10 nuovi profumi da uomo per la primavera estate 2023

10 nuovi profumi da uomo per la primavera estate 2023

di Silvia Perego

Create con agrumi italiani o fiori delicati, eleganti note legnose o innovativi accordi acquatici, le nuove fragranza dell’estate si ispirano alla natura e fanno viaggiare con la mente

Evocano i giardini fioriti dell’Inghilterra e quelli selvatici delle isole greche, le acque cristalline di Capri e le serate mondane della Costa Azzurra. Se ancora non avete scelto la meta delle vostre prossime vacanze, lasciatevi ispirare dai profumi dell’estate 2023 che ricreano atmosfere luminose e paesaggi naturali, perfetti per rigenerare la mente e donare buonumore. L’ingrediente essenziale è la freschezza, che troviamo in composizioni ricche di agrumi del Mediterraneo, come bergamotto, limone, arancia, oppure nelle note acquatiche che ricordano l’odore della salsedine sulla pelle. Anche i fiori offrono un’infinità di sfumature, dalle più delicate del neroli alle più avvolgenti della tuberosa, che si legano a note speziate o legnose che lasciano scie persistenti. Sono diverse le interpretazioni delle grandi maison, tutte però celebrano la natura, nella scelta degli ingredienti, nelle lavorazioni e anche nel packaging. 

Fragranze leggere ma di forte impatto, da vaporizzare sulla camicia di lino o sulla pelle nuda, ecco la nostra selezione dell'estate:

Arancia La Spugnatura di Acqua di Parma

Il cuore di questo profumo in limited edition presentato dalla maison italiana è l’Arancia Vaniglia, frutto della “città delle arance”, ovvero Ribera, in Sicilia, che custodisce la freschezza dell’arancia e la morbidezza della vaniglia. Per estrarre la sua essenza, Acqua di Parma riscopre un’antica tecnica manuale praticata oggi da pochissimi artigiani, la Spugnatura, che conserva tutte le sfumature olfattive dell’arancia. Luminosa e avvolgente, la composizione, firmata da François Demachy, è caratterizzata da un equilibrio di contrasti: protagoniste sono le note agrumate, esaltate dalla mandorla amara e dal pepe nero. Anche il flacone di porcellana blu della collezione Blu Mediterraneo è un pezzo di artigianato, dipinto a mano con motivi bianchi, arancioni e dorati. Dall’11 al 21 maggio potrete scoprire questa creazione all’interno de Il Chioschetto Acqua di Parma nel cuore di Milano (Via Palestro, 20), e intanto sarà possibile degustare le specialità della cucina siciliana preparate dallo chef Filippo La Mantia, estratti e spremute di agrumi e un gelato al gusto di Arancia Vaniglia. 

Highgrove Bouquet di Penhaligon’s 

Se la cerimonia di incoronazione del nuovo sovrano del Regno Unito è stato un evento seguito da milioni di persone in tutto il mondo, non si può non rimanere affascinati dall’ultima creazione dell’antico marchio inglese di profumeria, nata proprio dalla collaborazione con Re Carlo III. Highgrove Bouquet rende omaggio alle profumate estati trascorse a Highgrove Gardens, i giardini della residenza privata del Re e della Regina Consorte Camilla, nella campagna del Gloucestershire. La fioritura delicata del tiglio argentato, che da luglio ad agosto riempie l’aria, è ricreata mescolando lavanda e geranio, mimosa e tuberosa, legno di cedro e giglio, per creare una fragranza naturale, tanto solare quanto elegante. In linea con la visione del monarca, attivo difensore della sostenibilità, il pack è realizzato con il 100% di carta riciclata o riciclabile ed eco-schiuma di canna da zucchero, e per la stampa è stato usato inchiostro biologico privo di oli minerali. Questa nuova eau de parfum è protagonista nel nuovo corner di Penhaligon’s presso la Rinascente di Roma (via del Tritone), dove è possibile scoprire gli accordi olfattivi più esclusivi e immergersi nella tradizione britannica del marchio. 

