Creme viso per combattere le rughe in primavera
The Grey man's skincare campaign

Creme viso per combattere le rughe in primavera

di Eleonora Gionchi

La crema viso anti rughe diventa fondamentale già a partire dai 30 anni. Ma non tutte sono adeguate, bisogna infatti scegliere quelle giuste in base agli ingredienti ma anche alle esigenze personali

Che la pelle invecchiando formi sulla superficie delle rughe è un dato di fatto. Che per combatterle occorra una crema specifica è un altro. Soprattutto in questo caso, vale infatti l’adagio che “chi ben comincia è a metà dell’opera”, per questo scegliere la giusta crema diventa quindi fondamentale. Anche perché quella giusta previene o risolve il problema di circa il 50%; il restante 50% è questione di genetica ma anche di un’adeguata routine anti-età che comprende peeling ma anche l’utilizzo della protezione solare.

Gli ingredienti da cercare

Non tutte le creme viso sono uguali, in questo caso infatti non occorre che sia “semplicemente” idratante ma anche anti età. All’interno di quelle anti-età infatti ci devono essere ingredienti che agiscono giocando d’anticipo sulla comparsa delle rughe oppure che ne limitano la profondità.

Fondamentali diventano quindi l’acido ialuronico, una molecola già presente nel nostro organismo e che aiuta a mantenere alto il livello di idratazione. In altre parole, mantenendo la pelle idratata, i tessuti cutanei restano compatti e tonici, limitando quindi la comparsa delle rughe.

Altri due ingredienti sono il collagene e la vitamina A che lavorano a braccetto: il primo a una funzione levigante e compattante, ovvero, agisce sotto ai tessuti cutanei “rialzandoli” così da limitare le profondità delle rughe. La vitamina A invece ne aumenta la produzione, per questo è meglio usarli in sinergia.

Da non sottovalutare anche la vitamina E, dall'azione anti-age perché protegge la pelle da tutti i danni causati da inquinamento, smog e stress, e l’elastina, una proteina che mantiene la pelle elastica.

Come sceglierla

Oltre agli ingredienti, la crema viso dev’essere scelta anche in base alle proprie esigenze personali e alla propria età. Tra i 30-35 anni è perfetta una più leggera, così da iniziare un’azione preventiva sugli eventuali segni futuri. Quindi sono perfette quelle con gli ingredienti sia classici sia idratanti come karitè, avocado, olio d’oliva oppure d’argan così da giocare su due fronti.

Attorno ai 40 anni invece la situazione epidermica inizia a cambiare perché la produzione naturale di collagene inizia a calare ed è meglio iniziare a puntare su creme effettivamente anti ossidanti: quindi tutte quelle con all’interno anche la vitamina C, i polifenoli e i carotenoidi sono perfette.

Dai 50 anni in poi la faccenda è seria, non si tratta più di prevenire ma di ridurre le rughe già comparse e di rallentare la comparsa di quelle nuove. Fondamentale è prima di tutto l’acido ialuronico, indispensabile sempre ma soprattutto quando la pelle è particolarmente secca. A ciò si aggiungono formule a base di acido retinico e derivati che limitano, riducono e rallentano la formazione delle nuove rughe.

Come e quando applicarla

La crema si applica sempre a fine detersione, dopo essersi lavati o rasati e la si applica su tutto il viso dall’interno verso l’esterno. Un’accortezza: con l’arrivo della bella stagione, meglio sceglierne una dalla consistenza più leggera così che non appesantisca la pelle.