Pitti Uomo gennaio 2018 le novità della moda maschile


Coming Soon! Dal 9 al 12 gennaio a Firenze si va in scena con la moda uomo della prossima stagione invernale. Ecco numeri, novità, tendenze e tutti gli eventi da segnarsi in agenda

di Annalisa Testa

Grande cinema a Pitti Uomo, dal 9 al 12 gennaio. A questa edizione il salone si trasforma in un Film Festival, con gli stili delle sue diverse sezioni da interpretare come generi diversi – dai thriller ai film d’avventura, d’azione e sportivi alle spy-stories – e con i suoi padiglioni che diventano sale in cui godersi lo spettacolo.  Il piazzale centrale della Fortezza da Basso sarà un animato movie theatres district con enormi billboard e locandine che annunciano i blockbuster ma anche i film cult e le pellicole indipendenti in programmazione. Ha spiegato Agostino Poletto, direttore generale di Pitti Immagine

Ogni edizione di Pitti Uomo  è sempre un grande film sulla moda maschile che ha per protagonisti marchi, buyers, giornalisti, influencer e visitatori da tutto il mondo.  Ma questa volta trasformiamo il salone in una rassegna cinematografica: sarà come partecipare a  un grande festival di cinema, che racconta in modo unico e coinvolgente le sue sezioni al pubblico internazionale.

A introdurre il tema, come sempre, un nuovo digital art project, per la cui realizzazione Pitti Immagine ha richiesto la collaborazione di alcuni tra i più talentuosi video maker del momento. Una storia di glamour, diversità di stili, successo e al tempo stesso ironia, con la produzione e regia di Senio Zapruder, Benedetta Di Domenico come Executive Producer e David Costa come Sound Designer.

Leggi anche: Pitti Uomo 93, la tendenza sportswear.

Leggi anche: Pitti Uomo 93, gli eventi della nightlife fiorentina.

Le novità
Saranno 1.230 i marchi che presenteranno le nuove collezioni per la prossima stagione invernale dei quali 541 provenienti dall’estero (il 44% del totale) e 227 nomi nuovi. Da segnalare il ritorno di Corneliani che presenta  la nuova collezione A/I 2018-19 nella Sala delle Grotte e la collezione CC Collection Corneliani nella Sala Ottagonale. Un’immersione nell’universo stilistico del brand, in continua evoluzione, che coincide anche con il nuovo corso dell’identità aziendale e il lancio di una innovativa piattaforma digitale. La  partecipazione di Karl Lagerfeld con la nuova collezione uomo, alla Sala dell'Orologio alle Costruzioni Lorenesi. Il ritorno di Fratelli Rossetti, azienda storica e brand di riferimento del mondo delle calzature Made in Italy. La partecipazione speciale di  Birkenstock: nello spazio degli Archivi, il brand tedesco rende protagonista il progetto Birkenstock Box, nuovo concept di retail mobile del brand, e presenta in anteprima il cortometraggio firmato da Dan Tobin Smith.

Leggi anche: Pitti Uomo 93, il nuovo business.

Leggi anche: Pitti Uomo 93: i capi per ripararsi dal freddo.

E poi il lancio a della partnership tra WP Lavori in Corso e DEUS Ex Machina, che entra a far parte della famiglia WP come marchio distribuito in esclusiva in Italia, con una speciale presentazione alla Fortezza; e ancora,  Woolrich  presenterà un film sull'omonimo paese e sullo storico lanificio, il più antico verticale esistente negli Stati Uniti, attraverso una speciale installazione  immersiva, fatta di immagini, suoni e olfatto, che permetterà di ripercorrere la storia e i luoghi del brand. Fino all’iconico sportswear brand Kappa sceglie Pitti Uomo come piattaforma internazionale per presentare la sua nuova collezione F/W 2018 Authentic: vera e propria firma del marchio, la OMNI banda.

Icon, ovviamente, ci sarà. In Fortezza da Basso, per scoprire le nuove tendenze, per eventi fuori Fortezza per condividere sui social il meglio delle serate fiorentine e on line, con uno Speciale Pitti dedicato alla moda maschile della prossima stagione calda.

#ICONmagazine
#PittiLiveMovie

#PittiUomo93