Motori

I quattro modelli più belli del Miami Yacht Show 2019

di Andrea Bressa - 21 febbraio 2019

Azimut, Monte Carlo Yachts, Riva e Baglietto: una selezione delle imbarcazioni più belle al salone di Miami

Uno dei saloni più rinomati e seguiti nel mondo della nautica è il Miami Yacht Show, evento americano giunto alla sua trentunesima edizione. Come sempre, anche l’appuntamento del 2019, che si è tenuto dal 14 al 18 febbraio, ha regalato agli appassionati e agli addetti ai lavori una sfilata di gioielli della nautica fra i più innovativi, lussuosi ed eleganti.

Nonostante l’enorme offerta presente all’esposizione, abbiamo provato a fare una piccola lista dei modelli di yacht a nostro parere più belli e interessanti del Miami Yacht Show 2019.

Azimut Grande 25 metri

Si tratta della più recente novità nella gamma Grande di Azimut Yachts, azienda di Avigliana (Torino) che proprio nel 2019 celebra i 50 anni di attività. Sobria e informale all'apparenza, questa barca nasconde tanta tecnica ed eleganza. La fibra di carbonio (Carbon Tech) è il materiale più utilizzato, presente praticamente in ogni parte dello yacht. All'esterno linee affilate e dinamiche restituiscono un aspetto ordinato, mentre all'interno si trova un misto di stile e funzionalità all'avanguardia, con 4 cabine (più due per l’equipaggio), un’ampia zona living e un garage per il tender.
La propulsione è affidata a una coppia di motori Man da 1.800 cavalli che premettono una velocità massima di 29 nodi.

Monte Carlo Yachts MCY 70

Primo esemplare della nuova serie del cantiere italiano Monte Carlo Yachts, con sede a Monfalcone (GO), chiamata Vision. Una barca che ha raccolto non pochi consensi già a gennaio, quando ha debuttato al Boot Düsseldorf. Il punto forte è sicuramente il suo design così caratterizzante, che riesce a creare autorevolezza, stile ed eleganza da forme morbide e leggere. A bordo si è riusciti a trovare ottime soluzioni per creare spazio, comfort e lusso anche dove le dimensioni sembrerebbero un ostacolo insormontabile. I motori sono due Man V8 da 1.200 cavalli.

Riva 100’ Corsaro

Dimensioni generose e un aspetto autorevole sono le prime caratteristiche che contraddistinguono questo maxi flybridge firmato Riva. Il design unisce un’anima sportiva a un vestito elegantissimo, grazie a profili filanti e slanciati e tonalità cromatiche scure e metallizzate. Anche le grandi vetrate che ricoprono lo scafo e la sovrastruttura contribuiscono ad innalzare il livello di classe. Gli interni sono ampiamente personalizzabili, scegliendo da un vasto catalogo di finiture, arredi e layout di pregio. Lo yacht è mosso da due motori Mtu 16V 2000 M93, che consentono alla barca di raggiungere una velocità massima di 26,5 nodi.

Baglietto Silver Fox

È la nuova grande creatura del cantiere spezzino Baglietto, già presentato a settembre al Cannes Yachting Festival e ora al debutto sul mercato americano al Miami Yacht Show. È un’imbarcazione che spicca per le grandi dimensioni, gli ampi volumi interni ed esterni, studiati per assecondare la vivibilità e il massimo comfort di ospiti ed equipaggio. I motori sono due CAT 3512 C DITA-SCAC da 2.350 cavalli ognuno, che permettono una velocità massima di 16 nodi.

Vedi anche