Beauty

Pelle viso e corpo: gli errori da evitare per far durare di più l’abbronzatura

di Michele Mereu - 18 Settembre 2019

I prodotti indispensabili e gli errori da evitare per far durare più a lungo l’abbronzatura estiva

Una volta terminate le vacanze al mare, l’unica preoccupazione in campo beauty è quella di cercare di far durare il più lungo possibile l’abbronzatura, faticosamente guadagnata durante l’estate.

Ecco allora i cinque errori più importanti da evitare per far si che l’abbronzatura sbiadisca rapidamente.

Non fare lo scrub

Uno degli errori più comuni al rientro dalle vacanze è quello di evitare di esfoliare la pelle per paura di rimuovere l’abbronzatura.

In realtà, utilizzare uno scrub meccanico, a base di zucchero, o noccioli di albicocca triturati (o una spazzola per il corpo) aiuta la pelle ad eliminare lo strato più superficiale che la ricopre (composto cellule morte) che solitamente la rende opaca.

Inoltre, esfoliare la pelle aiuta a renderla più uniforme, e scongiura l’effetto pelle a chiazze, così, l’abbronzatura ne guadagna in luminosità.

Usare detergenti aggressivi

Non solo al rientro, ma anche durante l’anno sarebbe meglio evitare di utilizzare detergenti aggressivi per detergere la pelle del viso e del corpo. Perché?

I detergenti ricchi di schiumogeni (sls e sles, ad esempio) tendono a seccare la pelle e a scolorirla più velocemente.

Meglio puntare su di un latte detergente per la pulizia del viso e su di un doccia schiuma oleoso per quella del corpo, prodotti emollienti e ad azione idratante, ricchi di oli e vitamina E.

Non idratare abbastanza

Un altro errore che si commette comunemente è quello di dimenticarsi di idratare la pelle, infatti una pelle secca tende a perdere l’abbronzatura più rapidamente.

In questi casi, il cosmetico ideale è una crema ricca: un cosmetico restitutivo, in grado di donare alla pelle nutrimento, con ingredienti grassi come l’olio d’argan o il burro di karité, e idratazione con acido ialuronico, che aiuta la pelle a ripristinare e mantenere intatte le proprie risorse idriche.

Mi raccomando, la costanza nell’applicazione è importante: la pelle del corpo deve sempre essere idratata dopo la doccia, così come quella del viso dopo ogni detersione.

Non usare l’autoabbronzante

Pe mantenere più a lungo possibile il colore della propria abbronzatura il trucco è quello di aggiungere tutti i giorni tre gocce di autoabbronzante alla propria crema idratante viso.

Meglio solo al mattino, ricordandosi di lavare bene le mani dopo l’applicazione, per evitare che rimangano macchiate.

Lo stesso può essere fatto anche per il corpo, aggiungendo l’equivalente di una nocciola di autoabbronzante alla propria crema corpo.

Utilizzare il profumo

L’applicazione del profumo è solitamente sconsigliata durante l’esposizione solare estiva, perché la combinazione raggi solari e alcol tende a macchiare la pelle.

Anche nella fase post, sarebbe meglio evitare di applicare prodotti cosmetici con base alcolica, che tendono a disidratare, scolorire e macchiare la pelle.

Se non volete rinunciare al profumo, potete scegliere una crema idratante profumata, o un’acqua profumata naturale, che non contenga alcol.

Vedi anche