Beauty

Viso d’angelo: i 5 migliori rasoi elettrici, per barbe sempre perfette

di Paolo Salerno - 3 Maggio 2019

Veloci, pratici, iper tecnologici: sono i migliori alleati della vostra barba – o della sua assenza – e li trovate in decine di modelli, forme, prezzi.
Quale scegliere, e perché? Ecco i 5 rasoi elettrici ideali per ogni rasatura.

Sono belli, comodi e di precisione. E sono economici: costano un po’ al momento dell’acquisto ma, sul lungo periodo, permettono di risparmiare rispetto ai più conosciuti cugini usa e getta.

Sono i rasoi elettrici, il mai più senza di molti uomini.

Ma come scegliere il rasoio elettrico più adatto alla nostra barba e - soprattutto - al nostro tipo di pelle?

Ecco qualche consiglio e la top five dei migliori rasoi elettrici adesso sul mercato.

Perché scegliere un rasoio elettrico

Perché è più rapido nell’esecuzione della rasatura, permette di regolare e sfumare con precisione ed è - spesso - più pratico, perché utilizzabile anche senza schiuma o crema.

Anche se sono sempre di più i modelli sul mercato con tecnologia wet & dry, utilizzabili cioè sulla pelle asciutta o con prodotti da rasatura.

Rasoi elettrici: meglio con testine o lamina?

Oggi è possibile trovare in vendita decine di modelli differenti per costo, caratteristiche e accessori in dotazione, ma in generale è possibile dividere i rasoi elettrici in due grandi macro categorie: quelli con lame a testine rotanti e quelli a lamina.

Più adatto a zone di rasatura irregolari e a peli “disordinati”, che crescono, cioè, in direzioni differenti, il rasoio a testine sfrutta l’estrema ergonomia delle tre lame circolari (che ruotano, appunto, tagliando il pelo) per adattarsi ai volumi del viso, così da ottenere una rasatura uniforme e di precisione, ideale per rasature veloci. Il difetto? Potrebbe, inizialmente, irritare la pelle.

Più delicato e in grado di radere a fondo, invece, il rasoio a lamina: dal profilo diritto e basculante, i fori disseminati lungo la testina sollevano i peli, isolandoli e permettendo alle lame interne di tagliarli senza di fatto toccare la pelle. Adatto a movimenti orizzontali e verticali, permette rasature precise e quasi a livello dell’epidermide; a lui dobbiamo l’ombra di barba che sottolinea la forma del viso, rendendola più netta e, ça va sans dire, sexy.

Rasoio elettrico: quale comprare?

Chiedetelo al vostro viso e scegliete quello che preferisce.

Sarà ovviamente il più adatto al modo di radervi, alla vostra pelle, alle vostre abitudini di grooming, che siano inflessibili tolette mattutine o ritocchi frettolosi dopo la doccia in palestra.

Noi ci limitiamo solo a darvi qualche consiglio, suggerendo alcuni tra i migliori rasoi elettrici sul mercato.

Philips Shaver 7000

Tre testine capaci di muoversi in direzioni diverse, sistema wet & dry che ne permette l’utilizzo sulla pelle asciutta o idratata da creme e schiuma da barba - o, se preferite, sotto la doccia -, il Philips Shaver 7000 è dotato di un sensore che rileva la tecnica di utilizzo sul nostro viso e la invia a un’app, fornendo così feedback in tempo reale su come migliorare la propria rasatura.

Lo Shaver 7000 è il rasoio a testine che fa della tecnologia applicata alla rasatura una sintesi perfetta.

Fascia di prezzo: alta.

Braun Series 9

La sua testina ha 5 elementi di rasatura che agiscono contemporanemaente per isolare, sollevare e tagliare i peli del viso con estrema precisione.

Una delle più avanzate creazioni della scuderia Braun, per antonomasia la casa d’eccellenza dei rasoi a lamina, il Series 9 rientra a pieno titolo nei top di gamma, raggiugendo risultati ottimali già al primo passaggio. Last but not least: tecnologia wet & dry, trimmer di precisione e flessibilità a 10 direzioni.

Fascia di prezzo: alta.

Panasonic ES LT2N

Dalla testina basculante, le tre lamine del Panasonic ES LT2N si occupano di radere i peli in maniera impeccabile, autoregolandosi sulla giusta pressione a seconda dela zona del viso su cui scorrono, così da non stressare la pelle irritandola ma rispettandone la morbidezza.

Il motore a 13.000 giri al minuto garantisce una potenza di taglio costante, regolata dal sensore di rilevamento densità, che riconosce le zone più o meno folte di barba aumentando o diminuendo la forza
delle lame.

Fascia di prezzo: medio/alta.

Philips OneBlade Pro

Un sistema ibrido che unisce l’eleganza del design e la praticità delle lamette usa e getta alla complessità tecnica di un rasoio elettrico a lamina.

OneBlade Pro ha un sistema di doppia protezione della lama, con punte arrotondate combinate a un rivestimento scorrevole. In grado di regolare e modellare ogni tipo di barba, è dotato di tre pettini regolabili, sistema wet & dry e testina mobile.

La batteria al litio garantisce una durata ottima (60 minuti). Pratico, maneggevole, bello.

Fascia di prezzo: media.

Remington Flex360° Grooming Kit

L’ergonomia cambia il suo punto di vista, scegliendo per le tre lame circolari di Flex360° un supporto tondo, facilmente impugnabile, in grado di concedere la massima libertà di movimento, per gesti circolari e calibrati, dall’estrema modulabilità di pessione e direzione di taglio.

Si completa di una spazzola al carbone, per massaggiare la pelle rimuovendo a fondo le impurità, di una spazzola pre-rasatura e di un accessorio per il grooming con pettine regolabile. Una scelta di primo accesso, comodo - magari - da portare in viaggio, per le emergenze.

Fascia di prezzo: bassa.

Vedi anche