Natale 2021, i migliori regali beverage tra champagne, vini e distillati

Natale 2021, i migliori regali beverage tra champagne, vini e distillati

di Penelope Vaglini

Whisky, grappe riserva e inediti gin, ma anche le più classiche bollicine francesi e italiane o grandi vini rossi. Ecco tante idee regalo per Natale 2021, che faranno felici gli amanti del buon bere

Non è Natale senza un calice da sollevare per brindare ai successi dell’anno passato oppure per sperare in quelli che stanno per arrivare. Attorno alla tavola delle feste, insieme alle persone care, è bene raccogliere anche la migliore selezione beverage, tra Champagne, bollicine italiane, grandi rossi e distillati pregiati. Per gli amanti della mixology, non mancano poi i classici e le miscele d’autore in versione ready to drink, già pronte per animare l’aperitivo di Natale, accontentando i palati di tutti con opzioni più o meno alcoliche. Ecco quindi una selezione di regali beverage da regalare (o regalarsi) per le feste 2021.

Champagne

Tra i regali beverage più preziosi per questo Natale, c’è la limited edition di Dom Pérignon Vintage 2010 dedicata a Lady Gaga, vera perla da collezionare e stappare per un’occasione speciale. Al naso evoca la freschezza di una lussureggiante foresta tropicale, mentre il palato ha una profondità terrosa che ne delinea la solidità e la rende accogliente e piacevole alla beva. MUMM RSRV Rosé Foujita è invece un tributo a Leonard Foujita, artista giapponese naturalizzato francese, grande amico della Maison Mumm. L’etichetta incorniciata da pennellate d’oro, rivela una cuvée pregiata, 100% Grand Cru, invecchiata 4 anni prima del dégorgement, dalle note di pasticceria e accenti di fragola e mirtilli, con un sorso morbido e un finale di frutti rossi deciso. Chi è in cerca di novità, a Natale potrà regalarsi Terroir Premier Cru di Nicolas Feuillatte, Champagne sans-année poco dosato, nato dall’assemblaggio di uve provenienti da 5 territori Premier Cru. Complesso e armonico, al naso sprigiona note dolci di miele d’acacia, pera e agrumi freschi, mentre al gusto esprime tutta la mineralità del terroir della Côte des Blancs e la struttura dei terreni a Sud della Montagne de Reims. Non ha bisogno di nessun incarto la Magnum di Blanc de Blancs Ruinart, poiché è racchiusa all'interno di Second Skin, una case realizzata in fibra di cellulosa proveniente da foreste europee gestite in modo ecologico. Nove volte più leggera della precedente generazione di confezioni regalo, protegge lo Champagne dalla luce, resiste all’umidità e resta integra per tre ore anche nel secchiello del ghiaccio.

Gentleman Champagne per eccellenza, Piper-Heidsieck Vintage 2012 è un millesimato 52% Pinot Noir e 48% Chardonnay, prezioso ed elegante con la sua etichetta nera bordata d’oro e un potenziale di invecchiamento di oltre vent’anni. La cuvée Nec Plus Ultra di Bruno Paillard, è invece realizzata con le più grandi annate provenienti da 17 Grand Cru, 50% Pinot Noir e 50% Chardonnay, vinificati in piccole botti di rovere, che le conferiscono gli aromi “boisé”, tipici dei grandi Champagne di una volta.  Per celebrare come si deve l’arrivo delle feste, Alberto Massucco, primo italiano a possedere una vigna in Champagne, consiglia infine di puntare sul formato Magnum che, tecnicamente, permette ai vini di maturare al meglio. Da provare, dunque il Crème di Jean-Philippe Trousset, un 50% Pinot Noir, 19%Chardonnay e 31% Meunier.

Bollicine italiane

Tra i Metodo Classico ideali come regalo di Natale, c’è la Cuvée Voyage di Frescobaldi dedicata alla giovane Leonia Albizzi, antenata della casa fiorentina che di rientro dalla Francia portò con sé i vitigni di Pinot Noir e Chardonnay, entrambi protagonisti di questo spumante dai sentori di pesca bianca, mela matura e fiori bianchi. Leonia Pomino Brut 2017 è invece un millesimato audace, dall’eleganza ed espressività uniche e una preziosa etichetta dorata. Per le feste, si trova all’interno di una speciale box regalo completa di due calici. Gli amanti dei Pet Nat, sigla che sta per pétillant naturel e indica i vini realizzati con metodo ancestrale tramite rifermentazione in bottiglia, per le feste apprezzeranno MUS XX di Alois Lageder. Composto da Moscato Giallo in percentuale maggiore e Müller-Thurgau, fermenta sul grappolo intero e trascorre 7 mesi a contatto coi lieviti. Il regalo perfetto per chi è in cerca di novità sparkling.

