Primavera: 5 consigli per affrontarla al meglio


5 consigli e 9 prodotti per curare il corpo durante il cambio di stagione

di Michele Mereu

La primavera è arrivata. Urge quindi apportare una serie di modifiche alle proprie abitudini quotidiane per evitare stress e stanchezza. Ecco allora cinque consigli, dall’alimentazione alla beauty routine, per affrontare al meglio il cambio di stagione.

Muovetevi di più. Che sia una passeggiata o una pedalata in bicicletta, il consiglio rimane sempre lo stesso: muovetevi! Il motivo? Semplice, l’attività fisica aumenta le endorfine, sostanze chimiche prodotte dal cervello che stimolano il buon umore e la positività. Anche lo yoga e la meditazione posso aiutare a raggiungere lo scopo, quest’ultima in maniera particolare, se fatta tutti i giorni, per almeno 20 minuti, allontana stress, tensioni e pensieri negativi.

Leggi anche I segreti della meditazione trascendentale

Fate il pieno di sole. Per stimolare l’energia dell’organismo, che spesso viene meno ai cambi di stagione, cercate di trascorrere più tempo possibile all’aria aperta e al sole. Esistono studi che dimostrano come le persone che vivono in ambienti ben illuminati  lavorino meglio, e abbiano prestazioni migliori. Basta una passeggiata di 20 minuti al parco per stimolare il buon umore e dare nuova energia all’organismo.

Depurate l’organismo. Molto spesso la fatica del corpo è data da una presenza eccessiva di tossine che rallentano i processi biologici dell’organismo. Il cambio di stagione è il periodo ideale per dedicarsi a un programma detox: via libera al consumo di centrifugati a base di frutta e verdura, come ad esempio sedano, kiwi, spinaci, e prezzemolo, ma anche a tisane depurative a base di tarassaco, pianta nota per le sue proprietà diuretiche e purificanti.

Cambiate beauty routine. Anche per quanto riguarda la cura della pelle puntate a una routine detox. La pelle in primavera ha bisogno di ritrovare luminosità e liberarsi da tutte le sostanze inquinanti che l’aggrediscono quotidianamente. Scegliete quindi un detergente purificante anti-smog alla clorella, alga nota per le sue proprietà anti inquinamento, un siero ricco di anti-ossidanti come vitamina A, B e C in grado di contrastare l’aggressione di raggi infrarossi e polveri sottili, e infine una crema solare con fattore di protezione che la protegga dai raggi uva e uvb.

Leggi anche I prodotti per proteggere la pelle dallo smog

L’integratore contro la stanchezza. Per combattere la spossatezza, invece, è meglio scegliere un integratore specifico. In commercio ne esistono tanti a base di potassio, vitamina C, ginseng, ma in questo caso il vostro medico personale sarà sicuramente la persona più indicata per suggerirvi i prodotto più adatto alle vostre esigenze.