Dolce&Gabbana, l’Alta Moda sfila all’Arsenale di Venezia

Dolce&Gabbana, l’Alta Moda sfila all’Arsenale di Venezia

di Annalisa Testa

La sfilata della Collezione Alta Sartoria di Dolce&Gabbana, in scena a Venezia presso l’Arsenale

Una notte veneziana, con tanto di fulmini e pioggia, ma ricca di simboli a celebrare La Serenissima. Domenico Dolce e Stefano Gabbana portano la collezione Alta Sartoria nel bacino interno dell'Arsenale di Venezia, luogo di partenze e di arrivi, di culture e di merci. Simbolo di rinascita e ripartenza, di nuovo e eterno.

Un gran finale della tre giorni che ha esplorato i 'Tesori di Venezia' passando dall'Alta Gioielleria all'Alta Orologeria, fino all'Alta Sartoria e alla nuova linea dedicata alla casa.

Dolce&Gabbana, Alta Sartoria a Venezia

Gli abiti sono quadri su cui la maestria artigiana della maison ha ricamato il Ponte di Rialto e Piazza San Marco oltre a scene di vita quotidiana in laguna, tra gondole e campanili, ponti e canali. Una collezione ricca, manifesto d’arte e di personaggi che hanno creato l’identità di Venezia nel mondo, da Marco Polo e Casanova a Tintoretto

Dolce&Gabbana, Alta Sartoria a Venezia

Ecco allora camicie e caftani plissettati, cappe che diventano arazzi, maglie a rete e fili d’oro, argento, cristalli e murrine incastonate in una lavorazione manuale durata mesi. E poi giacche e pantaloni, completi che richiamano certi scorci architettonici, denim con intarsi d’organza, paillettes, papillon e tuniche in velluto come vestaglie.

Dolce&Gabbana, Alta Sartoria a Venezia

Le creazioni degli stilisti siciliani raccontano la cultura e la storia della città sull'acqua in cui si fondono le immense capacità lavorative artigiane della maison. Un lavoro da tramandare di generazione in generazione, da preservare, da celebrare.