Beauty routine coreana: 6 step per curare la pelle dell’uomo


Detergente, lozione, maschera, siero, idratante e protezione solare: ecco i prodotti necessari per curare la pelle come in Oriente

di Michele Mereu

Solitamente sono dieci gli step per curare la pelle femminile nella beauty routine coreana. Noi di Icon ve ne proponiamo 6, una "short version" dedicatata all'uomo.

Detergente. La detersione del viso è la base di qualsiasi beauty routine: quella coreana prevede l’utilizzo di un detergente oleoso, un olio in grado di sciogliere sebo e sporcizia dal viso, a cui far seguire un l’utilizzo di un detergente schiumoso a risciacquo per completare la pulizia. Questo step fondamentale, da ripetere mattina e sera, può essere anche potenziato dall’utilizzo di una spugna naturale, tipica coreana, chiamata konjac.

Leggi qui Spugna konjac: cos'è?

Maschera. Le maschere in tessuto sono il tipico prodotto che rappresenta al meglio uno degli step fondamentali di questo procedimento. Un passaggio che si pone tra quello della detersione e della lozione, e che, se sia ha tempo sufficiente, può essere ripetuto anche tutti i giorni. Esistono tanti tipi di maschere in tessuto: idratanti, nutrienti, illuminanti, purificanti, basta estrarle dalla confezione e applicarle sul viso, per circa 10 minuti. Non necessitano risciacquo e sono comode da portare in viaggio.

Lozione. Da non confondere con il tonico, la lozione viso è un altro prodotto indispensabile. Solitamente è un gel ricco di sostanze idratanti, tra cui anche l’acido ialuronico, che preparano la pelle ad assorbire al meglio i principi attivi di siero e crema o fluido idratante. Si applica dopo la maschera, o dopo la detersione, direttamente con le mani e si massaggia sino a completo assorbimento.

Siero. Il siero è un concentrato di principi attivi come vitamina C, retinolo, acido malico, lactobionico: sostanze utili per potenziare gli effetti della crema idratante. Anche se non si seguono religiosamente tutti gli step della beauty routine coreana, il siero è quello che non andrebbe mai saltato.

Fluido idratante. Che si scelga un fluido nella stagione più calda o una crema più ricca in quella più fredda, l’idratazione è indispensabile per proteggere la pelle dagli sbalzi di temperatura, dallo smog e dalle costanti aggressioni date dalla rasatura. Molto spesso ormai questo step ha sostituito anche quello del classico dopobarba, esistono infatti dei prodotti multifunzionali, ricchi di vitamine ed estratti termali, che fungono sia da dopobarba che da idratante.

Protezione solare. Uno dei passaggi che caratterizzano di più la cura della pelle “alla coreana” è l'utilizzo del solare con fattore di protezione alto, da applicare come ultimo gesto, dopo l’idratante. I fattori che spingono gli orientali a questa scelta sono legati più ad una questione culturale-estetica, che li porta a volere una pelle bianca, ma che nella nostra cura quotidiana della pelle aiutano comunque a proteggere la pelle dai raggi del sole, causa di invecchiamento precoce.