Back to classic, a Pitti Uomo 101 il ritorno del guardaroba formale

Back to classic, a Pitti Uomo 101 il ritorno del guardaroba formale

di Annalisa Testa

A Pitti Uomo di gennaio 2022, un viaggio attraverso gli stili del contemporary menswear più evoluto, attraverso un’eleganza che guarda oltre il formale e una proposta crossover riservata al lifestyle dell’uomo contemporaneo

L'evoluzione del classico nelle sue versioni più innovative e contemporanee. Ecco Fantastic Classic, uno dei macro temi dell'edizione 101 di Pitti Uomo in scena a Firenze dall'11 al 13 gennaio.

Una selezione di brand autorevoli che, partendo dai codici del classico maschile, ricercano dettagli e accostamenti inediti, sperimentando un continuo aggiornamento di temi senza tempo. Dai capispalla tecnici ai pantaloni sartoriali, dagli accessori distintivi al luxury knitwear, collezioni per guardare oltre la tradizione pur continuando a desiderare un guardaroba ineccepibile.

Uno storytelling ricchissimo è quello di Futuro Maschile, da sempre tra le sezioni più seguite di Pitti Uomo e nuovo progetto di punta dell'edizione di gennaio. Al Piano Attico prende spazio il viaggio aggiornato attraverso gli stili del contemporary menswear più evoluto.

Da un'eleganza che guarda oltre il formale a una proposta crossover riservata al lifestyle dell'uomo di oggi. Futuro Maschile si amplia e rinnova, per raccontare l'attitudine disinvolta di un menswear consapevole e declinato al mix & match tra classico e sportswear.

Focus di stagione i fabric uniti pregiati, che vivono una nuova vita, grazie alle vestibilità contemporanee. Creatività ed eccellenza made in Italy, sono l’elemento cardine della collezione, camicie da indossare in ogni occasione, capaci di conferire una nuova contemporaneità alla tradizione e alla cura dei dettagli.

Nel nuovo guardaroba maschile, le lavorazioni di fibre nobili e pregiate dalle influenze retrò, si mescolano a filati, forme e volumi moderni, creando look sofisticati e contemporanei. La palette essenziale, quasi sempre in tinta unita, si alterna a melange, sale e pepe, finestrato o maxi spigati effetto pixelato, ed è fatta di blu, grigio, nero, marrone e bagliori beige e panna. Su tutto un'allure di atmosfere dagli echi noir e dettagli luminosi. I nuovi tessuti sono leggeri, ma al tempo stesso resistenti e anti abrasione, richiamano immediatamente il tecno raso utilizzato negli anni 90, ma in versione deluxe.