Uomini

Guide di stile: Church’s, come abbinarle e cosa indossarci insieme

di Valeria Ricca - 20 Giugno 2019

Dalle celebri Oxford, che da sempre sono il modello di punta del brand, alle sportivissime sneakers: 5 idee (stilosissime) per indossare le scarpe di Church’s dall’alba al tramonto.

È iniziato tutto nel 1873, quando in un bottega di Northampton una famiglia inglese ha messo in piedi una piccola fabbrica di scarpe.

Oggi sono passati più di 100 anni dalla sua fondazione, ma Church’s continua ad essere un punto di riferimento nel mondo delle calzature da uomo e a sfornare sempre nuovi modelli che ben si adattano a tutte le necessità.

Le sue scarpe più conosciute sono sicuramente le Oxford, le iconiche stringate con allacciatura chiusa sulla tomaia e cuciture a vista che hanno fatto la storia del brand e che sono simbolo dell’eganza tipicamente inglese, ma non mancano anche versioni più smart, da scegliere in base agli impegni che si hanno in agenda.

Dalle Derby ai mocassini, dalle sneakers ai Chelsea boots: le calzature firmate da Church’s riescono davvero ad accontentare tutti e la scelta di modelli inseriti nelle collezioni del brand è sempre più variegata.

Su cosa indirizzarsi per completare al meglio sia i look più formali che quelli più casual? Ecco qualche suggerimento sui modelli da prediligere e su come abbinarli con stile.

Monk strap, camicia bianca e pantaloni chino

Per svecchiare quei look per l’ufficio che rischiano di essere troppo rigorosi bastano una camicia bianca con colletto button-down [Etro], un paio di pantaloni chino in cotone elasticizzato [Gucci] e un paio di Monk strap di Church's, le iconiche derby senza lacci con fibbia e suola in cuoio.

A completare, una giacca di pelle con zip e tasche laterali [Versace Jeans] e un orologio in acciaio con quadrante nero [Larsson&Jennings].

Mocassini in suede, polo e pantaloni bianchi

Spesso i mocassini vengono associati ai look più eleganti e indossati con i completi formali, ma con gli abbinamenti giusti possono trovare spazio anche nel guardaroba più casual.

Un paio di mocassini in suede beige di Church's, ad esempio, sono perfetti nel tempo libero con polo grigia con righe sulle maniche [Stone Island], pantaloni bianchi in cotone [Ermengildo Zegna] e zaino nero in pelle [Bottega Veneta].

Sneakers, camicia stampata e jeans

Per un look easy, pratico e moderno, un paio di sneakers in pelle bianca sono tutto quello che ci vuole (sempre di Church's). Da provare con camicia bianca con motivo a stelle [Saint Laurent], jeans dal taglio straight [Dondup], giacca in suede con le tasche frontali [Officine Generali] e occhiali da sole con lenti sfumate [Mykita].

Oxford, pantaloni con risvolto e camicia

Un outfit formale vuole sempre un paio di stringate, ma perché indossarle solo con gli abiti eleganti? Le Oxford in pelle marrone di Church's si abbinano molto bene anche ai pantaloni chino [Berwich], meglio ancora se portati con camicia in lino azzurra [Aspesi], blazer blu in misto cotone [Tagliatore] e un bracciale intrecciato [Emanuele Bicocchi].

Chelsea boots, jeans neri e t-shirt

Per un look che strizza l'occhio alla cultura hipster, via libera a jeans neri con gli strappi sulle ginocchia [Amiri], t-shirt girocollo [Closed], camicia a quadri black & blu [Kent&Curwen] e beanie nero [Off-White] da abbinare a Chelsea boots di Church's.

Per smentire una volta per tutte che non è vero che blu e nero non possano andare d’accordo.

Vedi anche