A chi gradisce il Prosecco, Follador suggerisce il suo Ruiol Castei Valdobbiadene Prosecco Superiore, dal nome che evoca le antiche roccaforti sparse nella provincia di Treviso. Fruttato e con sentori di glicine, il suo perlage fine e persistente lo rende ideale per l’aperitivo delle feste, da accompagnare con piatti di pesce e crostacei. Per un regalo scenografico c’è Bottega Gold, Prosecco Doc aromatico proveniente dalla Valdobbiadene e contenuto all’interno di una bottiglia dalla livrea dorata, realizzata con un processo di metallizzazione che incorpora i pigmenti d’oro nella superficie esterna del vetro. Masottina, storica azienda della zona di Conegliano Valdobbiadene, propone invece un cofanetto con una magnum di R.D.O. Ponente Brut, Prosecco di punta della cantina che nasce a Rive di Ogliano, uno dei migliori cru della zona. Gli estimatori delle bollicine venete, apprezzeranno infine Rive San Pietro di Barbozza Millesimato 2018, extra brut di Valdo Spumanti prodotto in edizione limitata con le uve coltivate a mano di una delle frazioni più impervie della Valdobbiadene, da cui prende il nome.

Vini rossi

Festeggiare il Natale è l’occasione per celebrare anche i 60 anni di Fojaneghe, primo storico bordolese italiano di Conti Bossi Fedrigotti prodotto nell’omonimo vigneto da Merlot e Cabernet Franc. Elegante e nobile, conquista il naso con sentori di bosco, vaniglia e un gusto equilibrato tra tannini e acidità. Il Ruché di Castagnole Monferrato DOCG Montalbera è un rosso di grande profondità e fascino, che apprezzerà chi ama celebrare le occasioni speciali brindando con un vino avvolgente. Dal colore rubino, il profumo intenso e persistente, esprime appieno tutte le sfumature del territorio patrimonio dell’UNESCO da cui proviene. Per gli edonisti, il regalo di Natale più elegante è Tancredi, rosso di Donnafugata e Dolce&Gabbana, la cui annata 2017 è disponibile in limited edition. Dalla personalità decisa, con note di frutta rossa e prugna, avvolge il palato coi suoi tannini e stuzzica la vista con la raffinata etichetta numerata. Da esibire nella bottigliera di casa e degustare per un’occasione speciale, Casanuova Vigna Doghessa di Nittardi è lo storico Chianti Classico con cui la famiglia Canali-Femfert porta avanti un progetto d’arte giunto oggi alla 39° edizione. L’annata 2019 mostra le illustrazioni dell’artista Fabrizio Plessi su etichetta e carta seta, a rappresentare le atmosfere veneziane a lui molto care.

Arriva dal Veneto l’Amarone della Valpolicella Valpantena DOCG di Bertani vino dallo stile moderno ed equilibrato, da portare sulla tavola del Natale con le sue note fruttate di ciliegia e mora, le incursioni speziate e una beva morbida e setosa. Per chi ama i vini toscani, Tenuta Casenuove ha racchiuso in una box di legno con logo inciso e manico di corda, le annate 2016 e 2017 del suo Chianti Classico, disponibile per tutto il mese di dicembre nelle migliori enoteche e online. Infine, la Famiglia Olivini propone l’edizione natalizia di Notte a San Martino, Benaco Bresciano IGT Merlot dall’elegante etichetta nera decorata con il simbolo della luna, a evocare la prima vendemmia avvenuta di notte. Disponibile in sole 3000 bottiglie numerate, è contenuta in una minimale latta cilindrica.

