Style

Slam Jam lancia la prima collezione di abbigliamento (Un)corporate Uniforms

di Annalisa Testa - 29 Dicembre 2020

Slam Jam, il leggendario pioniere dello streetwear, è pronto a lanciare prima collezione di abbigliamento in assoluto, (Un)corporate Uniforms, disponibile esclusivamente su slamjam.com e presso lo store di Milano da lunedì 22 dicembre.

Un'evoluzione lunga tre decadi, una piattaforma di vendita al dettaglio globale, incubatore di creatività e istituzione culturale. Ecco Slam Jam, fondato nel 1989  da Luca Benini alle porte di Ferrara, che oggi annuncia una nuova espressione concepita e sviluppata insieme alla direzione creativa di Ill-Studio Paris.

Il nuovo logo: una A maiuscola capovolta inscritta in un cerchio tratteggiato che ha in sé un significato preciso di evoluzione costante grazie a influenze ed energie provenienti dall'esterno, mantenendo un atteggiamento ribelle e selettivo. 

Nasce quindi il primo progetto di solista: (Un) corporate Uniforms, un'infinita ricerca per comprendere e aiutare a definire il concetto di uniforme. L'abbigliamento distintivo è pensato per essere indossato dai membri dello stesso gruppo al fine di unirsi e distinguersi dagli altri. 

La collezione è unisex, un prototipo di tre pezzi declinati in nero e kaki. Dall'Anorak Diagonal Yuma ha una vestibilità corta, una costruzione a pannelli, una chiusura con zip diagonale, fodera interna, tasche laterali, polsini regolabili in velcro ed etichetta con tappo in gomma. Alla Joilet Overshirt ha veste over, ha colletto classico, chiusura con bottoni a pressione, tasca interna, pences sul retro, toppa in velcro sul petto. Fino ai pantaloni Diagonal Attica sono caratterizzati da gamba dritta, vestibilità regolare, tasca alla francese, piega cucita e chiusura con gancio.

(Un)corporate Uniforms è un progetto continuativo di ricerca formale, teorica e visuale, che si pone come obiettivo quello di indagare il concetto di uniforme.

Talking Sofa, il nuovo format digitale di Fred Perry

Quattro ospiti d’eccezione, la DJ Ema Stokholma, l’artista Federico Clapis e il duo di cantanti Coma_Cose, si raccontano attraverso l’originale format digitale ‘Talking Sofa’ presentato da Fred Perry e sviluppato all’interno del primo store milanese del brand.

Vedi anche

Style

La cerimonia quotidiana di Kim Jones

Stile militare e ricami haute couture, disegni dipinti a mano e colori espressivi. Dior presenta la collezione maschile per il prossimo inverno che diventa opera d'arte grazie alla collaborazione con Peter Doig.