Uomini

Orologi da uomo: Omega festeggia i 125 anni del suo nome

di Annalisa Testa - 6 febbraio 2019

Compleanno speciale per la maison Omega che festeggia i 125 anni del suo nome. A Bienne, in Svizzera, presso il Museo Omega un evento tributo alla storia, con la presentazione di due nuovi segnatempo

Bienne, Svizzera, Museo Omega. Un evento per pochi intimi messo a punto per celebrare il 125esimo compleanno del nome della maison d'orologerie.

Prima di chiamarsi Omega, la prima manifattura dell’azienda era stata aperta nel 1848 da un giovane orologiaio, Louis Brandt. Quasi 50 anni dopo, nel 1894, i suoi due figli Louis- Paul e César, inventano un nuovo movimento che cambia l’industria per sempre. Il loro innovativo calibro 19 linee introduceva meccanismi pionieristici così come la produzione in scala industriale. Era così avanzato che i fratelli decidono di chiamare il movimento “Omega”. Come la lettera dell’alfabeto greco, a rappresentare il massimo traguardo, “l’ultima parola” nel campo del successo orologiero. Sulla scia di questo successo, nel 1903 l’azienda viene ribattezzata “Omega”.

La celebrazione è stata ospitata presso il Museo Omega, il luogo dove è conservata l’eredità storica del marchio e dove gli ospiti hanno potuto rivivere il viaggio intrapreso da Omega attraverso i momenti chiave dei suoi 125 anni, inclusa la storia del nome del marchio.

Per l'occasione la maison ha inoltre svelato agli ospiti due nuove creazioni orologiere.
La prima è il De Ville Trésor 125th Anniversary Edition, con cassa in oro giallo 18K, cinturino in pelle bordeaux e quadrante in smalto rosso. Il fondello è impreziosito dal medaglione dell’anniversario e dall’incisione “damascata” originariamente usata in alcuni calibri 19 linee di Omega famosi negli Stati Uniti.

E il Calibro 19 linee, riportato a nuova vita. Il marchio ha recuperato nelle sue casseforti diversi componenti dei movimenti originali, tra cui ponti, platine, scappamenti e la molla bimetallica del bilanciere. Componenti che saranno utilizzati dagli orologiai dell’Atelier Tourbillon di Omega per ricreare 19 nuovi movimenti. Il progetto però è rivolto anche all’evoluzione del 21° secolo, per questo il calibro 19 linee sarà aggiornato con alcune innovazioni come ad esempio il sistema svizzero di regolazione. In aggiunta i movimenti saranno impreziositi con una decorazione “damascata” e saranno alloggiati all’interno di un nuovo orologio da taschino.

In questo video, l'attore premio Oscar e ambassador di Omega Eddie Redmayne racconta le tappe di questa lunga storia:

Vedi anche