Un Jardin à Cythère di Hermès 

Per la nuova fragranza della collezione dei Profumi Jardins, Christine Nagel, parfumeur di Hermès, si è ispirata al suo primissimo viaggio nel Peloponneso, sull’isola di Citera. «Nel mio giardino crescevano piante basse, ma alzando lo sguardo scoprivo la presenza degli ulivi che si ergevano come fossero la colonna vertebrale della chioma bionda che formavano le graminacee. Potevo anche scorgere il frutto vivo di un pistacchio rosa e fresco, tenero come una carezza sulla guancia», spiega Nagel. Così nasce un’eau de toilette agrumata e boisé che evoca il profumo di un giardino selvatico immerso nella natura indomita, che non è verde né fiorito, ma ha il colore del sole e sprigiona un profumo così intenso che rimane impresso nella memoria. L’emblematico flacone in vetro a forma di lanterna questa volta ha sfumature dorate, mentre l’illustrazione dell’astuccio è firmata da Elias Kafouros, artista greco che ha firmato diversi carré Hermès, tra cui Eleftheria, “Libertà”, realizzato nel 2021 in occasione del bicentenario dell’indipendenza della Grecia. 

The Alchemist’s Garden Where My Heart Beats di Gucci

Firmata dal maître parfumeur Alberto Morillas, l’ultima eau de parfum della collezione The Alchemist’s Garden di Gucci è un prezioso bouquet fiorito con protagonista la peonia. Simbolo di ricchezza e onore, il suo profumo evoca la rosa e il giglio della valle, con un carattere più verde e fresco, a cui si unisce un accordo di foglie di violetta dall’aroma cipriato e leggermente dolce. La firma della fragranza è una nota di muschio bianco, che crea una scia persistente ma confortevole, forte ma leggera come la farfalla impressa sul flacone di vetro bianco laccato, con un foliage in oro rosa. Questa è la prima fragranza Gucci realizzata impiegando etanolo ottenuto al 100% da emissioni di carbonio riciclate. Questo nuovo processo riduce in modo significativo il consumo industriale di acqua e lo sfruttamento di terreni agricoli rispetto ai metodi tradizionali di produzione di alcol. 

Nerolia Vetiver Forte di Guerlain 

La collezione Aqua Allegoria di Guerlain trae ispirazione dalla natura e ogni fragranza è creata con i migliori ingredienti di origine naturale, selezionati nei giardini di tutto il mondo. L’ultima novità della famiglia, Nerolia Vetiver Forte, ci trasporta in Calabria, dove i fiori degli aranci della costa ionica, coltivati in esclusiva per la maison, sprigionando un profumo luminoso ed elegante. «Ho creato un neroli reso dorato dai raggi di un sole al tramonto e risvegliato dalla forza del vetiver», spiega la perfumer Delphine Jelk. Questa essenza di neroli, floreale e speziata, ottenuta dalla distillazione a vapore dei fiori d’arancio, incontra le foglie verdi del fico, e infine il vetiver abbinato alla fava tonka, che lascia una scia sensuale. È il profumo de “la dolce vita”, una fragranza intensa custodita in un flacone interamente realizzato in Francia che diventa un pezzo da collezione, impreziosito da un’etichetta dorata, ricaricabile e composto al 15% da vetro riciclato.

Blue Moon Ginger Dash di Kilian Paris

La quintessenza del cocktail estivo in un profumo. Il nuovo Blue Moon Ginger Dash della famiglia olfattiva dei The Liquors, ricrea il drink cult degli anni ’90, Blue Lagoon, il preferito dal fondatore Kilian Hennessy, che racconta: «Credo che ognuno debba avere una collezione di profumi. La scelta della fragranza dipende dalla stagione, dal mio umore e dall’occasione. Lo stesso vale per i cocktail. Blue Moon Ginger Dash è sicuramente il mio cocktail estivo preferito, soprattutto quando sono in Costa Azzurra». Il naso profumiere Sidonie Lancesseur firma una composizione che si apre con la freschezza del limone, per un tocco “on the rocks”, mescolata a un accordo di vodka e note di zenzero biologico del Madagascar. Un profumo che evoca l’odore del mare, il calore del sole e la voglia di divertirsi, il tutto in un flacone ispirato ai bicchieri da cocktail in cristallo dell’art Déco, caratterizzato da una base blu elettrica.

