Beauty

Crema viso uomo: tutto quello che c’è da sapere

di Eleonora Gionchi - 21 Gennaio 2020

Fondamentale, non è facile scegliere la giusta crema per il proprio viso: baume, fluido o gel? E ancora, quella per l’inverno va bene anche in estate?

Basta una veloce passata al mattino, in alcuni casi anche la sera, e il gioco è fatto: la pelle risulta più idratata e morbida e il rischio di rughe e linee d’espressione è attenuato.

Eppure non tutti gli uomini hanno ancora ben chiaro il potenziale dell’utilizzo della crema viso, perché va usata, come e soprattutto quale scegliere.

Iconmagazine.it ha creato un vademecum sull’argomento, per estirpare ogni dubbio.

In questa guida:

Creme viso e pelle: come si scelgono

Prima di tutto, la crema va usata? Sì, tutti i giorni, festivi compresi. La sua funzione è infatti non solo quella di mantenere la pelle idratata ma anche di proteggerla dall’ambiente circostante, smog, inquinamento e raggi solari in primis. Non solo, rallenta anche la comparsa delle rughe e quindi i segni d’invecchiamento.

Come sceglierla quindi? In base alla propia pelle (Come riconoscere il tipo di pelle del viso): ovvero, non tutte le pelli sono uguali né lo sono tutte le creme, di conseguenza bisogna trovare l’accoppiata vincente.

La pelle secca necessita di maggiore idratazione e soprattutto nutrimento, per questo è necessario una crema “pesante”, si parla di balsami o “baume”, la cui funzione principale è quella di creare una barriera contro l’umidità così che la pelle non si disidrati nell’arco delle 24 ore. Gli ingredienti da tenere a mente sono tutti i burri, per esempio quello di karitè, e l’acido ialuronico che trattiene l’acqua.

La pelle normale, invece, non ha particolari esigenze se non quelle di base: per evitare l’effetto di pelle “che tira”, causato da un abbassamento del livello di idratazione, è necessario sceglierne una idratante ma dalla consistenza più leggera. Inoltre deve contenere l’SPF, il fattore di protezione solare.

Parola d’ordine per la pelle grassa è invece “oil free” ovvero non devono essere presenti ingredienti di natura oleosa per non aumentare la lucidità e quindi la produzione di sebo della pelle. Inoltre dev’essere opacizzante così da regolare la produzione di sebo ed evitare che a metà giornata la pelle appaia unta.

Doppia funzione invece per la crema per la pelle mista: idratante da un lato e seboriequilibrante dall’altro. La consistenza dev’essere media, né troppo densa né troppo leggera, e nella formulazione ci dovrebbero essere oli naturali e acidi grassi di cui questa epidermide è carente.

Crema viso uomo, questione di consistenza

La consistenza, in gergo texture, è fondamentale. Aldilà dei risultati e delle promesse della crema, la scelta del prodotto giusto passa proprio da qui. Ogni tipo di pelle e ogni stagione ha infatti la sua consistenza specifica e sbagliarla vuol dire o arrivare a sera con una pelle molto asciutta oppure, viceversa, con una pelle estremamente unta perché la crema è stata rigettata dal viso perché troppo grassa.

Le consistenze sono differenti e rispondono a tutte le esigenze:

  • gel-sorbetti - sono perfetti per l’estate, rinfrescanti, leggeri, si assorbono subito e contengono molta più acqua rispetto alle formulazioni classiche, il che le rene perfette per la stagione più calda quando si suda di più. La sensazione di fresco è dovuta dagli ingredienti rinfrescanti, ottenuti dagli estratti naturali, e dalle vitamine. Adatti a tutti i tipi di pelle, sono perfetti per quelle grasse e secche durante la bella stagione.
  • fluido - via di mezzo tra gel e crema, il fluido è ideale per la mezza stagione e per tutti i tipi di pelle. Il suo plus è il contenitore che isola completamente il prodotto dall’ambiente esterno. La formulazione è più ricca rispetto al gel-sorbetto, contiene infatti filtri anti UV e anti inquinamento, inoltre ripara dallo stress ossidativo ed epidermico. È ideale anche per le pelli più secche se in estate il gel è troppo leggero.
  • baume - è il livello plus della classica crema. Molto denso, ricco, si assorbe più lentamente. Per questo è ideale in inverno, e in condizioni atmosferiche rigide come la montagna, e per le pelli normali, secche e in inverno anche per le miste. Assolutamente no per le grasse, perché non sarebbe assorbito, e in estate per lo stesso motivo.
  • olio - poco amato dagli uomini, in realtà è adatto per le pelli miste. Le nuove formulazione sono tutte secche, quindi a rapidissimo assorbimento, e non lasciano il viso unto né quella sensazione di pesantezza. Adatto soprattutto a fine giornata, spesso ha ingredienti detossinanti perfetti per la sera, ma può essere usato anche di giorno dopo la rasatura.

Quando e come si applicano le creme viso

Scopo della crema è quello di far si che la pelle risulti morbida per tutto il giorno, senza dar nessun tipo di fastidio. Per questo si applica al mattino dopo la detersione o la rasatura con un leggero massaggio che coinvolge tutto il viso, fronte-naso-mento-guance, fino al completo assorbimento. Una volta applica, non ci sono particolari indicazioni di conservazione se non che il prodotto dev’essere ben chiuso e bisogna stare attenti alla data di scadenza.

Vedi anche