Beauty

Fragranze da uomo: le novità dell’autunno

di Eleonora Gionchi - 26 Settembre 2019

Tra spezie, note insolite e ispirazioni notturne, i nuovi profumi da uomo per la stagione fredda parlano di sensazioni e luoghi lontani

Autunno, tempo di cambiare profumo. Le novità tra i maschili strizzano l’occhio anche a lei, spesso infatti sono unisex e quindi condivisibili, e contengono note olfattive importanti, speziate e intense.

Iconmagazine.it ne ha selezionate 10 da provare nei mesi più freddi.

Gucci Mémoir d’une Odeur, Gucci

Novità settembrina, la prima fragranza dell’era di Alessandro Michele è un unisex che gioca con la memoria e il subconscio. Creatore di una nuova famiglia olfattiva, minerale aromatica, il profumo ha come nota protagonista la camomilla romana, ingrediente insolito utilizzato per la prima volta nella profumeria e scelto perché, essendo molto conosciuti il suo sapore e odore ed essendo molto legato all’infanzia di ognuno, ne stimola la memoria. La camomilla è quindi esaltata dai muschi, che donano un che di “pulito” alla fragranza, e dal gelsomino indiano che dà corposità e rotondità e ricorda vagamente l’odore dolce e avvolgente del miele.

Sauvage Parfum, Dior

Nuova versione del già classico Sauvage, il Parfum è più intenso ed esordisce con il bergamotto e il mandarino per poi proseguire con il cardamomo e gli elemi, una nota resinosa e affumicata ricavata da un incenso. L’ispirazione è una notte nel deserto americano, tra gli odori della sabbia e di un fuoco e la freschezza della sera, a chiudere quindi note di legno di cedro, fava tonka, sandalo e cuoio.

Born in Roma, Valentino

In coppia con l’interpretazione femminile, Born in Roma è un omaggio alla città e alla casa di moda nella nella capitale. Il maschile è un vetiver boisé, ovvero ruota attorno al vetiver enfatizzato da note olfattive affumicate per un risultato molto fresco e maschile. Tra gli ingredienti, l’assoluta di foglie di violetta, lo zenzero piccante e il sale minerale, un tocco moderno alla fragranza contenuta all’interno di un flacone nero caratterizzato dai rockstude, simbolo di forza.

L’Eau d’Armoise, Serge Lutens

Ultima della collezione delle Eau, questa è nata da un momento personale di Serge Lutens, quando ha raccolto una foglia da un cespuglio che gli ha lasciato sulle dita un particolare aroma, ricreato poi con l’artemisia; all’interno anche il bergamotto e l’immortelle, una pianta provenzale. Come le altre, anche l’Eau d’Armoise ricrea la sensazione di freddo e di purezza che il naso va ricercando con questa collezione.

L’Eau d’Issey pour Homme Wood&Wood, Issey Miyake

Nuova interpretazione del grande classico Eau d’Issey, questa versione si accompagna a quella femminile. Per l’uomo sono stati scelti due legni, quello di cedro e quello di sandalo, al centro della fragranza a rappresentare un momento preciso sospeso in un tempo che passa. La fragranza è una passeggiata nel bosco, tra note fresche come il cardamomo e il pompelmo.

Boss The Scent Absolute for Him, Hugo Boss

Inizio speziato e fresco grazie allo zenzero per poi proseguire con due note afrodisiache, la radice di mondai e il frutto di maninka che avvolgono il vetiver. Intensa, la fragranza assieme a quella femminile, è pensata come un viaggio per i sensi, non a caso è stata scelta una versione più intensa della classica eau de toilette, ed è stata pensata per essere indossata di notte.

Slow Dance, Byredo

Un ballo lento, di quelli impacciati delle prime feste scolastiche. Unisex, il nuovo profumo di Byredo racconta quell’emozione e quell’esaltazione che accomuna tutti, donne e uomini. Per questo sono state usate note tradizionali come la vaniglia e il patchouli, entrambi morbidi e avvolgenti, a ingredienti più mistici come la mirra e l’opoponax, a ricordare la sacralità di questo rito di passaggio. E infine il geranio e la viola, fresche e magiche, amate da entrambi i sessi.

Vendemmia, Salvatore Ferragamo

Un profumo che racconta della tradizione toscana della vendemmia di fine estate. Ultima creazione della Tuscan Creations, collezione omaggio alla regione italiana, all’interno del jus bergamotto e pesca che raccontano la dolce atmosfera della campagna a fine estate mentre nel cuore il gelsomino e il fico. Sul fondo le calde note di fava tonka e sandalo che ricreano il calore e l’oro dei tramonti sulle vigne.

Babylon e Some Velvet Morning, Prada

Prada Olfactories Les Mirages è la nuova collezione del marchio milanese e si ispira ai viaggi e alle fantasie orientali. Alla base il concetto che un profumo è un dono e come tale deve contenere le qualità migliori di ogni ingrediente. Babylon è ispirato a un palazzo di sabbia nel deserto, un miraggio insomma realizzato con ambra, cisto e legno di sandalo mentre Some Velvet Morning è un mix di note maschili e femminili che duettano come nelle canzoni. All’interno il musk e la vaniglia, la pesca e il patchouli.

Quercia-Signatures of the Sun, Acqua di Parma

Uscita autunnale, la collezione comprende 6 fragranze dedicate ad alcuni degli ingredienti più utilizzati nella profumeria e usati nella massima qualità: Vaniglia, Quercia, Oud, Leather, Ambra e Sandalo. Il nome deriva dalla presenza di ingredienti solari e luminose come note di apertura in ogni interpretazione.

Vedi anche