Giacche da uomo, i modelli da indossare adesso

Giacche da uomo, i modelli da indossare adesso

di Digital Team

Hanno una forte connotazione eco sostenibile e pesi leggeri che seguono il carattere instabile di un mese dove sole e pioggia si alternano ogni giorno. Ecco le giacche del mese di settembre

Leggere. Anzi leggerissime. Le giacche da avere nell'armadio di settembre sono pesi piuma, impalpabili fili di nylon che anche se si accartocciano nello zaino non si stropicciano. Oppure caban in cotone hi-tech e stampa dark blooming, come quella della nuova collezionoe uomo di Valentino, perfetta se indossata in scooter nelle mattine d'autunno.

Protagonisti nylon metal, antivento e antipioggia, pelli modificate con trattamenti riservati ai capi tessili e tessuti a due strati altamente performanti, realizzati con filati di poliestere ultraleggeri. Per la nuova stagione Stone Island reinterpreta gli archetipi militari modulando una nuova ricerca su tessuti e trattamenti coniugando protezione e comfort in risposta a necessità fondamentali.

Nei nuovi capispalla volumi e pesi bilanciano un senso di sicurezza e libertà, riprendono palette militari, si imbottiscono di piume speciali e mescolano tessuti in nylon e armature resistenti all’usura e all’abrasione, con un effetto iridescente.

Punto d’incontro fra outdoor e urban lifestyle. Le giacche Holubar sono pensate per essere indossate anche sopra alla giacca dell'abito da ufficio. 

Ogni pezzo è un dettaglio da mescolare con gli altri, giocando sulle tonalità di stagione: arancio, panna, grigio sasso o black. I volumi sono morbidi, ma contenuti, le geometrie vestono con decisione e senza eccessi, mescolando citazioni rétro e suggestioni prese in prestito dalla street culture contemporanea. Must have della stagione autunnale, le giacche camicia dai pesi leggeri. Alleati perfetti per uno stile di vita attivo, i nuovi capi si sovrappongono in un gioco di stratificazioni anche cromatiche.

In equilibrio perfetto tra sapienza sartoriale e funzionalità, il Direttore Artistico Alessandro Sartori ha creato la New Jacket, l’overshirt nuova icona Zegna per l’Autunno - Inverno 2021. Un capo simbolo, integrato nel guardaroba maschile, che diventa un'alternativa must-have al blazer tradizionale per riflettere le nuove attitudini di stile.

Una sartorialità rilassata eleva un classico funzionale a capo di lusso. Sofisticata, ma allo stesso tempo pratica, la New Jacket diventa centrale nella nuova collezione, trascendendo i codici dell’abbigliamento e le occasioni d’uso.

Ispirata ai codici del tradizionale abbigliamento da lavoro, la overshirt è realizzata in modo impeccabile ed è disponibile in una gamma di tessuti pregiati, dal lino alla lana, dal cashmere al Techmerino, in una palette eclettica di sfumature. Grazie al servizio My Zegna Made to Measure, il capo può essere completamente personalizzato e realizzato su misura in base alle esigenze del cliente.

Un passo prima del mitico parka, i capi autunnali di Woolrich sono versatili e packable con una spiccata attenzione alla funzionalità, al comfort e alla versatilità.

Dai paesaggi urbani a quelli naturali, la collezione è presentata attraverso un viaggio progressivo e proiettato nell’era digitale, in cui i protagonisti esplorano nuovi sentieri alla ricerca di territori inesplorati. I nuovi capi hanno la capacità di adattarsi ai cambiamenti meteorologici più repentini. Hanno shell idrorepellenti in nylon riciclato, cosi come le piume, pesi ridotti e cotoni cerati resistente all’acqua.

Mentre l'impegno di C.P. Company nel pensare a capi performanti e tecnologici rimane dominante come sempre, per la FW021 le superfici che racchiudono le performance dei tessuti sono state significativamente ammorbidite, levigate, camuffate e modificate per riflettere un'idea in evoluzione, altamente contemporanea, del paesaggio urbano.

È così che i tessuti di nylon di base idrofobica sono stati emerizzati  o rivestiti con membrane poliuretaniche resistenti ai coloranti, il 50 Fili ritorna nella sua originale variante gommata per una famiglia di capispalla militari eccezionalmente dettagliati, le giacche in Gore-Tex beneficiano dell'esperienza unica dell'azienda, ora proposte con inserti di tessuto tinto in massa. E poi i piumini super light, anche in vesione gilet, realizzati in pezzi unici.

Viaggia sulla linea di voler mantenere freddo il pianeta e al caldo le persone, Canada Goose. Che tra le novità presenta per la stagione del foliage la collezione Crofton, tra i prodotti di punta del brand, ricreata in modo totalmente sostenibile, ad evidenziare il proprio impegno nei confronti dell’ambiente.

I capi sono realizzati in tessuto Ripstop creato da Nylon riciclato al 100% da scarti industriali. Questi modelli, estremamente leggeri, sono resistenti al vento, alla neve e alla pioggia. Inoltre, grazie alla funzione packability sono facilmente ripiegabili nella tasca interna e possono essere trasportati attraverso le cinghie zaino.

Una collezione ideata e progettata per durare nel tempo, che ben rappresenta il forte DNA di Canada Goose, ricca di dettagli che rendono unici e riconoscibili i capi, proseguendo il percorso virtuoso del brand nell’utilizzo della piuma leggera.