Food

Gli eventi enogastronomici più interessanti di aprile

di Chiara Degl’Innocenti - 30 marzo 2019

I sapori e la cultura, i luoghi e le idee più originali per i foodie più esigenti e gli appassionati di vini e distillati

Ad aprile tornano gli eventi enogastronomici tra assaggi, degustazioni stellate, interessanti show cooking e convegni.

FoodExp
A Lecce dal 15 al 17 aprile, all’interno della storica Torre del Parco, si apre la prima edizione di Foodexp, la kermesse dedicata alla ristorazione, alla cucina e all’hospitality. Il format, ideato e realizzato da Sinext di Giovanni Pizzolante insieme a Sonia Gioia, ha come obiettivo il cibo inteso come “strumento” per cambiare le sorti del pianeta grazie al lavoro e alle storie di cuochi, sommelier, produttori di cibo e di vino attenti al benessere globale. Da non perdere il focus sulla battaglia contro lo spreco di Massimo Bottura e Lara Gilmore, le ricerche per proteggere la foresta amazzonica e le popolazioni indigene di Mater Initiative racontate da Virgilio Martinez, i progetti green di Cook the mountain e Cookin'Med di Norbert Niederkofler e Pino Cuttaia. Questo solo per citare alcune delle esperienze più significative di FoodExp. Presenti a Lecce anche Aimo Moroni (Il Luogo di Aimo e Nadia, Milano), Corrado Assenza (Caffè Sicilia, Noto – Siracusa), Riccardo Canella e David Zilber (Noma, Copenaghen), Franco Pepe (Pepe in grani, Caiazzo), Josko Gravner (Gravner vini, Oslavia – Gorizia), Vincenzo Donatiello (Piazza Duomo, Alba – Cuneo), Nino Rossi (Qafiz, Santa Cristina d’Aspromonte – Reggio Calabria), Antonio Biafòra (Biafora, San Giovanni in Fiore – Cosenza), Caterina Ceraudo (Dattilo, Strongoli – Crotone), Luca Abbruzzino (Cava cuculera nobile - Catanzaro), Valentino Palmisano (Vespasia di Palazzo Seneca, Norcia - Perugia), Diego Rossi (Trippa, Milano), Francesca Barreca e Marco Baccanelli (Mazzo, Roma), i fratelli Vincenzo e Francesco Montaruli (Mezza Pagnotta, Ruvo di Puglia – Bari), FOODEXP Josko Gravner - Gravner vini (Oslavia, Gorizia).

Vinitaly and the City
Dal 5 al 7 aprile sul Lago di Garda prendono il via degustazioni, concerti, installazioni artistiche e convegni con l’obiettivo di coinvolgere il pubblico in un viaggio alla scoperta delle peculiarità gastronomiche ed enologiche di Verona e della sua provincia. A Bardolino Vinitaly and the City, è dunque il fuori salone di Vinitaly dedicato a tutti i winelovers che avranno il desiderio di conoscere le oltre 180 etichette e 35 aziende, più tutte le denominazioni vinicole del territorio scaligero. Prodotti d'eccellenza che saranno messi in mostra nelle sale di Villa Carrara Bottagisio e negli spazi allestiti di Parco Carrara Bottagisio in una tre giorni organizzata dalla Fondazione Bardolino Top in collaborazione con il Comune di Bardolino e con Veronafiere.

Vinitaly
Dal 7 al 10 aprile, Verona riapre le sue porte al Vinitaly, la fiera internazionale del vino e dei distillati arrivata alla sua 53esima edizione. Considerato il più importante salone mondiale a tema è il punto di riferimento più dinamico e qualificato per la promozione commerciale e culturale di questi prodotti sul mercato globale. Novità di quest’anno, il nuovo Vinitaly Design e l’Organic Hall oltre al classico salone dedicato alle degustazioni, alle masterclass incentrate sui vini artigianali, un walk around tasting dei Tre Bicchieri del Gambero Rosso, e la promozione dei vini e social che si colloca all’interno dell’iniziativa Young to Young.

Cibus
A Parma, Cibus Connect 2019 si fa più grande e triplica il numero di espositori rispetto alla precedente edizione con l’apertura di un nuovo padiglione. Il 10 e l’11 aprile tra stand e cooking stations ci sarà la possibilità di conoscere e degustare il meglio dei prodotti esposti. Cibus Connect, organizzato da Fiere di Parma con Federalimentare e in collaborazione con ICE Agenzia, darà risalto alle aziende alimentari di tutte le categorie campioni del nostro Export: dalla pasta di Barilla, De Cecco, Divella e Molisana alle conserve di Agromonte, Casalasco, La Doria, Mutti e Petti; dagli olii di Monini e Farchioni ai condimenti di De Nigris e Acetum e alla gastronomia di Formec Biffi, Menu, Gruppo Fini-Greci, Zerbinati, Master Gnocchi. Oppure a marchi quali Antimo Caputo e Agugiaro e Figna, ai salumi Levoni, Veroni, Martelli Salumi e del dairy tra i quali Bonterre (gruppo Parmareggio e Grandi salumifici italiani), Ambrosi, Zanetti, Igor, Sterilgarda, Inalpi, o al comparto dolciario con Novi e Vicenzi.

Milano Rum Festival
Chi ama il rum il 13 aprile si svolge a Milano la terza edizione del Milano Rum Festival. All’interno dell’Hotel Merriott oltre 1000 etichette tra rum (ex-colonie britanniche), ron (ex-colonie spagnole) e rhum (ex-colonie francesi) affiancano diversi rum europei e asiatici dando la possibilità a intenditori e curiosi, ad appassionati e operatori del settore di assaporarli tra interessanti masterclass e seminari.

Gourmandia
All'Opendream Ex Pagnossin di Treviso, Gourmandia 2019, è l’appuntamento ideato dal gastronauta Davide Paolini per gli artigiani del gusto. Dal 13 al 15 aprile, con una selezione di prodotti di qualità, nuove scoperte gastronomiche da assaggiare e acquistare, il programma prevede incontri, dibattiti e show cooking con alcuni dei più grandi nomi presenti sulla scena culinaria italiana.

Sakeya
Piatti a 5 stelle e degustazioni di ottimi sake. A partire dal 23 aprile, da Sakeya - The House of Sake di Milano apre a una serie di gustosi appuntamenti che abbracciano ingredienti di alta qualità, originali abbinamenti e personaggi di spicco del mondo enogastronomico. La prima serata in programma (le successive saranno il 4 giugno con Sake & Caviale, il 2 settembre con Sake & Ostriche, il 7 ottobre con Tartufo & Wagyu, il 4 Novembre con Sake  & Formaggi) vede lo chef resident Masaki Inoguchi sfidare ai fornelli Haruo Ichikawa, ex chef di Iyo, primo stellato del Sol Levante in Italia. Tutto attraverso creazioni culinarie originali, finger sfiziosi e piatti iconici accompagnati dalla degustazione di diversi sake.

Vedi anche