Eventi

Lardini, un progetto di solidarietà in Perù

di Redazione - 16 Gennaio 2020

Il gruppo manifatturiero, marchio d’eccellenza della tradizione sartoriale italiana, ha sostenuto “Lasciamo l’impronta per i bambini del Perù”

Un'iniziativa benefica, in aiuto dei bambini in Perù, per Lardini. Il gruppo manifatturiero, marchio d'eccellenza della tradizione sartoriale italiana, ha sostenuto “Lasciamo l’impronta per i bambini del Perù”, un'iniziativa - organizzata dal vice ispettore della Polizia di Stato Raniero Zuccaro - che ha visto un gruppo di persone camminare nel deserto del Sahara per raccogliere fondi a favore della missione peruviana delle suore Cappuccine di Madre Francesca Rubatto, che nel paese sudamericano assistono bambini e le loro madri.

Obiettivo della raccolta fondi era la costruzione di un laboratorio sartoriale per giovani madri in difficoltà nella città di Pucallpa, nell’Amazzonia peruviana. Una sfida e un impegno di grande valore per chi come, Raniero Zuccaro, decide di battersi ogni giorno per aiutare e migliorare la vita degli altri.

L’azienda Lardini ha visto in questo progetto di solidarietà forza d’animo e coraggio così come per il precedente progetto charity promosso insieme alla Lega del Filo D’oro Onlus, per sostenere i bambini desiderosi di vivere a pieno le loro vite e raggiungere i loro obiettivi.

I protagonisti di “Lasciamo l’impronta per i bambini del Perù”:

Lasciamo l’impronta per i bambini del Perù, i partecipanti

Vedi anche