8 fotografi da seguire nel 2022

8 fotografi da seguire nel 2022

di Elena Bordignon

Sono più attendibili le pagine di riviste di fotografia come Foam Magazine e Aperture o quelle di Instagram? Difficile rispondere, quando le immagini più memorabili dell’ultimo anno sono state fatte per essere viste da milioni di persone sulle piattaforme digitali

Senza contare che giovanissimi talenti, cresciuti praticamente senza sapere cosa fosse una macchina fotografica analogica, vengono arruolati sempre più spesso da importanti case di moda per scattare le campagne pubblicitarie. Abbiamo provato a stilare una lista di nomi tra i più talentuosi fotografi in circolazione.

Marie Tomanova

Ha da poco dato alle stampe il suo ultimo progetto dedicato alla sua città d’elezione, New York. Marie Tomanova è nata nella Repubblica Ceca nel 1984 e si trasferisce negli Stati Uniti nel 2011. Scopre fin da subito che la sua vocazione è la fotografia, mezzo che le consente di approfondire temi come l’identità, la memoria e un concetto a lei caro come il vissuto della sua generazione. Attrae l’attenzione grazie alla sua serie Young America, ritratti realizzati nell’ambiente dei giovani artisti di New York. L’ultima serie, New York New York, è dell’estate 2021. 'C'è un sogno qui a New York e i giovani non hanno paura di seguirlo e di essere se stessi', racconta in una recente intervista. 'Quel senso di apertura e connessione con gli altri è vitale per il mio lavoro'.
marietomanova.com

Piet Oosterbeek 

Prima di avventurarsi nel regno della fotografia, il fotografo olandese Piet Oosterbeek ha mosso i primi passi nel mondo della grafica e dei graffiti. Poi con la fotografia trova una libertà di espressione unica. “Con le foto”, racconta, “proprio come con i graffiti, posso dire quello per cui mi batto senza parlare.  Il suo ultimo progetto ha per titolo Everything OK Not OK, una serie sui giovani di Tbilisi, Georgia, una delle tante città al mondo che non accetta l’omosessualità. Fotografare questi giovani, appartenenti alla comunità LGBTQI+ o semplici ragazzi con tatuaggi e capelli fluo rifiutati dalla società georgiana, è un atto di resistenza e un modo per dar loro visibilità e voce.
pietoosterbeek.nl

Rosie Marks

Nata a Londra nel 1993, Rosie Marks documenta persone immerse e concentrate nella loro vita quotidiana. Il suo occhio voyeuristico smorza ogni sentimentalismo, catturando così stranezze e ambiguità del comportamento umano. Quasi invisibile, circuisce i soggetti, mostrandoci con naturalezza e spontaneità il loro modo di essere: adolescenti al ballo di fine anno, coppie in vacanza o gruppi di turisti in giro per il mondo sono colti in totale e disarmante umanità. Molti l’hanno avvicinata a nomi come Martin Parr, Alec Soth e Philip-Lorca di Norcia.
Rosie Marks

Denisse Ariana Pérez

Nata nella Repubblica Dominicana nel 1988, Denisse Ariana Pérez è una fotografa che attualmente vive a Barcellona. È ossessionata da parole, persone, immagini e dalla ricerca di modi per metterli in relazione per raccontare una storia. Il suo lavoro più recente si concentra sull’uso della fotografia e della narrazione per evidenziare la bellezza delle comunità afro e di altri gruppi emarginati ai quali si ispira. Collabora con The Guardian, El Pais, VICE, Dazed, Marie Claire, Elephant Magazine, tra gli altri.
denissearianaphotography.com

Bastian Thiery

Bastian Thiery, è nato nel 1990 e vive a Berlino. Il suo stile fotografico si potrebbe definire cinematografico, sia per il taglio, sia per la volontà di Thiery di raccontare vere e proprie storie con le immagini. Scene, prospettive e atmosfere fanno si che ogni fotografia condensi un’affascinante narrazione. In breve tempo, la lista delle sue collaborazioni si è fatta sempre più prestigiosa e tra le tante pubblicazioni conta Zeit Magazin, The Wire Magazine, Monopol, 10Magazine, Vogue Germany, It's nice that ecc.
bastianthiery.com

David Brandon Geeting

La cosa più banale, grazie al suo occhio infallibile può diventare straordinaria. David Brandon Geeting è un fotografo attualmente di casa a New York, che in poco tempo è riuscito a distinguersi per un stile molto originale. I suoi soggetti variano dal quotidiano allo straordinario, oggetti comuni assumono nuove prospettive dopo essere stati rifotografati o riassemblati in combinazioni imprevedibili . Il suo curriculum conta tre monografie e collaborazioni con Comme des Garçons, Helmut Lang, M Le Monde, The New Yorker, T Magazine, Vogue ecc.
David Brandon Geeting

Tania Franco Klein

Tania Franco Klein (n. 1990) messicana, ha ottenuto il Master in Fotografia presso la University of the Arts London. Il suo lavoro è influenzato da fenomeni contemporanei come il tempo libero, il consumo, la sovrastimolazione mediatica e l'ossessione per l'eterna giovinezza. Affascinata da quello che è lo stile di vita tipico dell'American Dream, evoca con le sue foto una sensazione di isolamento e disperazione tramite immagini frammentate, immaginate o reali. Il lavoro di Franco Klein è stato recensito e descritto da critici internazionali tra cui Aperture Foundation, The British Journal of Photography, ID Magazine, The Guardian, Paris Review.
Tania Franco Klein.com

James Tolich

Il fotografo neozelandese James Tolich  crea fotografie cinematografiche di sapore quasi surrealista, che sfuggono alla categorizzazione. In uscita quest’anno il suo ultimo lavoro, uno sguardo tenero su coloro che frequentano quella che si potrebbe definire la versione australiana di Muscle Beach a Bondi, Sydney. Ha anche girato 'Mary and Nigre', una serie che descrive il rapporto tra una madre anziana e sua figlia, e il cortometraggio cinematografico ' Scribble ', un ritratto angelico di un ragazzo che sperimenta con il trucco. La sua capacità di ritrarre le emozioni in ogni fotogramma è indicativa del suo entusiasmante futuro nella fotografia.
jamestolich.com