Beauty

Spume, cere, olii e gel per capelli: orientarsi nel labirinto dello styling

di Michele Mereu - 14 Maggio 2019

Una guida, creata insieme a un’esperta di capelli, per usare al meglio i prodotti per lo styling dei capelli maschili

Che abbiate optato per un taglio di capelli medio lungo o corto, lo styling è uno dei passaggi fondamentali per valorizzarlo al meglio.

Ma orientarsi fra i vari prodotti per capelli non è facile: spume, olii, cere e gel hanno effetti e risultati diversi.

Ecco allora una guida ai prodotti migliori da usare, creata insieme a Martina Piccione, hairstylist Jean Louis David.

Spuma per capelli

Cos'è la spuma

È un prodotto da utilizzare dopo lo shampoo, sui capelli bagnati e tamponati, per risolvere diverse esigenze: ci sono spume che donano volume, altre aumentano la corposità dei capelli sottili, altre ancora che scolpiscono i ricci o domano il crespo.

Spuma: per chi è adatta

Per chi ha i capelli tendenzialmente mossi, con un taglio da medio a medio-lungo.

Come sceglierla

In genere, le spume hanno un numero o una scritta che indica la forza e la tenuta: più alto è il numero, più intenso è l’effetto. 

Spuma: come si usa

Prima si versa sul palmo della mano una quantità abbondante di spuma, poi si preleva e si applica sui capelli bagnati ciocca a ciocca. Si lascia poi asciugare al naturale, o aiutandosi con un diffusore.

Gli errori da non commettere

  • Da evitare l’utilizzo del beccuccio del phon per non creare troppo volume.
  • Mai utilizzare la spuma se i capelli non sono puliti per non appesantirli (in particolare se sono grassi).
  • Evitare di usare troppo prodotto (ne basta una noce) o di metterne troppo in una sola volta.
  • È fondamentale saperlo distribuire bene: per facilitare il compito, distribuite la spuma con un pettine a denti larghi per poi mettere in forma i capelli.

Olio per capelli

Cosa è l'olio per capelli

L’olio per capelli - in genere di origine vegetale - nutre in profondità, riparando la fibra capillare sensibilizzata.

Previene inoltre le doppie punte, e danno luce ai capelli opacizzati.

Olio: per chi è adatta

Non è molto usata nel mondo maschile, in quanto ha una funzione molto idratante e lucidante in genere più amata dal pubblico femminile.

Servo solo in caso di capelli lunghi, o per evitare che quelli corti si danneggino.

Come sceglierlo

Olio di mandorle, argan, sesamo (ideale contro la forfora): assicuratevi che siano oli a base vegetale, senza siliconi e parabeni (che non fanno bene ai capelli).

Olio: come si usa

Se in gocce, si versa qualche goccia tra le mani e si passa tra i capelli. Se in spray, l’olio si vaporizza a piccole dosi su mezze lunghezze e punte e si massaggia con le mani».

Gli errori da non commettere

  • Non esagerate con le dosi, altrimenti i capelli sembrano sporchi.
  • Non applicatelo mai sulla cute, per non appesantirla.

Gel per capelli

Cos'è il gel

Il gel è un fluido morbido che serve per fissare i capelli e ha diverse funzioni: modella i capelli secondo lo styling desiderato e poi - in base al tipo di gel - permette di creare look a effetto bagnato, ma anche stili scolpiti.

Non ultimo, aiuta a tenere a posto i capelli quando stanno crescendo e qualche ciocca svolazza.

Gel: per chi è adatto

Per chi ha un taglio di capelli da cortissimo a medio. Può essere usato su tutti i tipi di capelli indistintamente.

Come sceglierlo

Il gel si sceglie per densità e tenuta, in base al tipo di capelli e al risultato che si vuole ottenere.

  • Un gel leggero e spumoso serve per dare un aspetto giovane e disordinato, evitando di lasciare i capelli rigidi.
  • Un gel a tenuta media, invece, è ottimo per mantenere i capelli dritti a punta o un effetto bagnato
  • Un gel denso tiene i capelli in posizione tutto il giorno.

Gel: come si usa

Per applicare il gel in modo corretto, si versa sul polpastrello e si strofinano le mani tra loro per poi passarle sulla testa e distribuire in modo uniforme.

A questo punto c’è la distinzione tra capelli corti e lunghi:

  • se sono corti, il gel si modella con le dita sulle ciocche per creare la pettinatura desiderata (il look spettinato, con i capelli all’indietro – in questo caso distribuite il gel con il pettine – con le punte sollevate)
  • se i capelli sono lunghi, dopo avere applicato il gel, accompagnate i capelli con le mani secondo la direzione che volete ottenere e pettinate con un pettine bagnato per appiattirli.

Gli errori da non commettere

Evitare di applicare il gel sui capelli sporchi o precedentemente trattati con un prodotto per lo styling, per non ottenere una tenuta meno efficace e un look più rigido. Non applicare il gel sui capelli troppi bagnati in quanto l’acqua farebbe scivolare il prodotto sulla cute.

Cera per capelli

Cosa è la cera per capelli

La cera è una pasta morbida e cremosa, che definisce le ciocche senza indurirle come fa il gel.

Lascia i capelli morbidi e allo stesso tempo dà un effetto lucido oppure opaco (a seconda del tipo di cera scelto).

Cera per capelli: per chi è adatta

È adatta per i tagli corti a effetto barber o più classici, fino ai tagli a caschetto in stile Beatles. Si possono usare su tutti i tipi di capelli, lisci o ricci, sottili o spessi.

Come sceglierla

A effetto opaco se volete uno stile naturale e poco fissante, a effetto lucido per una tenuta più strong e massima brillantezza dei capelli.

Esistono anche cere in polvere da applicare alla radice per dare volume e creare l’effetto spettinato tipo “out of the bed”.

Cera: come si usa

Si mettono prima in forma i capelli con il phon e poi si versa la cera tra le mani (per la quantità valutate una grandezza pari a poco più di una mandorla).

Si scalda bene tra i palmi e si modella secondo lo stile desiderato.

Gli errori da non commettere

  • Non esagerare con la quantità per non impomatare i capelli.

Vedi anche