Tre birre artigianali da degustare in riva al mare

Tre birre artigianali da degustare in riva al mare

di Penelope Vaglini

Arrivano da Pietrasanta, Lecce e Parma e racchiudono l’espressione più autentica delle eccellenze del territorio italiano, unite a contaminazioni internazionali. Sono le tre birre artigianali da provare assolutamente quest’estate

Hanno un piglio internazionale grazie alle loro tecniche di produzione, ma mantengono una forte identità italiana grazie alle materie prime locali con le quali sono prodotte. Queste tre birre artigianali perfette per la stagione estiva hanno carattere da vendere, nel gusto e nel design delle loro etichette. Perfette per accompagnare un aperitivo o una cena pieds dans l’eau, portano con sé le storie dei luoghi dove sono prodotte. Da Pietrasanta a Parma, fino a Lecce, ecco da dove arrivano le migliori tre birre artigianali da degustare in riva al mare.

BDPR Silver, Birra di Parma, CECI 1938

Conosciute per la produzione di Lambrusco, le cantine Ceci 1938 hanno recentemente lanciato una collezione di birre artigianali che raccontano il territorio, grazie a ingredienti come acqua e orzo, reperiti direttamente nella provincia di Parma. Racchiuse in bottiglie dalle silhouette sinuose, le loro etichette hanno i colori dell’oro, dell’argento e del bronzo, a ricordare le cromie tipiche delle birre non filtrate, leggermente opache e ricche di aromi. Come l’eclettica Birra di Parma BDPR Silver, una Imperial Pils a bassa fermentazione che non viene pastorizzata e si presenta con un colore giallo dorato, colmata da una schiuma pannosa e compatta. Il suo aroma è caratterizzato da note luppolate e agrumate, con incursioni erbacee e floreali. Il sorso è secco ma dissetante e morbido, grazie alla dolcezza del malto che lascia spazio a un finale leggermente amaro. Da sorseggiare in riva al mare con un antipasto leggero, formaggi freschi e primi piatti di media struttura.

From West Coast, Le Itineranti, Birrificio del Forte

Birre-artigianali-estive-birrificio-del-forte
From West Coast, Birrificio del Forte

Si chiama “Il Forte” - come il celebre comune della costa ovest toscana - il personaggio baffuto con maglia a righe raffigurato sulle etichette del Birrificio del Forte. Francesco e Carlo, i fondatori di questa realtà indipendente, raccontano le storie dei suoi viaggi attraverso ricette inedite, come quelle della serie “Le Itineranti”. Delle limited edition prodotte a Pietrasanta e dedicate a particolari materie prime o tecniche produttive. La From West Coast, lanciata per l’estate 2021, si ispira a un viaggio negli States, là dove sono nate le Apa e le American Ipa. Dalla bollicina spigliata, come solo una birra di origine toscana sa essere, ha una durevole schiuma bianca, mentre al sorso è fresca, rotonda in principio e asciutta in chiusura, con un incisivo finale amaricante. Al naso, i suoi sentori di pompelmo, pino e fiori di bosso, uniti alle note fruttate tipiche di un sauvignon, la rendono ideale per le calde serate estive, in accompagnamento a insalate, risotti e carni, meglio se profumati con agrumi.

Dellacava, B94

Birre-artigianali-da-gustare-in-riva-al-mare-Dellacava-B94
Dellacava, Birrificio B94

Racchiude tutto il sapore del Salento e la vocazione artigianale del territorio del leccese. La birra di Raffaele Longo, prodotta nel birrificio B94 (che porta nel suo nome l’anno della fondazione), viene realizzata senza nessun trattamento di microfiltrazione né di pastorizzazione, ricordando gli stili continentali di alta fermentazione. Il piglio internazionale delle sue creazioni, si contamina con i prodotti della terra pugliese e dà origine a birre uniche nel loro genere, frutto di anni di ricerca e sperimentazione. Come la Dellacava, ideale per un aperitivo estivo, da accompagnare con piatti di pesce, crudi, risotti dal gusto delicato, carni bianche e formaggi freschi. Col suo colore giallo paglierino ricorda le beverine “biére blanche”, dalla schiuma ampia e bianca. Al naso rivela sentori di cereali, frutta matura e un’equilibrata speziatura naturale, mentre al sorso è fresca, dalla piacevole acidità. Da degustare con vista mare, assaporando tutti i profumi e i sapori più autentici della penisola salentina.