Beauty

Profumi: i 5 grandi classici contemporanei da uomo

di Eleonora Gionchi - 18 Agosto 2019

Se siete alla ricerca, perché non puntare sui classici più recenti della profumeria maschile?

Nel mondo della profumeria ci sono i “grandi classici”, fragranze spesso storiche usate da sempre dagli uomini. Poi ci sono le creazioni più recenti, quelle realizzate negli ultimi anni ma già diventate evergreen perché hanno raggiunto subito un immediato successo.

Iconmagazine.it ne ha selezionati 5, da provare in profumeria se siete alla ricerca di una nuova fragranza.

Terre d’Hermès, Hermès

Lanciato nel 2006 è uno dei profumi maschili più venduti al mondo.

Il suo successo è stato dovuto alla sua formulazione diversa e “insolita” per il periodo. Dopo il trionfo delle fragranze “clean” e unisex degli anni ’90, Terre d’Hermès è stata la prima creazione ad allontanarsi da questa visione.

Non a caso, l’ispirazione è l’odore della terra, aspro e pungente.

Annualmente, il flacone con l’H del marchio si rinnova con speciali edizioni e collaborazioni.

CK One, Calvin Klein

È la fragranza più significativa degli anni Novanta e la meglio rappresentativa del trend “clean” e no gender di quell'epoca.

Sempre estremamente fresco e deciso, l’edizione di quest’anno è CK One Summer ed è racchiusa nell’ormai iconica boccetta per garantire un effetto splash e di totale immersione quando lo si indossa.

Nella piramide olfattiva l’accordo di Blue Lagoon che richiama l’odore delle acque islandesi ghiacciate.

Sauvage, Christian Dior

Bergamotto e note pepate aprono questa fragranza che si conclude con i legni: ispirato ai paesaggi desertici e potenti dell’ovest americano, Sauvage è una fragranza estremamente maschile che si è poi evoluta in Sauvage Very Cool, uno spray infrangibile pensato per essere i globe trotter e un’interpretazione molto più fresca della versione classica.

Acqua di Giò - Absolu Instinct, Giorgio Armani

Nel 2017 Acqua di Giò ha compiuto 20 anni: immutata e sempre di grande successo, attorno sono state create altre versioni come l’ultima.

A base di agrumi italiani, legni e patchouli, Absolu Instinct mette da parte la freschezza e punta più sulla sensualità maschile, tant’è che si conclude con note boisé, cioè legnose, tendenzialmente più calde e morbide.

La forma del flacone è invariata ma è semitrasparente marrone, come i legni e il contatto con la terra e la nostra parte più primitiva.

Blu Mediterrano - Cipresso di Toscana, Acqua di Parma

L’appuntamento è quasi annuale con Blu Mediterraneo di Acqua di Parma: tutti racchiusi in flaconi art déco color blu intenso, proprio come le acque del Mediterraneo, queste eau de toilette sono diventate ormai un classico delle fragranze estive.

La collezione, composta in tutto da 9 fragranze, è un racconto olfattivo delle ricchezze del nostro paese: l’arancia di Capri, il mandorlo siculo, il fico di Amalfi, il mirto cresciuto a Panarea, il bergamotto calabro, il cedro di Taormina, il ginepro sardo e il chinotto ligure.

Quest’anno si è aggiunto anche il cipresso simbolo della Toscana. Fresche, leggere, condivisibili con Lei, le fragranze sono d’ispirazione per viaggi su e giù per la penisola.

Vedi anche