Beauty

Igiene orale: i nuovi indispensabili per la cura dei denti

di Eleonora Gionchi - 2 Dicembre 2020

I nuovi tools sono altamente tecnologici (sfruttando anche l’intelligenza artificiale) e contengono ingredienti naturali che aiutano non solo a mantenere denti sani e bianchi, ma che proteggono tutto il cavo orale.

Per un sorriso smagliante, sono poche le regole di igiene orale fondamentali: lavare i denti due volte al giorno, scegliere un dentifricio a base di fluoro per combattere la placca dentale, passare il filo interdentale. A ciò si aggiungono una riduzione di zuccheri e amidacei, i cui residui si attaccano allo smalto, e l’appuntamento regolare dal dentista. E fondamentale la scelta dei corretti tools.

Come scegliere il corretto spazzolino

Il cambiamento da spazzolino manuale a elettrico è molto lento in Italia: come dimostrato da un sondaggio condotto dalla Oral B, solo il 20% degli italiani è già passata a quello elettrico. Il grande merito di questa tipologia è la maggiore pulizia: come dimostra Oral-B iO, il nuovo modello del marchio appena uscito, ha le setole che oscillano 145 volte al secondo avanti e indietro sulla superficie dentale, un risultato che ovviamente non si può ottenere con quello manuale. Questo vuol dire che ha la capacità di disgregare completamente la placca; inoltre pulisce praticamente il 100% di tutte le zone soggette a spazzolamento grazie all’intelligenza artificiale della nuova app Oral-B che, con la tecnologia Al Brushing Recognition, riconosce tutte le 16 aree della bocca da pulire.

E per chi continua a preferire lo spazzolino manuale? Tau Marin ha pensato al Professional 27 Tau-Marin Medio Limited Edition: ha una testina a scalare corta con manico dritto pensata per essere il più funzionale possibile per garantire la massima efficacia nello spazzolamento. Le setole sono bi-color, rigide per rimuove la placca, semirigide per un massaggio alle gengive e più corte per raggiungere le aree più difficili della bocca. La punta arrotondata invece evita traumi alle gengive e ai denti stessi.

Dentifricio con fluoro e ingredienti naturali

Sbiancante, anti-tartaro, per denti sensibili: il dentifricio è un vero e proprio mondo a sè. Dalle funzioni importanti, combattere i batteri, purificare la bocca e prevenire tutti i problemi del cavo orale, quello giusto lo si sceglie partendo dalle caratteristiche dei propri denti. Due gli ingredienti fondamentali: perossido di calcio, per protegge lo smalto dal deterioramento, e il fluoro per prevenire le carie e con una funzione anti-batterica. Tra gli ingredienti “nuovi” ci sono anche l’aloe vera, per i denti più delicati, e il bamboo che contiene agenti pulenti e svolge un’azione lenitiva sulle gengive e rafforza i denti stessi presenti nel Dentifricio Bianco Delicato, novità di Antica Erboristeria. Mentre eucalipto, menta, timo, salvia, carbone vegetale, oltre a prevenire eventuali carie e tartaro, agiscono anche sui batteri così da prevenire l’alito cattivo e sono tra gli ingredienti delle formule di quelli firmati da Acca Kappa.

Il gesto in più: il collutorio

In tutta Europa le vendite del collutorio sono in aumento, pari al 9%, benché come molti dentisti consigliano non è da usare tutti i giorni. Quelli specifici infatti si usano nei casi di infiammazioni e sono solitamente prescritti dal dentista. Per l’igiene orale di tutti i giorni invece è meglio scegliere quelli non specifici che concludono la pulizia del cavo orale detergendolo a fondo.

Talking Sofa, il nuovo format digitale di Fred Perry

Quattro ospiti d’eccezione, la DJ Ema Stokholma, l’artista Federico Clapis e il duo di cantanti Coma_Cose, si raccontano attraverso l’originale format digitale ‘Talking Sofa’ presentato da Fred Perry e sviluppato all’interno del primo store milanese del brand.

Vedi anche