10 detergenti viso per la pelle sensibile


10 prodotti e 3 texture da scegliere per detergere la pelle delicata dell’uomo

di Michele Mereu

Ogni volta che lavate il viso la vostra pelle diventa rossa e tira? Vuol dire che avete una pelle sensibile. La soluzione? Usare creme mirate, ricche di sostanze calmanti e lenitive, come ad esempio l’acqua termale. Ma non solo, è importante anche scegliere un detergente dalla texture soffice e priva di sostanze schiumose, che non vada a intaccare la naturale barriera che difende la pelle. Ecco quattro texture tra cui scegliere quella giusta per voi.

Gel
Il gel è la soluzione perfetta per gli uomini che hanno una pelle sensibile ma oleosa. Infatti la pelle sensibile non conosce differenze: esistono quelle sensibili secche, grasse e miste. Il gel permette di pulire con delicatezza i residui di sebo e smog che si depositano sul viso, senza ungere le pelli con la tendenza a essere miste e grasse. Si massaggia sul viso con le mani pulite e poi si sciacqua. Molti possono anche essere applicati con un dischetto di cotone e non necessitano di essere lavati via con l’acqua. Una spruzzata di acqua termale sarà sufficiente per completare la pulizia alla fine.

Burro o olio
Burri e oli, a patto che siano formulati con grassi di origine vegetale (e quindi compatibili con quelli prodotti naturalmente dalla pelle), come ad esempio burro di jojoba, di karité o oli di avocado e oliva, sono giusti per detergere e nutrire le pelli sensibili e secche. Come si utilizzano? Gli oli possono essere massaggiati direttamente sulla pelle del viso, i burri, invece vanno prima scaldati con il calore delle mani e poi applicati. In questo caso è fondamentale aiutarsi con un panno di spugna o microfibra, da bagnare con acqua tiepida, per rimuovere tutti i residui di prodotto. Grazie al principio “simile scioglie il simile” sono in grado di eliminare smog e residui oleosi dalla pelle, in più, essendo ricchi di grassi omega 3 e omega 6 apportano alla pelle nutrimento profondo.

Crema
Questa è la texture ideale per chi va un po’ più di fretta. La crema, infatti, avendo una base grassa, funziona in maniera simile al burro e all’olio, con la differenza che essendo più leggera è più facile da essere sciacquata. Si massaggia sul viso e si può rimuovere con l’acqua oppure con l’aiuto di un dischetto di cotone per una pulizia più soft, in questo modo l’acqua non rischia di lasciare residui irritanti di calcare sulla pelle. Inoltre, la crema, spesso arricchita con acqua termale e estratti di camomilla, può essere lasciata in posa per alcuni minuti sul viso, fungendo così anche da maschera idratante e lenitiva.