Mercedes AMG One, la hypercar ibrida tedesca


Tecnologie provenienti dalla Formula 1 e propulsione ibrida per la prima hypercar Mercedes

di Andrea Bressa

Una delle auto protagoniste del Salone di Parigi 2018 è certamente la Mercedes AMG One, attesissima prima hypercar ibrida firmata dalla divisione sportiva dell’azienda tedesca. Creando questa vettura, i progettisti AMG hanno voluto provare a trasferire le tecnologie e l’esperienza provenienti dalla Formula 1 su un modello stradale dalle prestazioni esagerate e dal design sopra le righe.

Il prototipo della One si era già visto al Salone di Francoforte 2017, presentato come Mercedes AMG Project One. Ora, tolta la parola “project”, il mezzo è pronto per le consegne: una produzione di sole 275 unità al prezzo di 2,72 milioni di dollari ciascuna (circa 2,36 milioni di euro), già tutte prenotate con larghissimo anticipo.

Visto il successo di pubblico arrivato ancora prima del modello finale, cerchiamo di capire perché è così speciale la AMG One.

Innanzitutto, come già accennato, si tratta di un concentrato delle migliori tecnologie di Formula 1. Il powertrain è un sofisticato sistema ibrido plug-in che mette assieme un possente V6 benzina da 1,6 litri e quattro motori elettrici: uno è stato integrato nel turbocompressore, un altro è montato direttamente sul propulsore termico (collegato al carter) e i restanti due motori elettrici sono stati invece installati sulle ruote anteriori. Tutto il sistema eroga più di 740 kW, che significa oltre 1.000 cavalli di potenza complessiva.

Ad ammaestrare una tale dotazione di muscoli ci pensa un’aerodinamica attiva all’avanguardia della tecnica. Diverse parti della carrozzeria si alzano e abbassano in funzione del carico aerodinamico più efficace: il tutto è stato progettato e messo a punto seguendo un severo processo di test in galleria del vento nelle sedi AMG di Affalterbach in Germania e Brackley e Brixworth in Inghilterra. Si tratta di luoghi mitici del mondo del motorsport, da dove escono i gioielli ad alte prestazioni Mercedes destinati alle corse.

La combinazione di potenza e aerodinamica permette alla Mercedes AMG ONE di accelerare da 0 a 100 km/h in meno di 2,5 secondi e di raggiungere una velocità massima di oltre 354 km/h.