Beauty

Capelli uomini: in autunno, ritorno ai tagli corti e pratici

di Eleonora Gionchi - 2 Ottobre 2020

Questo autunno, le chiome si accorciano e le cere in spray prendono il sopravvento. Ecco i trend autunnali secondo l’hair stylist Tommaso Incamicia.

Ritorno ai tagli più ordinati e pratici ma anche all’appuntamento fisso dal barbiere: Tommaso Incamicia, owner e founder di My Place Studio a Milano, ha le idee ben chiare per quanto riguarda i trend maschili in fatto di capelli. «È una reazione ai mesi di quarantena chiusi in casa. Ora molti uomini preferiscono chiome più corte e la soddisfazione di farsele tagliare da mani esperte», spiega.

Per l’autunno, chiome più gestibili

La pandemia pare aver spazzato via anche gli ultimi retaggi di trend ispirati alla fine degli anni ’90/primi 2000, quando i capelli maschili si portavano più lunghi e morbidi. Il lockdown ha messo in luce una nuova esigenza maschile che si sta trasformando nel nuovo trend autunnale: «Si ha voglia di avere la testa in ordine, un look più fresco ma soprattutto più pratico e facile, adatto veramente a tutti», spiega l’hair stylist. «Le settimane in quarantena ci hanno portato ad “arrangiarci” in fatto di capelli e quindi molti hanno dato letteralmente un taglio alle loro chiome, alcuni cambiando completamente look». Addio quindi anche allo stile hipster, spesso forzato, in favore di uno più pulito, soprattutto nella zona collo e orecchie. Una tendenza che asseconda il bisogno, forse anche psicologico, di libertà: «Molti si sono riscoperti coi capelli corti, pensano di stare meglio non solo esteticamente ma anche nella quotidianità perché sono tagli più pratici e veloci. Attenzione però: non si tratta di una rasatura a pelle, accantonata questa stagione, ma di tagli corti di qualche centimetro».

E per quanto riguarda lo styling?

«La grande novità, che sto usando molto, sono le cere in spray: lasciano il capello leggermente più lucido, un effetto che sta piacendo molto agli uomini». Queste nuove cere, infatti, si applicano sul capello asciutto o bagnato e sono molto più malleabili perché meno dure rispetto a quelle solide. Inoltre, mentre queste ultime donano un finish opaco, quelle in spray invece hanno un finish neutro oppure leggermente lucido, adatte quindi ai tagli corti che vanno di moda.

Barba e baffi li vedremo ancora?

«Solo in parte. Diciamo che il trend è passato, ora chi li ha è perché si trova veramente bene e non li sfoggia più per moda. Di conseguenza tanti li hanno abbandonati. Sto notando comunque che i baffi stanno leggermente superando la barba, basti notare Pierfrancesco Favino che alla consegna della Coppa Volpi a Venezia ne ha sfoggiati un paio particolarmente pronunciati».

La nuova collezione Autunno/Inverno 2020 di Geox

Per l’arrivo dell’inverno, Geox ha puntato sull’innovazione tecnologica per creare una collezione di calzature e abbigliamento che invita a dimenticare qualsiasi pensiero e godersi la stagione autunnale.

Vedi anche

Beauty

Rasoio, come sceglierlo

Quello a mano libera è perfetto per chi ama una rasatura lenta e precisa, quello a doppia lama per chi ha la pelle sensibile mentre quello a cartuccia è ideale per chi è spesso in viaggio. Ecco come orientarsi nel mondo dei rasoi.