Beauty

Barba, tre cose da sapere

di Monica Agostini - 14 Settembre 2013

Francesco Gaudiosi, titolare di Men’s Heritage, racconta l’evoluzione del grooming maschile

Niente crisi per questo settore. Il mondo che gira intorno alla barba (grooming) e la cura di sé sta diventando sempre più importante per ogni uomo. Trend nuovi, cura dei dettagli, tecniche migliorative rispetto al passato per la cura della pelle e del proprio viso. Francesco Gaudiosi, titolare di Men's Heritage, vive nel settore da anni. E ci indica tre concetti da tenere bene a mente.

Quali sono i trend del momento?
La cura della barba sta assumendo sempre più importanza: testimonial indiretti come calciatori, attori e gente dello spettacolo l'hanno ormai nobilitata dvenendo dei modelli per l'intero pubblico maschile. Noi abbiamo fatto ricerche su marchi storici o emergenti tra America e Gran Bretagna che mostrano nuovi ingressi interessanti nel settore: dalla California per esempio viene Beardsley, un marchio che ha creato shampoo e conditioner da barba, mentre dal mondo inglese viene Capt Fawcett, un brand con cere per dare uno stile preciso ai baffi. Si sa, il viso cambia tantissimo con una forma all'insù piuttosto che con un baffo più classico e naturale.

Ci sta dicendo che la cura dei dettagli è importante?
Assolutamente sì. Noi abbiamo disegnato una linea di mini accessori per pettinare la barba: pettinini a denti stretti, ma anche con setole morbide per le lunghezze maggiori. Ma anche una serie di rasoi che uniscono un'estetica vintage a una funzionalità contemporanea.

Ma qual è l'obiettivo di chi fa un lavoro come il vostro?
Far capire a chi cura il viso, a tutti gli uomini, che nei piccoli riti quotidiani si possono inserire elementi vintage e di qualità: il dentifricio preferito da Oscar Wilde come i pennelli più deluxe del mondo. E poi, dobbiamo smentire il luogo comune per cui la rasatura classica è una perdita di tempo: qualche minuto in più rispetto a una rasatura veloce, con le creme in bottiglia, aggiunge qualità e permette di avere un viso perfetto fino a sera.

----------------

Lo speciale Pitti Fragranze

Lexus, Auto Ufficiale della 77esima Mostra del Cinema di Venezia

La casa automobilistica giapponese è stata per il quarto anno consecutivo l'Auto Ufficiale del Festival, ma non solo. La Mostra è stata anche l'occasione per presentare in anteprima nazionale due nuovi gioielli: UX 300e - la prima vettura elettrica Lexus - e LC 500 Convertible.

Vedi anche