Eventi

Capodanno a Londra… last minute!

di Alessandra Mattanza - 27 Dicembre 2019

Capodanno a Londra: le più belle feste e locali

A Londra c’è sempre tantissimo da fare… Si può andare a visitare un museo, perdersi tra i locali di Soho come tra i mercatini di Notting Hill, andare a bere una birra al pub, fare una bella passeggiata sul Tamigi o scoprire la storia alla Torre di Londra.

Per Capodanno è una delle città europee più “spumeggianti”, con tante offerte last minute e con una vista favolosa da molti locali sui rooftop, che vanno tanto di moda.

Capodanno a  Londra con... vista! Le feste più belle!

12th Knot: questo club si trova nell’edificio Sea Containers, ai margini del Tamigi, si balla ai ritmi house music, hip hop e RnB fino alle 2 del mattino.

Al ritmo Studio 54: si può scegliere questo party al GONG Bar, sull’altissimo grattacielo The Shard,  con musica funk & soul, retro e anni ’80. 

A tutta eleganza: da Bubbles & Bowties sul tetto di The Trafalgar St. James si celebra il Nuovo Anno con musica dal vivo e in un ambiente sofisticato. Nell’altro locale dell’albergo, Rockwell, c’è un’opzione più economica, e ci si trova in un paradiso tropicale con ottimi cocktail.

A tutto trend: all’IRIS Bar a The Gherkin by Searcys si fa un bel party con diverse performance e musica di dj per ballare fino all’alba. 

A Waterloo al Bar Elba: un party con tanti giovani e con una vista stupenda sui fuochi d’artificio sulla città e anche ottimi cocktail.

Con glamour: da Pergola Olympia si festeggia in stile elegante, ma anche a prezzi più contenuti. Ad Aviary si celebra sullo stesso genere con musica dal vivo.  

In barca sul Tamigi: sulla Pride of London si fa festa per oltre cinque ore alla vista dei fuochi d’artificio. E si può anche fare un bel cenone. Inoltre c’è una zona VIP. Al Viscount Party Boat si partecipa a una festa, con dj e vista all’aperto. Finesse Nights organizza invece una festa in barca in tutto lusso.

In maschera: al Capeesh Sky Bar, a Canary Wharf, si fa un party in maschera con musica da dj e cocktail fantastici.

Ispirati dal Grande Gatsby: agli Sky Garden Bars ci sono diversi party in tema sul grande Gatsby e sugli anni ’20, con band e musica dal vivo. Un altro locale che ha una festa con lo stesso tema è Oblix at the Shard con spirito glamour.

Superesclusivo: da Ting Restaurant And Lounge si celebra con musica dal vivo e suoni soul, in un ambiente elegante (da 617 sterline). Da Jimmy’s Lounge si può anche brindare in un igloo sul tetto… (dalle 100 alle 4.000 sterline). Al LSQrooftop si ha pure una vista spettacolare e ambiente chic… (da 200 a 1.800 sterline).

Wahaca Southbank con ritmo caliente: uno dei posti più cool del Southbank, un divertente party, con gastronomia messicana, margarita e tequila e musica funk & soul e latina.  

Dove dormire a Londra per Capodanno

45 Park Lane, per trattamento vip: in questo albergo di lusso il cliente riceve un servizio personalizzato grazie a diversi maggiordomi professionisti. E’ anche un esempio di architettura Art Deco, e le stanze sono molto ampie. Ospita il ristorante CUT del famoso chef Wolfgang Puck, una steakhouse americana, con eccellenti piatti di carne e un menù à la carte per la cena di Capodanno (il brunch comincia invece alle 12 il 1 gennaio). Il Bar45 è ideale per sorseggiare un cocktail e fare people watching.

Four Seasons London, per uomini d’affari: è una meta per molti imprenditori, uomini d’affari, ma anche creativi. Il ristorante Amaranto ha gastronomia italiana eccellente e nella sua lounge si celebra il rito del tè contemporaneo. C’è uno stupendo menù per il cenone, con una scelta perfino vegetariana.

Kettner’s, istituzione a Soho: questo boutique hotel di lusso del gruppo Soho House, è famoso per il suo famoso club di membri esclusivi. Il suo Champagne Bar fu frequentato da Oscar Wilde, Agatha Christie, Sir Winston Churchill, Margaret Thatcher e Bing Crosby. Adesso l’albergo, con le sue 33 stanze (e la Jacobean Suite con entrata privata), si sviluppa in sette townhouse georgiane, con due bar e uno spazio per il club. Vanta una bellissima collezione d’arte.

The Dorchester Hotel, eleganza british: questo grand hotel è un posto di ricordi, memorie, storie… Si trova presso il parco Hyde Park ed è stato aperto nel 1931. Mantiene nell’arredo elementi di quel periodo miscelati ad altri più moderni e di design. Negli anni ’30 era il punto di ritrovo di scrittori, poeti ed artisti come Cecil Day-Lewis, W. Somerset Maugham, Alfred Munnings. Elizabeth Taylor e Richard Burton lo frequentarono spesso negli anni ’60 e ’70. Le decorazioni natalizie per il periodo delle feste sono veramente spettacolari… Il ristorante The Grill presenta un menù originale e creativo dello chef Tom Booton e vanta cocktail della mixologist Lucia Montanelli (da provare il Gentleman Tom). Esiste poi il Pudding Bar, ispirato dall’omonimo dessert britannico… Squisito è il “Double Decker”. Famoso è il rito del tè, nel locale The Promenade. C’è la possibilità inoltre di affittare macchine d’epoca di lusso per visitare Londra. Per Capodanno un’esperienza indimenticabile è una cena al ristorante del famosissimo chef Alain Ducasse (da 240 a 560 sterline). A The Dorchester Spa sono offerti trattamenti esclusivi a base di oro e collagene e antiage, per cominciare l’anno nuovo in grande. 

The Standard, a tutto trend: questo nuovo hotel di design, della famosa catena più trendy al mondo e il primo fuori dagli Stati Uniti, si trova nel quartiere di King’s Cross. E’ stato creato ristrutturando un edificio del 1974, il municipio Camden Town Hall Annex. Ha diverse stanze, da quelle Cosy Core alle suite con terrazza e vasche da bagno esterne che guardano sulla St Pancras station. La lobby ospita una biblioteca e c’è un Sounds Studio, dove si ospitano eventi musicali ed eventi. Il bar dello chef Adam Rawson è molto popolare per un drink dopo il lavoro, come Isla, il suo ristorante nel giardino, per una bella cena. Il locale Decimo, al decimo piano, a cui si sale con un ascensore esterno, è dello chef, stella Michelin, Peter Sanchez-Inglesias che sposa la cucina spagnola della sua famiglia al suo amore per il Messico. Tra gli “hit” ci sono la paella vegan, e i suoi tacos e tortilla. Per Capodanno ci sono diversi eventi, come quello con Jane Birkin che canterà per il primo nuovo anno del locale Decimo la sera di Capodanno, con melodie di Serge Gainsbourg, Tom Waits e Rufus Wainwright.

 

Come arrivare a Londra

Per Londra ci sono molti collegamenti aerei da diverse città italiane, oltre che con Alitalia e British Airways, anche con diverse compagnie low cost, tra cui Ryanair

Vedi anche