Dove si bevono i migliori cocktail del mondo?

Dove si bevono i migliori cocktail del mondo?

di Penelope Vaglini

La risposta è semplice e la fornisce The World’s 50 Best Bars, che da 13 anni raccoglie i nomi dei cocktail bar di eccellenza intorno al globo. Qui la classifica 2021, con i consigli sulle prossime tappe alcoliche che tutti i drink lover devono assolutamente conoscere

Torna in presenza la premiazione dei 50 migliori cocktail bar del mondo, precisamente a Londra, città incoronata ancora una volta come leader europea della mixology, con due piazzamenti d’eccezione in prima e seconda posizione della classifica. Il ranking di quest’anno, ha visto i giudici impegnati nella valutazione dei locali, tra aperture e chiusure continue dovute all’effetto della pandemia, ma non li ha affatto fermati. Il 7 dicembre sono quindi stati annunciati gli indirizzi che, nonostante le difficoltà del periodo, hanno mantenuto vivo il settore della mixology e ispirato i colleghi di tutto il mondo. Mark Sansom, Content Editor di The World’s 50 Best Bars, ha rivelato in diretta, posizione dopo posizione, i nomi dei cocktail bar migliori del mondo, provenienti da 17 diversi Paesi.

World's-50-Best-Bars-2021-premiazione
The World's 50 Best Bars, la premiazione

I migliori cocktail bar in Europa

La città di Londra si aggiudica i primi due posti con il Connaught Bar, che per il secondo anno di fila è nominato il più interessante indirizzo della mixology mondiale e Tayēr + Elementary, locale dalla doppia anima fondato da Alex Kratena e Monica Berg. Inoltre, conta un terzo locale nel ranking ed è quello del Kwant di Erik Lorincz, al numero 31. Anche la Spagna ha da dire la sua in fatto di mixology, con quattro cocktail bar segnalati in classifica. La posizione più alta è quella del Paradiso di Barcellona dell’italiano Giacomo Giannotti, collocato al terzo posto e seguito da Two Schmucks al numero 11, dal Salmon Guru di Madrid al n.24 e dalla new entry del Sips di Barcellona al n.37.

L’Italia ha molto da festeggiare quest’anno, con il 1930 di Milano e il Drink Kong di Roma che scalano posizioni nella lista, piazzandosi rispettivamente al numero 20 e al 19, mentre la città di Milano celebra un nuovo ingresso. Il Camparino in Galleria, guidato da Tommaso Cecca e Mattia Capezzuoli, entra infatti al 27° posto della classifica dei 50 Best Bars 2021. La Grecia porta a casa due posizionamenti, con The Clumsies al numero 4 e Baba au Rum in quattordicesima posizione, entrambi localizzati nella città di Atene. Infine, sono da segnalare anche la Svezia, con il Tjoget di Stoccolma al numero 40 e la new entry di Lucy’s Flower Shop al 35 e la Russia. El Copitas di San Pietroburgo è riuscito a risalire diverse posizioni, arrivando nella top ten, mentre l’Inside Bar di Mosca è al n.13. Nessuna nuova per Parigi, dove Little Red Door si conferma al numero 29 della classifica dei World’s 50 Best Bars 2021.

Camparino-in-Galleria
Camparino in Galleria, Milano

Gli indirizzi della mixology in America

Il Messico appare come una delle migliori tappe alcoliche del mondo, non solo per la produzione dei distillati d’agave, ma anche per l’alto livello dei suoi cocktail bar. A Città del Messico, ci sono infatti Licorería Limantour, Hanky ​​Panky, Handshake Speakeasy e Baltra Bar. New York conferma i suoi tre indirizzi in ranking: Katana Kitten, Dante (dove bere il più famoso Garibaldi cocktail del mondo) e Attaboy. Anche Miami rientra nelle prime cinquanta posizioni, grazie al Café La Trova. Buenos Aires è invece la migliore destinazione del Sud America per gli amanti della mixology con Florería Atlántico, il Presidente e una new entry in classifica: il Tres Monos.

Dove andare a bere in Asia

Singapore conta sei indirizzi degni di nota come Jigger & Pony al n.9, Manhattan al numero 15 e Atlas in sedicesima posizione. Per non parlare di No Sleep Club, MO Bar all’interno del Mandarin Oriental e Tippling Club. La Cina è ben rappresentata dal Darkside, dal Quinary e dal Coa, tre indirizzi da visitare per chi si trova a Hong Kong, oltre che da Shanghai's Sober Company, Epic e Union Trading Company.

I migliori cocktail bar australiani 2021

Infine, il continente australiano annovera alcuni indirizzi degni di nota nella classifica The World’s 50 Best Bars 2021. C’è il Maybe Sammy di Sidney al numero 22, guidato da un team italiano e nominato anche “The Best Bar in Australasia”, Cantina OK! in posizione 23 e la new entry di Re al numero 46 del ranking. Anche Melbourne ha di che festeggiare, con Above Board che conquista il posto 44.

La classifica completa The World's 50 Best Bars

Connaught-Bar-Staff-50-Best-Bars-2021
Connaught Bar, Londra

Per bere i drink più buoni del mondo, dunque, è necessario seguire le tappe consigliate dai 50 Best nelle città più interessanti per il settore della mixology. Ecco quindi la classifica completa dei migliori cocktail bar del mondo, da utilizzare per pianificare il prossimo bar tour internazionale.

1 Connaught Bar, Londra, UK

2 Tayēr + Elementary, Londra, UK

3 Paradiso, Barcellona, Spagna

4 The Clumsies, Atene, Grecia

5 Florería Atlántico, Buenos Aires, Argentina

6 Licorería Limantour, Città del Messico, Messico

7 Coa, Hong Kong, Cina

8 El Copitas, San Pietroburgo, Russia

9 Jigger & Pony, Singapore

10 Katana Kitten, New York, USA

11 Two Schmucks, Barcellona, Spagna

12 Hanky Panky, Città del Messico, Messico

13 Insider Bar, Mosca, Russia

14 Baba au Rum, Atene, Grecia

15 Manhattan, Singapore

16 Atlas, Singapore

17 Zuma, Dubai, UAE

18 The SG Club, Tokyo, Giappone

19 Drink Kong, Roma, Italia

20 1930, Milano, Italia

21 Presidente, Buenos Aires, Argentina

22 Maybe Sammy, Sydney, Australia

23 Cantina OK!, Sydney, Australia

24 Salmon Guru, Madrid, Spagna

25 Handshake Speakeasy, Città del Messico, Messico

26 No Sleep Club, Singapore

27 Camparino in Galleria, Milano, Italia

28 Café La Trova, Miami, USA

29 Little Red Door, Parigi, Francia  

30 Dante, New York, USA

31 Kwānt, Londra, UK

32 Bar Benfiddich, Tokyo, Giappone

33 Tres Monos, Buenos Aires, Argentina

34 Attaboy, New York, USA

35 Lucy’s Flower Shop, Stoccolma, Svezia

36 MO Bar, Singapore

37 Sips, Barcellona, Spagna

38 Baltra Bar, Città del Messico, Messico

39 Sober Company, Shanghai, Cina

40 Tjoget, Stoccolma, Svezia

41 Epic, Shanghai, Cina

42 Charles H, Seoul, Corea del Sud

43 Tippling Club, Singapore

44 Above Board, Melbourne, Australia

45 Galaxy Bar, Dubai, UAE

46 Re Sydney Australia

47 Sidecar, Nuova Delhi, India

48 Union Trading Company, Shanghai, Cina

49 DarkSide, Hong Kong, Cina

50 Quinary, Hong Kong, Cina