Beauty

Profumi uomo: le note floreali per anticipare la primavera

di Eleonora Gionchi - 26 Febbraio 2020

La mimosa ma anche l’intenso gelsomino, il narciso e il raro fiore della cassia sono alcune delle note scelte dai migliori nasi del mondo per salutare l’arrivo della bella stagione.

Un tempo era forse insolito, ma oggi è la norma utilizzare note olfattive floreali anche per le fragranze maschili. Gli uomini hanno infatti scoperto questa importante famiglia allargando i loro orizzonti oltre la lavanda e il geranio, da sempre emblema dei dandy e dell’uomo elegante. E con l’arrivo di marzo, la voglia di cambiare profumo e sceglierne uno di questo genere è sempre più forte.

Iconmagazine.it ha selezionato alcuni bouquet fragranti tra cui scegliere.

Eau de Narcisse Bleu, Hermès

Il Fiore: narciso

Presentato proprio in primavera, questo profumo è molto misterioso, pensato per raccontare un sottobosco. Della collezione Cologne di Hermès, Jean Claude Ellena, il naso, ha voluto una fragranza fresca proprio come l’inizio della bella stagione. Il narciso è addolcito dal fiore d’arancio e sul fondo un accordo legnoso così da creare un piacevole contrasto.

Eau de Narcisse Bleu, Hermès

Eau de Narcisse Bleu, Hermès

Une Fleur de Cassie, Frédéric Malle

Il Fiore: fiore della cassia e mimosa

Intenso, elegante, un vero e proprio esercizio di stile del naso Dominique Ropion. Nato come omaggio a Jacques Guerlain e alla profumeria anni Trenta, è pensato per i veri amanti della profumeria che amano le creazioni del passato. La nota principale è il raro fiore della cassia unito all’assoluta di mimosa e a quella di gelsomino. All’interno anche le aldeidi, che conferiscono pulizia alla fragranza, e l’olio di rosa che dona freschezza.

Une Fleur de Cassie, Frédéric Malle

Une Fleur de Cassie, Frédéric Malle

Aqua Celestia Forte, Maison Fracis Kurkdjian

Il Fiore: gelsomino egizio

La freschezza delle prime giornate di primavera, del cielo azzurro e del blu del mare e di un sole dalla luce abbagliante. Il naso Francis Kurkdjian ha pensato questa fragranze come un vero e proprio tuffo nella bellezza della bella stagione, aumentando la dose e l’intensità degli ingredienti in questa versione “forte”. Accanto al gelsomino, la mimosa, il ribes nero, la menta e il lime, il muschio sullo sfondo.

Aqua Celestia Forte, Maison Fracis Kurkdjian

Aqua Celestia Forte, Maison Fracis Kurkdjian

Neroli ad Astra, Pierre Guillaume

Il fiore: neroli

Una nuova interpretazione di Pierre Guillaume riguardo al fiore d’arancio; dopo Louanges Profanes 19 infatti, pensa a 19.1 Neroli ad Astra scoprendo una versione più fresca e muschiata della nota. La versione è quella marocchina ed è unto al fiore d’Agave messicano; nella piramide anche la pera e il mandarino, oltre al pepe rosa, al geranio, al vetiver e all’assoluta di gelsomino. Un vero e proprio giardino che arriva fino alle stelle.

Neroli ad Astra, Pierre Guillaume

Neroli ad Astra, Pierre Guillaume

Askew Eau de Toilette Concentrée, Humiecki&Graef

Il fiore: mimosa

'Askew' in inglese significa 'qualcosa andato storto', 'di traverso', ma che può anche scatenare rabbia. E nel profumo le note agrumate addolciscono quelle prettamente mascoline che scarnano furore e rabbia. La mimosa, lo zenzero e il pompelmo addolciscono quelle cuoiate e le spezie orientali assieme al vetiver che raccontano di un uomo preso dal furore.

Askew Eau de Toilette Concentrée, Humiecki&Graef

Askew Eau de Toilette Concentrée, Humiecki&Graef

Vedi anche