Beauty

Profumi per la primavera: 10 fragranze con la mimosa

di Eleonora Gionchi - 27 febbraio 2019

Insolita ed eccentrica, la mimosa è l’ingrediente da cercare nelle fragranze maschili per accompagnare l’arrivo della bella stagione

Primo fiore primaverile, la mimosa è un’esplosione di colore e profumo. Delicata e leggermente verde, cioè che ricorda l’odore di erba e prati, questa nota è considerata più femminile ma, in alcune combinazioni, è perfetta anche per gli uomini e per inaugurare la nuova stagione.

Le fragranze

La nota olfattiva della mimosa, al naso appare luminosa, frizzante, fresca. È «il profumo delle prime giornate di bella stagione», come l’ha definita Lyn Harris (per molti anni naso di Miller Harris), perché bastano poche gocce di questo ingrediente per donare leggerezza e all’allegria alla fragranza stessa.

Una sensazione ricreata dalla stessa Harris in Cœur de Fleur di Miller Harris, un fiorito molto delicato con la mimosa tra le note di testa esaltata da lampone, gelsomino e vaniglia. Anche Les Infusions de Prada Mimosa è pensato per mettere di buon umore grazie alla mimosa, al mandarino e all’assoluta di rosa. La stessa felicità racchiusa anche in Aria di Capri di Carthusia, i primi giorni di bella stagione sull’isola tradotti con la mimosa e il giaggiolo e anche in Mimosa pour Moi de L’Artisan Parfumeur ispirato invece alla Costa Azzurra e nel bouquet ci sono violetta e ribes nero.

Komorébi è un termine giapponese, intraducibile in italiano, che racconta di quando la prima luce primaverile filtra tra le foglie: nell’omonima creazione di Pierre Guillaume Paris- Parfumerie Generale, la mimosa è nel cuore della fragranza esaltata dal ribes e dai legni di quercia e noce. L’interpretazione del duo di Atelier Cologne è invece più esotica: in Mimosa Indigo, la qualità di fiore è quella indiana e nella piramide si trova lo zafferano, il legno di sandalo e il cuoio. Mentre Diletta Tonatto ha pensato Ápeiron con la mimosa e la violetta che interagiscano con la liquirizia.

Per chi invece ama l’intensità delle note, quasi esasperate e decadenti, ci sono le interpretazioni di Jo Malone e di Frederic Malle. In Mimosa & Cardamom del marchio inglese il fiore giallo è affiancato al cardamomo e al miele mentre Dominique Ropion per Frederic Malle usa in Une Fleur de Cassie la nota fiorita in maniera intensa, quasi tossica, con il gelsomino e le aldeidi che ricreano l’atmosfera della Parigi anni Trenta.

Per chi, per quando

Una nota olfattiva perfetta per questo periodo, per allontanare il grigiore invernale. Da indossare per tutto il giorno, soprattutto durante i week end.

Vedi anche