziosi del mondo


In un resort circondato da foreste, in un’antica città cinese o nella campagna toscana: i trattamenti da provare per chi ha bisogno di vero relax, completamente immersi nel silenzio

di Eleonora Gionchi

Per ritrovare il proprio benessere, a volte non basta semplicemente un trattamento rilassante. L'atmosfera e l'ambiente circostante sono il segreto; per questo l'assenza di rumore è uno dei fattori fondamentali da considerare quando l'obiettivo è rigenerare completamente il proprio organismo. Le località più isolate e silenziose amplificano i benefici di terapie specifiche, a cui parallelamente si possono abbinare attività a contatto con la natura. Icon ha selezionato 3 spa in tutto il mondo dove sperimentare gli effetti positivi del silenzio: nella campagna toscana, sulla riva di un lago canadese e ai piedi di una catena montuosa cinese. 

Hotel Wickaninnish In, Canada
Il luogo. Arroccato su un promontorio roccioso da cui si può godere di una bellissima vista sull’Oceano Pacifico, il Wickaninnish In è un hotel all’interno di una proprietà privata, con tanto di spiaggia, circondata da una foresta diventata la riserva naturale Pacific Rim National Park Reserve. Il silenzio è completo. Una particolarità? Il resort è stato segnato dalla Canandian Signature Experiece come uno dei migliori luoghi per lo “storm watching”, l'osservazione delle burrasche invernali che dal 1°novembre a fine febbraio offrono uno spettacolo di onde altissime visibili dalle coste.
La Spa. All’interno del resort si trova l’Ancient Cedars Spa, uno spazio benessere completamente in legno affacciato sull’Oceano da cui poter ammirare anche il volo delle aquile. Costruita interamente con materiali naturali locali, nel menù spa si può provare il Sacred Nature Body, un trattamento altamente nutriente per tutto il corpo che utilizza ingredienti ricchi di olio di buriti ed estratto dell’Arbusto delle Farfalle, entrambi dall’azione antiossidante.

Amandayan, Cina
Il luogo. A nord-ovest dello Yunnan, la regione “dell’eterna primavera” visto il clima mite, il resort è circondato da alte montagne e si trova su una collina all’interno della Old Town di Lijiang, Patrimonio Unesco, e costituito da dimore in legno locale che richiamano l’architettura del passato. Una curiosità: “dayan” deriva dall’antico nome della città fondata nel XIII secolo.
La Spa. Basata sull’antica medicina cinese, la Spa di questo resort si occupa di benessere a 360°, a livello fisico, mentale e nel rapporto con il mondo esterno. Scopo di questa spa è quello infatti di raggiungere una pace interiore, gli ingredienti sono locali o provenienti dal Tibet e ogni trattamento è pensato per donare calore al corpo e combattere secchezza e disidratazione causate dal clima locale. Così facendo, corpo e mente sono riconnessi. Tra i trattamenti il Tui Na Massage, un massaggio corpo che aiuta a sciogliere tutte le tensioni, stimolando la circolazione, energizzando ma al contempo rilassando; può essere seguito dall’Heated Bamboo Massage, eseguito con canne di bambù di differente dimensione e lunghezza.

Rosewood Castiglion del Bosco, Toscana
Il luogo. Per raggiungerlo bisogna percorrere una delle strade tipiche della Toscana: isolate, che si arrampicano su una delle tante colline, tra chiese medievale, campi di grano e filari di cipressi ogni tanto. Castiglion del Bosco è un piccolissimo borgo su una di queste colline, con una corte e un’antica vigna. Attorno solo il silenzio della Val d’Orcia, Patrimonio dell’Umanità.
La Spa. Affacciata sui filari di uva, i trattamenti sono a base di ingredienti locali, tra cui l’Essence of Tuscany, un particolare massaggio eseguito con i Pinda, sacchettini in lino con all’interno lavanda, rosmarino e salvia dell’orto, gli aromi della zona che aiutano ad alleviare lo stress, rilassare e sciogliere i muscoli.