Fendi comfy disco

Fendi comfy disco

di Gianluca Cantaro

La collezione per l’autunno inverno 2023/24 sintetizza la night life dei club al comfort raffinato

'Tutto nasce dal desiderio di raccontare quei momenti notturni, fiocamente illuminati dai bagliori delle mirror ball dei club seventies e anche per questo ho collaborato con Giorgio Moroder per la musica e con Nico Vascellari per l'installazione che trasforma la venue in un grande roller disco flipper' spiega Silvia Venturini Fendi prima della sfilata. 'In questi anni la moda ricerca qualcosa che sembra non esistere il formale ma casual, lo sportivo ma sexy, l'elegante ma rilassato così ho voluto condensare tutto'. Con la collezione autunno inverno 2023/24 la designer riassume molto bene le sue sensazioni, il look comfy disco è moderno e riuscito: le cappe effetto coperta si srotolano diventando cappotti e giacche e a contrasto la pelle invecchiata o nera che richiama il mood da discoteca. 

La pelliccia, DNA della Maison romana, cede il passo allo shearling lavorato e trattato nei modi più diversi: intarsiato, spruzzato e cerato. La maglieria è preziosa e insieme vezzosa 'i top monospalla per me rappresentano il nuovo gilet da portare sia a pelle sia sopra una camicia' spiega la designer. ' Mi è piaciuto giocare con ll knitwear tagliandolo in modo inaspettato. Per esempio i pullover girocollo hanno dei piccoli tagli dai quali escono le punte del colletto della camicia'. Il linguaggio maschile di Fendi ha accolto accessori iconici nati per la donna nel proprio guardaroba cosi le borse Peekaboo, che quest'anno compiono 15 anni, si evolvono con catene metalliche, montone spruzzato, l'iconica Baguette è rivisitata in pelle brunita con tasche all-over, la nuova hobo bag è di camoscio Fendi Shadow e i secchielli di cashmere ricamato contengono coperte con le frange, altro tema della collezione.