VIVA! Festival


A Berlino la presentazione del festival che porta l’avant pop tra masserie e trulli pugliesi

di Valentina Lonati

L'Italia non va ai mondiali? E allora balliamoci su. È un po' questo lo spirito della seconda edizione di VIVA!, festival di musica elettronica e avant pop nato nel 2017 dalla sinergia tra Club To Club e la società pugliese Turné, nonché grazie al supporto di Audi - official partner dell'evento - Puglia Promozione, Regione Puglia e Puglia Sounds. Un festival che ha portato 40.000 persone e 30 artisti internazionali in Valle d'Itria e che si prepara a bissare il successo con alcune novità rispetto all'edizione precedente. L'occasione per presentarle è stata la preview organizzata lo scorso 8 marzo presso l'Audi City Berlin.

A essere svelato è stato innanzitutto il tema del festival, che si chiamerà per l'appunto Italia '18 in riferimento ai mondiali di calcio. Come a dire: se l'Italia non va ai mondiali, facciamocele noi le nostre notti magiche. E poi le date: non più ad agosto, ma i primi giorni di luglio, dal 4 all'8. Infine, i luoghi. Oltre a svolgersi presso l'Arena Valle d'Itria, situata tra Locorotondo e Martina Franca, VIVA! si trasforma quest'anno in un vero e proprio festival diffuso che coinvolgerà tutti i luoghi della valle. In primis i trulli di Alberobello, ma anche Ostuni, con un live in una tipica masseria del luogo, e il centro storico di Martina Franca, nonché il sito archeologico di Egnazia, antica città nei pressi di Fasano. Ma non ci saranno solo live e djset: durante i giorni del festival, tra Locorotondo, Cisternino, Ostuni e Martina Franca, si terranno talk e incontri con artisti, giornalisti e ospiti del festival.

Dopo la preview, la serata è proseguita al Ku'damm Karree di Charlottenburg, dove è stato proiettato il documentario Pico: un parlante de Africa en America del collettivo italiano Invernomuto e dove hanno suonato Jim C. Nedd & Palm Wine, Still, Stump Valley e Caterina Barbieri, tutti artisti di The Italian New Wave, il format creato da Club To Club per promuovere la creatività musicale italiana nel mondo.

Ecco la lineup:

Jamie XX
Arca
Awesome Tapes From Africa
Helena Hauff
John Maus
Laurel Halo
Sampha
Nu Guinea
STILL
Black Madonna
Iceage
Equiknoxx
Anthony Naples
Carla Dal Forno
Not Waving
K Á R Y Y N
Nicola Conte
Rudan