Cult

Leone d’Oro alla carriera a Tilda Swinton e Ann Hui

di Andrea Giordano - 20 Luglio 2020

La Mostra Internazionale d’Arte Cinematografica di Venezia, in programma dal 2 al 12 settembre, annuncia i suoi Leoni d’Oro alla carriera, che quest’anno saranno assegnati alla regista cinese di Hong Kong, Ann Hui, e all’attrice inglese, già Premio Oscar, Tilda Swinton.

I Leoni d’Oro alla carriera della 77esima Mostra Internazionale d’Arte Cinematografica di Venezia, in programma dal 2 al 12 settembre, quest'anno ruggiranno totalmente al femminile e saranno assegnati rispettivamente alla regista di Hong Kong, Ann Hui, e all’attrice inglese Tilda Swinton.

Ann Hui, infatti, dopo il suo esordio nel 1979 con il thriller The Secret, interpretato da Sylvia Chang, viene subito riconosciuta come una delle figure cardine della cosiddetta Hong Kong New Wave, il movimento cinematografico di cui fanno parte, tra gli altri, anche John Woo, Tsui Hark e Patrick Tam. Da quel momento dirigerà 26 film (tra cui Boat People, Summer Snow, A Simple Life o The Golden Era), due documentari, vari cortometraggi, contribuendo, in qualità di produttore esecutivo, ai film di Yim Ho e Xie Jin. La sua intera carriera la conferma come una delle maggiori registe del cinema contemporaneo.

Ann Hui alla Mostra del Cinema di Venezia nel 2014 - Credits: Foto: Danny Martindale/WireImage

Riguardo Tilda Swinton, in attesa di vederla nel nuovo cortometraggio di Pedro Almodovar (La voce umana) e nel prossimo film di George Miller (Three Thousand Years of Longing) per lei parla la sua carriera straordinaria, iniziata nel 1985 con Caravaggio di Derek Jarman (da poco riuscito sul grande schermo, in una versione restaurata, grazie a Movies Inspired), impreziosita dalla Coppa Volpi, vinta a Venezia grazie a Edoardo II e dal premio Oscar, come miglior attrice non protagonista, in Michael Clayton. Da quel momento ha collaborato, tra gli altri, con autori come Jim Jarmusch (Solo gli amanti sopravvivono I morti non muoiono), Joel e Ethan Coen, Lynne Ramsay (…e ora parliamo di Kevin) Luca Guadagnino (Io sono l’amore, A Bigger Splash e Suspiria), Bong Joon Ho (in Snowpiercer e Okja) e Wes Anderson (The Grand Budapest Hotel e nell'imminente The French Dispatch). Un'attrice capace di regalare interpretazioni memorabili, come in Orlando di Sally Potter, ma dividendosi anche in alcuni blockbuster (nella saga di Narnia e in Doctor Strange).

Insomma due esponenti cruciali del panorama mondiale, e soprattutto all’avanguardia

Vedi anche

Cult

Il fotografo del mese: Marco Traverso

Torna l’appuntamento mensile di Icon con i fotografi emergenti: il valore dell’immagine nella comunicazione attraverso l’interpretazione di un giovane autore. Questa volta vi presentiamo Marco Traverso.

Style

Alessandro Squarzi firma la nuova capsule Tramarossa

L’arte del denim al suo massimo splendore: per Tramarossa, storico brand veneto di jeans sartoriali di lusso, Alessandro Squarzi ha disegnato una collezione di capi in denim che fondono ispirazioni giapponesi all’eccellenza Made in Italy.