Beauty

Oscar 2019: barba e capelli, i migliori look maschili

di Eleonora Gionchi - 25 febbraio 2019

Una selezione dei migliori look visti ieri sera alla cerimonia degli Oscar. Tra loro, anche i due vincitori, Rami Malek e Mahershala Ali

Alla 91esima edizione degli Oscar, tenutasi ieri sera al Dolby Theatre di Los Angeles, l’attore hawaiano Jason Momoa ha sfoggiato la barba più lunga. Mahershala Ali, invece, il vincitore come Miglior Attore non Protagonista, quella più corta. Tra gli ospiti, anche Bradley Cooper e Chris Evans con una rasatura dalle linee impeccabili, e Rami Malek, premiato come Miglior Attore Protagonista per Bohemian Rapsody, con viso sbarbato alla perfezione. Ecco i 5 migliori look maschili, subito da copiare.

Rami Malek

Abbandonati i baffi anni Ottanta sfoggiati nell’interpretazione di Freddie Mercury in Bohemian Rapsody, Rami Malek si presenta alla notte degli Oscar completamente sbarbato.

L’attore americano di origine egiziana, per l’occasione opta per un look classico, ordina e pulito che mette in risalto il viso dai tratti particolari (ma anche leggere borse sotto gli occhi). L’unico colpo di testa che si concede? Sono proprio i capelli, più lunghi sopra e più corti ai lati, tirati indietro con una pomata dall’effetto asciutto e opaco. Ordinato ed elegante, è sempre la scelta giusta.

Mahershala Ali

Agli Oscar del 2017 aveva sfoggiato un look più trasgressivo con testa rasata solo ai lati; quest’anno Mahershala Ali, nuovamente vincitore come Miglior Attore non Protagonista per Green Book, indossa un cappello conico nero e, soprattutto, sfoggia un paio di baffi finissimi, appena accennati, vagamente in stile Clark Gable.

Look rétro quindi per l’attore afroamericano che, con questa statuetta, diventa il secondo artista di colore ad aggiudicarsi il secondo Oscar assieme a Denzel Washington.

Bradley Cooper

Tra i protagonisti della serata, non solo perché è regista e personaggio principale di una delle pellicole favorite quest’anno, A Star is Born, ma anche per i pettegolezzi su una ipotetica love story tra lui e Lady Gaga. Bradley Cooper sceglie un look elegante e facilmente replicabile.

Il capello è sistemato, ma non troppo, da una cera semi opaca, mentre la barba è folta ma corta e riempie tutto il viso, baffi compresi.

Chris Evans

Decisamente più ordinato il look di Chris Evans.

In stile con la giacca in velluto carta da zucchero, l’attore, tra i premiatori della serata, ha sfoggiato un look anni 50 con riga laterale e capello tirato indietro e mantenuto dal gel. Anche la barba, completamente castana, non aveva un pelo fuori posto.

Da imitare, per chi ama uno stile impeccabile.

 

Jason Momoa

Accompagnato dalla moglie Lisa Bonet, l’attore hawaiano Jason Momoa, protagonista di Aquaman, ha sfoggiato sicuramente il look più selvaggio e trasformista della serata.

Sul red carpet e durante la premiazione, l’attore ha sfoggiato capelli lunghi e leggermente mossi, con riga centrale. Al successivo party, al cambio di completo ha corrisposto anche un cambio di acconciatura, optando per un raccolto.

Invariata invece la sua lunghissima barba tagliata. Non un look per tutti.

Una curiosità: l’attore aveva al polso un elastico per legarsi i capelli firmato Karl Lagerfeld in tinta con il completo di velluto cipria.

Vedi anche