Orangerie di L’Erbolario

Nato come piccola erboristeria artigiana a Lodi nel 1978, L’Erbolario celebra quest’anno i 45 anni di attività e per l’occasione presenta una collezione in edizione limitata che raccoglie i cinque profumi indimenticabili del marchio. Le composizioni sono state votate dai clienti che hanno espresso le loro preferenze: Orangerie (1997), Mandorla (2004), Petali & Fiori (2006), Neroli Neroli (2008) e Dolcelisir (2010), che oggi tornano in una nuova veste. Il nostro preferito? Orangerie, frizzante e vivace, è un cesto colorato di agrumi e frutti nutriti dal sole, con bergamotto, limone, ribes nero, un accordo acquatico e un fondo di muschi. Ogni fragranza è disponibile in una fiala da 15 ml o in un flacone da 125 ml custodito in un sacchetto in raso.  

Bulgari Man Rain Essence di Bulgari

Dal fuoco al legno, dal ghiaccio alla terra, la collezione Bulgari Man della maison italiana celebra la natura in tutte le sue forme e, oggi, con la nuova fragranza Bulgari Man Rain Essence esplora l’energia rigenerante dell’elemento dell’acqua, anzi più precisamente della pioggia. La composizione olfattiva, fresca e minerale, è firmata dal maestro profumiere Alberto Morillas che sceglie note energizzanti e frizzanti, come il tè verde e l’arancia, note vegetali e limpide, ricreate con due accordi esclusivi, e infine l’ambra e il legno guaiaco per un fondo avvolgente. Il flacone iconico della linea sembra essere scolpito dall’acqua: una forma dalle linee pure, in vetro massiccio con superfici argentate e l’effetto specchiato del tappo. Il testimonial della collezione di fragranze Bulgari Man è Lorenzo Viotti, direttore musicale della Dutch National Opera, che ci ha raccontato in esclusiva il suo rapporto con la natura e la sua arte. 

Light Blue Summer Vibes Pour Homme di Dolce&Gabbana

Questa nuova capsule collection in edizione limitata reinventa le iconiche fragranze Light Blue per lui e per lei di Dolce&Gabbana. Creata in Italia, con una stampa maiolica che riveste il flacone e celebra tutta la tradizione artigianale del marchio, Light Blue Summer Vibes Pour Homme si distingue per la freschezza aromatica data da un’infusione di cipresso, a cui si aggiunge la vivacità del limone di Sicilia e il calore legnoso dell’ambra. Ad arricchire la collezione anche due nuovi prodotti indispensabili per l’estate: una polvere opacizzante per tutte le tonalità di pelle e un gel che fissa le sopracciglia dall’effetto lifting naturale. Protagonisti della nuova campagna girata dal regista Steven Brahms, la coppia Bianca Balti e David Gandy, all’ombra dei Faraglioni tra le acque cristalline dell’isola di Capri, sulle note di Parlami d’amore Mariù.

L’Eau d’Issey pour Homme Vétiver di Issey Miyake 

Con una formulazione vegana, composta per il 93% da ingredienti di origine naturale, il nuovo L’Eau d’Issey pour Homme Vétiver celebra tutto l’amore di Issey Miyake per la natura. La radice di vetiver utilizzata, ad esempio, è coltivata in una fattoria di Haiti a conduzione familiare, dove viene lasciata crescere per dodici mesi prima di essere estratta e separata dalla parte della pianta non adoperata che verrà a sua volta ripiantata per il raccolto successivo. Una nota legnosa elegante che Marie Salamagne, naso di Firmenich, fa risaltare grazie al contrasto con un accordo acquatico, combinato allo zenzero e alla salvia sclarea pura. Il flacone in vetro dalle linee essenziali è sormontato da un tappo in legno proveniente da foreste gestite in modo eco-responsabile, inoltre, l’utilizzo di questo materiale riduce il rischio di inquinamento marino e il consumo di acqua durante la fase di produzione.