Cult

Riva In The Movie, un corto d’autore per celebrare il cinema e le barche Riva

di Silvia Perego - 8 Settembre 2020

Riva rende omaggio al cinema, di cui è protagonista da quasi un secolo, con un cortometraggio ambientato a Venezia che ha un protagonista d’eccezione, l’attore Pierfrancesco Favino.

Sul grande schermo, sono molte le scene memorabili nella storia del cinema in cui si distinguono chiaramente i dettagli acquamarina, le superfici in mogano lucido e le cromature a specchio che rendono i motoscafi Riva unici al mondo. Planano sull’acqua con eleganza, interpretando il ruolo di un’icona di stile senza tempo, nei grandi successi italiani come Mambo, La Baia di Napoli e Il Sorpasso, fino ad arrivare alla saga di James Bond e a film d’autore pluripremiati, tra cui La Grande Bellezza. Forse non è facile da credere ma in nessuno di questi film è stata fatta un’azione di product placement e questo perché, dagli anni ‘50 le barche prodotte nel cantiere di Sarnico, sul Lago d’Iseo, non appartengono più solo al mondo della nautica, ma sono diventati oggetti d’arte, design, costume e cultura.

Per il marchio di proprietà del Gruppo Ferretti, quindi, non c’era cornice migliore della 77ª edizione della Mostra Internazionale d’Arte Cinematografica di Venezia per presentare il suo ultimo progetto, il cortometraggio Riva In The Movie con protagonista un incredibile Pierfrancesco Favino, presente anche al Festival con il film in concorso Padrenostro diretto da Claudio Noce.

Un viaggio onirico tra i canali e le meraviglie della città di Venezia, a bordo di un iconico Aquariva; un inno al cinema e alla sua meravigliosa potenza, a quella settima arte che ha ancora il magico potere di far sognare.  L’inconfondibile voce narrante di Pierfrancesco Favino accompagna tra Piazza San Marco, il ponte di Rialto, il Lido e il Palazzo del Cinema, sulle note di una colonna sonora che rende omaggio a Nino Rota, il compositore che ha contribuito a rendere indimenticabili tanti film di Fellini e altri capolavori come Il Padrino e Il Gattopardo.

«Celebrare il cinema con le meravigliose barche Riva, protagoniste di tanti film, che hanno fatto conoscere in tutto il mondo lo stile e il primato creativo del Made in Italy: questo è ciò che ci ha ispirati a realizzare Riva in the Movie, un intenso cortometraggio con protagonista l’attore italiano più bravo e famoso nel mondo, Pierfrancesco Favino, circondato dallo splendore di Venezia» - ha commentato l’Avvocato Alberto Galassi, Amministratore Delegato di Ferretti Group. «Riva in the movie è dedicato a chi crede nel potere magico dell’immaginazione e del talento».

Durante l’evento di presentazione del cortometraggio, Pierfrancesco Favino ha dichiarato: 

«Riva e il cinema hanno un legame che dura da molto tempo, e io sono onorato di fare parte di questo cortometraggio che abbiamo ideato insieme e che è ambientato nella città più bella del mondo. Una Venezia che ad agosto, quando abbiamo girato le riprese, era completamente vuota. Abbiamo deciso di andare proprio lì, sia per dare lavoro alle persone ma anche per noi stessi, per darci la possibilità di ripartire. Con questo progetto vogliamo rendere omaggio a quello in cui crediamo, specialmente in questi momenti difficili che stiamo vivendo. Quindi non smettete mai di sognare, questo è quello in cui noi crediamo e questo è quello che abbiamo fatto.

«Continuare a sognare è una cosa che faccio per vivere. Sognare e possibilmente far diventare il sogno realtà attraverso il mio lavoro. Spero davvero che tutti noi continueremo a sognare, a lavorare sodo e a rendere le cose possibili, far sì che le cose accadano».

Per documentare il legame appassionato tra Riva e il cinema, è stata anche allestita anche una mostra presso il Gritti Palace, che già ospita la Riva Lounge affacciata sul Canal Grande. La mostra racconterà, attraverso immagini straordinarie, le tante pellicole in cui le barche Riva hanno recitato un ruolo importante, spesso da protagonista, insieme a dive e divi nazionali e internazionali. Il tutto, raccontato anche in un libro dallo stesso titolo del film: 300 pagine, 39 film con locandine originali, centinaia di inedite immagini di scene e backstage, 77 attrici e 110 attori. Un volume emozionante, da collezione.

Questo il video backstage realizzato durante le riprese del cortometraggio:

Lexus, Auto Ufficiale della 77esima Mostra del Cinema di Venezia

La casa automobilistica giapponese è stata per il quarto anno consecutivo l'Auto Ufficiale del Festival, ma non solo. La Mostra è stata anche l'occasione per presentare in anteprima nazionale due nuovi gioielli: UX 300e - la prima vettura elettrica Lexus - e LC 500 Convertible.

Vedi anche