Valentino, a Parigi in scena l’Haute Couture Spring/Summer 2022

Valentino, a Parigi in scena l’Haute Couture Spring/Summer 2022

di Digital Team

Corpi che raccontano una nuova normalità e la bellezza dell’Haute Couture. Valentino porta a Parigi la sua alta moda femminile e maschile per l’estate 2022

Una collezione che parte dallo studio dell'anatomia degli abiti e, di conseguenza, dei corpi. Pierpaolo Piccioli, Direttore Creativo di Valentino, porta al numero 8 di Place Vendôme, Anatomy of Couture, Haute Couture Spring/Summer 2022 che è un'ode al corpo come punto di partenza. 

Un racconto morbido che si snoda su linee orizzontali, manifesto di un costrutto culturale i cui canoni di bellezza mutano attraverso i tempi. Nell'Haute Couture questi pensieri si materializzano pur rimanendo astratti, donano vita ad una bellezza senza assoluti

Morbido e accogliente nell’afflato democratico, e insieme radicale nell’approccio che scardina processi noti, Pierpaolo Piccioli pensa alla collezione come costruzione corale che passa attraverso una composita armonia di tipi fisici e di abiti che li vestono, studiati attraverso un lungo processo, insieme scientifico e poetico

Le linee degli abiti sono vaporose, lasciano intravedere un nudo mai volgare. Si aggrovigliano intorno al corpo, lo assecondano, lo accompagnano nei movimenti accarezzandolo. I codici della Couture Valentino si reiterano in un dialogo che non è frammentazione ma proposta di una coerenza mutevole declinata attraverso diverse fisicità. Un dialogo intimo, che include chi gli abiti li pensa, chi li realizza e chi li indossa, riflesso nell’intimità della presentazione che avvicina.

Alterando il processo, mantenendo ferma la ricerca ultima di bellezza e grazia, si afferma un gesto di nobile rottura, di poetica apertura, che dona dignità all’individuo sostituendo la realtà che include alla astrazione che esclude.