Beauty

Novità: cinque spa per rilassarsi durante le vacanze di Natale

di Michele Mereu - 30 dicembre 2018

Da New York alla Bretagna: ecco le spa da provare tra Natale e Capodanno

Esiste una metà più gettonata della spa per ritrovare le energie durante le festività natalizie? Sicuramente no. Così, noi di Icon abbiamo selezionato 5 spa dove concedersi una coccola tra i diversi impegni.
 
Four Seasons New York Downtown
La Spa dell'hotel, al terzo piano, è un luminoso rifugio urbano con 7 treatment rooms, una piscina di 195 mq, ampie finestre cielo terra da cui ammirare la città. La terrazza privata è un luogo dove rilassarsi tra un trattamento e l'altro, e da cui si può ammirare lo scenario newyorkese, degustando una tisana detox. IL  trattamento da non perdere? Royal Ritual, un trattamento corpo di 50 minuti, diviso in diversi passaggi: un massaggio a quattro mani con l'ausilio del quarzo rosa riscaldato e un trattamento viso con una maschera a base di caviale. Per completare il relax, viene effettuata una manicure e pedicure, per finire con happy-hour a base di champagne.
 
Spa Yves Rocher a La Gacilly
l brand di cosmetici francese Yves Rocher basa la creazione dei suoi prodotti sul rispetto della natura e dell’ambiente. Segue la stessa filosofia anche il suo primo hotel-spa a La Gacilly, in Bretagna, dovel’approccio è 100% naturale ed eco friendly: tetti coltivati come orti, pannelli solari per produrre energia elettrica, legno usato per costruire muri e pavimenti, cotone organico per confezionare biancheria da letto e asciugamani. La spa propone trattamenti che sfruttano i benefici delle piante locali, come ad esempio l’edulis, i cui estratti aiutanola pelle a trattenere l’idratazione e a immagazzinare acqua nelle cellule. Ma non solo, Atelier di massaggio alla schiena per due è un workshop dedicato al relax di coppia:  un esperto del team Yves Rocher Spa, svela i segreti del massaggio alla schiena. Un'esperienza che si può estendere a casa per condividere momenti di relax oltre la vacanza. In alternativa, il trattamento Cielo& Terra, tra profumi di corteccia e fruscio di foglie, permette di effettuare una scelta alla carta del proprio trattamento preferito, con hammam e accesso alla piscina inclusi (yvessrocher.com).
 
Bulgari Spa di Pechino
Con più di 1500 metri quadrati a disposizione, la Spa del nuovo Bulgari Hotel a Pechino, progettata dagli architetti Antonio Citterio e Patricia Viel, dispone di una piscina coperta lunga 25 metri, e un’area fitness dove seguire l’innovativo programma di allenamento Workshop Gymnasium, creato dal persona trainer inglese Lee Mullins. Per quanto riguarda la bellezza, la spa, dislocata su due piani, possiede 11 sale trattamento e due spa suites per le coppie. Il menu include protocolli viso firmati La Mer, Amala, Refinery , ma anche trattamenti corpo che utilizzano tecniche dell’antica medicina cinese. Qualche esempio? L’Himalayan Crystal Healing oppure l’Intense Protection Ritual, perfetti per riequilibrare l’energia interna degli organi e allentare stress e tensioni fisiche e mentali.
 
The Spa at Mandarin Oriental New York
Di passaggio per New York non perdete l’occasione di visitare questa spa, se lo fate alla sera , potrete godere anche di una vista mozzafiato sui grattacieli illuminati della città. Per godere al meglio dell’esperienza il consiglio è quello di arrivare un’ora prima del proprio appuntamento in modo da potersi rilassare nella piscina o nel bagno turco messo a disposizione. Avete affrontato un lungo viaggio? Allora non potete perdere il trattamento Therapeutic Massage, una serie di pressioni  viene utilizzata per dissolvere i dolori e le tensioni del corpo utilizzando gomiti e avambracci per ottenere un massaggio che scioglie la muscolatura irrigidita dopo un lungo volo in aereo.
 
Lanserhof a Tegernsee in Germania
Riposo, cura dell’alimentazione e dell’attività fisica sono i principi fondamentali del centro Lanserhof a Tegernsee, in Germania. Ma non solo, in questi 7.000 mq di relax, c’è posto per trattamenti di riflessologia, bagni e trattamenti, una piscina con acqua salata, musica subacquea e un campo da golf privato a 18 buche. Può bastare? No, per le amanti degli infusi anche una tisaneria, ideale per godere di bevande calde, perfette per completare il proprio percorso detox. Ma il detox, qui, coinvolge anche la mente, per questo gli smartphone sono banditi.

Vedi anche