A Torino nasce Green Pea, il primo Green Retail Park al mondo
Foto: Fabio Oggero

A Torino nasce Green Pea, il primo Green Retail Park al mondo

di Redazione

Al Lingotto di Torino è stata inaugurato Green Pea, una nuova – rivoluzionaria – destinazione per lo shopping sostenibile e rispettoso dell’ambiente.

15.000 mq dedicati a prodotti sostenibili attenti alla terra, all'aria e all'acqua. Al Lingotto di Torino ha inaugurato il 9 dicembre Green Pea, il primo Green Retail Park al mondo. Un luogo che, nel quadro dell'emergenza climatica, prova a rispondere alla domanda: dobbiamo smettere di consumare o consumare con rispetto? Green Pea – ovvero pisello verde, tondo come la Terra – propone un'idea: valorizzare il lato bello e piacevole di comportarsi bene, nel rispetto della natura.

L'edificio, proprietà della Eataly Real Estate S.r.l, si sviluppa su 5 piani accogliendo gli spazi di oltre 100 partner suddivisi in varie tematiche: Life, Home, Fashion, Beauty e Otium Pea Club. Il piano terra è dedicato al tema Life, con gli spazi di FCA, Iren, Enel X, TIM, UniCredit, Mastercard, FPT Industrial e Samsung, oltre al Green Pea Discovery Museum.

Si prosegue poi al primo piano, dedicato alla casa, dove si trovano, tra gli altri, gli showroom di Whirlpool, Valcucine, Roda, Gervasoni, Riva 1920, Pianca, Rubelli, Artemide, Driade e FontanaArte, sotto la guida del Home Brand Director Pierangelo De Poli.

Foto: Fabio Oggero
Green Pea

Il piano secondo è dedicato poi al Fashion, con i migliori marchi della moda sostenibile italiana e internazionale tra cui Borbonese, Timberland, PT Torino, Patagonia, ESEMPLARE, oscalito1936, Drumohr, Giampaolo, Ecoalf, North Sails, Dedicated e Ortigni sotto la guida del Fashion Brand Director Roberto Orecchia. Senza dimenticare la sartoria del passato e del futuro, con la avatar factory Igoodi.

Al terzo piano, dedicato alla Bellezza, le migliori firme italiane dell’abbigliamento – Ermenegildo Zegna, Brunello Cucinelli, Herno e SEASE – propongono concept store dedicati a Green Pea. Qui è possibile trovare, parallelamente, anche cosmesi, libri, cultura e cibo.

Il quarto piano ospita infine il Club sul Rooftop dedicato all’Ozio Creativo, con l’alkemy Spa, Cocktail Bar e la prima infinity pool di Torino affacciata sull’arco alpino: l’Otium Pea Club, curato da To Be srl.

Il tutto, incastonato in un gioiello architettonico: il building di Green Pea, progettato dagli architetti Cristiana Catino – ACC Naturale Architettura – e Carlo Grometto – Negozio Blu Architetti Associati - pensato come un elemento innovativo e resiliente, sostenibile in ogni suo dettaglio, in modo da permettere all’edificio di respirare e far respirare chi lo percorre. Green Pea è infatti alimentato tramite pozzi geotermici, pannelli fotovoltaici e solari, elementi per la captazione di energia eolica e per il recupero dell’energia cinetica.

“Riteniamo che, in un modello sociale basato sui consumi, occorra indirizzare il commercio verso valori utili al benessere vero, il quale può esistere solo se in equilibrio con gli altri umani', ha spiegato Oscar Farinetti.