Distillati e liquori

La Grappa Riserva Privata Barricata di Bottega è un’acquavite riserva di Amarone da regalare ai più fini intenditori, poiché nasce da selezioni di eccellenza di distillati invecchiati in piccole barrique di rovere di Slavonia, di Limousin e quercia americana. Il colore ambrato intenso e i sentori di miele, vaniglia, cacao tostato e spezie, rendono questo prodotto unico. Tra le novità del natale c’è la nuova Grappa Berta di Petra, cantina del Gruppo Terra Moretti, invecchiata per 5 anni in Barrique di legno di rovere francese e 9 anni in acciaio. Dal sapore ricco, con note di legno, vaniglia e cacao, è ideale per concludere i pasti delle feste. Per accompagnare il panettone c’è poi la Grappa Riserva Monteverro, dai riflessi ambrati e un profumo ricco e avvolgente, con un piacevole tocco di vaniglia e tarte tatin. I gin lover vorranno ricevere la limited edition di Tanqueray No. Ten, con la sua inconfondibile bottiglia verde, accompagnato per l’occasione da una coppa brandizzata. Oppure l’inedito Sabatini Gin Barrel, London Dry Gin affinato in botti di rovere ex Chardonnay dal gusto delicato, che richiama i profumi della campagna toscana. Infine, in occasione del Natale, Absolut Voices lancia una limited edition perfetta per celebrare la creatività e la connessione con gli altri. La sua bottiglia blu, realizzata con l’80% di vetro riciclato, riporta cerchi concentrici che richiamano le onde sonore ed è racchiusa in un pack coloratissimo. Per sorprendere gli intenditori di rum, Diplomático Ambassador è la scelta ideale. Prezioso e raro, è la punta di diamante della riserva dell'ambasciatore Don Juancho, realizzato con i migliori rum della distilleria, affinati in botti di quercia americana per un minimo di 12 anni. Chi preferisce i distillati di agave, scoprirà volentieri Volcán De Mi Tierra, un blend proveniente da due diverse regioni di Jalisco, i cui terroir si combinano per donare a questo tequila premium note rotonde e fruttate, con sentori erbacei. Da degustare liscio, è ottimo anche in miscelazione.

Per Natale Gruppo Montenegro ha pensato a un'esperienza interattiva per chi riceverà in dono la box regalo che racchiude Amaro Montenegro con la sua ricetta segreta che si compone di 40 diverse botaniche. Basterà infatti inquadrare un QR code con lo smartphone per visualizzare le ricette di quattro signature drink per brindare alle feste. Gli amanti del whisky apprezzeranno la speciale box di Talisker 10YO completa di mug brandizzata e una bottiglia dello Scotch dell’isola di Skye. Con il suo sapore potente e marino, le note affumicate e il pepe, ogni suo sorso è un viaggio nei paesaggi più aspri della Scozia. Anche Johnnie Walker Blue Label è un perfetto regalo di Natale, con la sua elegante confezione blu che racchiude un blended whisky di lusso prodotto con le più grandi riserve di scotch scozzese. Chi vuole donare un sorso di rum del Guatemala, può scegliere tra le limited edition “Heavenly Cask” di Zacapa 23, invecchiate con il metodo solera. Zacapa 23 La Doma, richiama la “Taming cask”, ex botte di whisky americano dove il rum si arricchisce di freschezza e note esotiche di ananas e banana, mentre Zacapa 23 El Alma, rimanda alla “Soul cask”, ex botte di bourbon che trasferisce al distillato l’odore affumicato del suo contenitore. Per concludere con i profumi del dessert italiano più celebre del mondo, Bonaventura Maschio propone il Tiramisù di Casa, liquore dal color nocciola e sentori di cacao e caffè, con una texture cremosa tipica dell’omonimo dolce. 

Cocktail ready to drink

Per portare sulla tavola del Natale ricette d’autore e grandi classici della mixology pronti per essere consumati, il bartender Mattia Pastori ha pensato a un deluxe kit con 4 cocktail ready to drink (Martini di MilanoNegroni di ModenaMediterranean DaiquiriThe Gentlemen), degli snack golosi e una playlist musicale dedicata. Anche The Perfect Cocktail, brand italiano di drink monodose premiscelati e pronti da bere, propone tre limited edition: Christmas Aperitif, Christmas Box e Christmas Kit. Oltre alle undici ricette classiche tra cui Old Fashioned, Negroni e Manhattan, le box contengono anche panettoni artigianali, bicchieri da cocktail e palline di Natale con frasi delle feste a tema alcolico.