Persol, “The Birth of An Icon”


Un progetto unico che illustra l’artigianalità che contraddistingue la maison Persol, raccontando la storia di due icone dell’occhialeria i modelli 649 e 714, di cui verrà lanciata una limited edition

di Annalisa Testa

Un’esperienza alla scoperta dei dettagli e dei materiali di che rendono unico lo stile di Persol dalle sue origini al prodotto finale. Ecco il progetto “The Birth of An Icon” che verrà lanciato dalla maison il prossimo 9 novembre e acquistabili sul sito di Persol. Un racconto che narra la nascita di un'icona. A partire dalle sue origini, ben 100 anni fa, quando a Torino Giuseppe Ratti costruì un paio di occhiali, un modello all’avanguardia, con lenti fumé rotonde approvato poi dall’Aeronautica Militare. Da quel giorno si mise in moto un meccanismo inarrestabile di successi.

Dagli anni venti, ai mitici Sessanta, inodssati da celebrità dello schermo e della musica,fino alle innovazioni tecnologiche degli anni Ottanta e i giorni nostri. Persol si fonda su una maestria artigianale impareggiabile. Le montature sono sempre costruite a Torino. Sono sempre lavorate a mano. Sono sempre scrupolosamente impeccabili, complesse e precise.

Due video consentono di esplorare a fondo la questione. Innanzitutto, i due lati dei 649: gli strumenti necessari per realizzarli e le attività manuali che consentono di compiere la magia.

Nel video, le montature dei 649 prendono forma:

Quindi, l’essenziale fascino senza tempo dei 714. Un filmato in assenza di gravità che mette in discussione qualsiasi aspettativa. Dalla finzione alla realtà, passando attraverso il cosmo.

Protagonista del video, una nuova edizione limitata color miele, in perfetto stile anni 60: