Hausmann & Co, il tempo della Città Eterna

Hausmann & Co, il tempo della Città Eterna

di Digital Team

Alla scoperta di inedite e pregiate collezioni da polso, cinque generazioni di orologiai con la vocazione per l’eccellenza fenica

Con il tempo e la sua misurazione Hausmann & Co ha un rapporto che definire consolidato è quasi eufemistico, visto che lo si data al 1794. Orologiai sempre in centro a Roma – prima in Piazza Colonna, poi in Via del Corso e oggi con tre boutique in Via dei Condotti e una in Via del Babuino – la loro attività è fittamente tramata con la vita culturale e sociale della capitale (sono Fornitori Ufficiali della Santa Sede e del Quirinale) e più in generale con quella dell’Italia. I legami storici con le grandi manifatture (dal 1854 con Vacheron Constantin, dal 1884 con A. Lange & Söhne, giusto per il piacere della citazione) sottolineano la “aristocrazia” dell’attività, che è un indiscusso punto di riferimento e d’affezione per gli amatori – capitolini e non – dei segnatempo d’autore. 

HAUSMANN & CO- Orologiai e anche gioiellieri. Quasi a sintetizzare le sue due attività, Hausmann & Co propone per i polsi dei propri clienti gemelli realizzati con la realistica riproduzione di movimenti d’orologeria

Iniziata negli anni 20 del 900, la produzione d’orologi da polso con il nome Hausmann prosegue tuttora nel segno di una fattura classica, con movimenti meccanici o automatici, solotempo o cronografi. Realizzati in oro, acciaio o placcati, sono disegnati in Italia, prodotti e assemblati in Svizzera e testati e rifiniti nei laboratori romani. Quattro le collezioni, tutte ben equilibrate: Tradition (in quattro versioni anche con datario), Tradition Chrono (tre versioni, con calibro automatico due contatori, in questa pagina il modello con quadrante bianco e contatori neri), i cronografi da aviatore Chronofly (in due versioni, con indicazione giorno-data e tre contatori), e infine i subacquei Plongeur (in sette versioni, tutte con cassa e lunetta in acciaio).