Beauty

Uomo viso: cos’è il siero, perché usarlo, come e quando?

di Eleonora Gionchi - 25 Febbraio 2020

Prodotto spesso ignorato anche nel mondo femminile, il siero è in realtà un alleato ideale per ogni esigenza del viso. Iconmagazine racconta tutto quello che c’è da sapere

Erroneamente ritenuto un prodotto femminile, il siero viso è in realtà adatto anche alla pelle maschile. Anzi, la sua formula è multitasking e aiuta a risolvere molti problemi epidermici tipici. Dalla consistenza extra light e facilmente assorbibile, si applica tutto l’anno e si adatta alle esigenze specifiche.

Perché usare il siero

Tra tutti i prodotti beauty, il siero è forse quello che per la sua natura si adatta meglio alle esigenze maschili: è contenuto in un pack piccolo e compatto, si assorbe facilmente perché ha una consistenza molto leggera, si applica per tutto l’anno, è molto versatile per cui si adatta alle proprie problematiche. Insomma, per gli uomini abituati a una routine essenziale, il siero è il giusto compromesso. Ad altissima concentrazione di principi attivi, ha una composizione molecolare che gli permette di penetrare e agire in profondità, si applica dopo la detersione e prima della crema. Attenzione: il siero non è una crema quindi non la sostituisce. Ma se usati assieme rendono la pelle più idratata e riparata perché il primo potenzia la seconda, inoltre protegge maggiormente la pelle da inquinamento e smog, ideale quindi se si vive in città o si è spesso all’aria aperta.

Quando iniziare a usarlo

Non c’è un momento preciso in cui iniziare a usare il siero, si dice tendenzialmente attorno ai 20 anni, ma qualsiasi momento è buono perché la sua azione è migliorativa. Adatto a tutte le pelli, si applica una sola volta al giorno, al mattino e ne bastano poche gocce (tendenzialmente il siero ha una pipetta, quindi è facile contare 3-4 gocce).

Gli ingredienti principali

Nutrienti, idratanti e protettivi: sono queste le principali categorie degli ingredienti presenti in un siero. Vitamine, come la C e la E, acidi, come quello ialuronico, e aminoacidi che svolgono un’azione antiossidante ma anche ridensificante così da mantenere la pelle compatta.

A cosa serve il siero e come si sceglie?

Ma, in definitiva, a cosa serve il siero? A risolvere qualsiasi problema della propria pelle. Agisce come un booster, cioè potenzia l’azione della crema e risolve i problemi di pelle. Lo si sceglie quindi in base alle proprie necessità: per attenuare le rughe, per eliminare rossori e secchezza cutanea dopo la rasatura, per energizzare il viso in un periodo di stanchezza, per proteggerlo dai fattori esterni prima dell’attività sportiva.

Qual è la differenza tra olio e siero?

Domanda per veri esperti, la principale differenza è nella funzione: il siero è molto specifico, come spiegato precedentemente, l’olio invece agisce complessivamente sulla pelle, portando benessere generale alla pelle. Per questo si usa la sera prima di andare a dormire così che migliora l’aspetto epidermico durante la notte, mantenendo maggiore idratazione e protezione.

Talking Sofa, il nuovo format digitale di Fred Perry

Quattro ospiti d’eccezione, la DJ Ema Stokholma, l’artista Federico Clapis e il duo di cantanti Coma_Cose, si raccontano attraverso l’originale format digitale ‘Talking Sofa’ presentato da Fred Perry e sviluppato all’interno del primo store milanese del brand.

Vedi anche