Beauty

Antoine Maisondieu racconta la nuova fragranza maschile di Ferragamo

di Silvia Perego - 6 Aprile 2020

Intervista al naso profumiere Antoine Maisondieu che ha firmato l’ultima fragranza maschile di Salvatore Ferragamo. A base di agrumi e note aromatiche, Ferragamo rivoluziona i codici della maison fiorentina grazie ad un fiore delicato.

Non è compito facile rendere omaggio alla storia e al contempo riflettere l’evoluzione dei tempi moderni. Ma proprio questo è riuscito a fare il profumiere francese Antoine Maisondieu con la creazione del nuovo profumo maschile di Salvatore Ferragamo dall’inequivocabile nome, Ferragamo appunto. Perché è proprio dall’uomo, fondatore della maison, che inizia questo progetto olfattivo: «Volevo ricreare un viaggio attraverso le materie prime. Un viaggio dall’Italia fino a Hollywood, come quello che fece il calzolaio Salvatore Ferragamo quando, agli inizi degli anni 20, si trasferì da un paesino a un centinaio di chilometri da Napoli fino in California», racconta ad Icon il maître parfumeur.

«Mi sono chiesto: cos’è l’Italia dal punto di vista olfattivo? Senza dubbio è rappresentata dagli agrumi, per questo ho scelto bergamotto di Calabria e limone per le note di testa. A cui si aggiunge la salvia, che conferisce un tono più aromatico, verde come i paesaggi incontaminati dell’America». Ma la firma distintiva della composizione è il cuoio, materiale simbolo di un’eredità artigianale riconosciuta in tutto il mondo, che però si evolve: «L’accordo che ho ricreato evoca una pelle morbida, più sensuale ed elegante, risultato ottenuto grazie all’utilizzo della violetta. Ciò che risulta moderno nelle fragranze maschili è proprio il loro lato femminile. Gli uomini, oggi, sono molto cambiati, anche solo rispetto a 20 anni fa, sono più aperti verso la loro sensibilità e questo si rispecchia anche nella loro fragranza. Per questo ho aggiunto un fiore, e non mi sorprende affatto che questa essenza piaccia molto anche alle donne», conclude Maisondieu.

Nuove prospettive, quindi, che si traducono anche nella campagna ideata dal direttore creativo di Salvatore Ferragamo, Paul Andrew, e interpretata dal giovane attore britannico Hero Fiennes-Tiffin, conosciuto per aver recitato nel film After del 2019 e per aver interpretato Tom Riddle in Harry Potter e il principe mezzosangue. Ma oggi è sul palcoscenico di Ferragamo e, con un copione in mano, lancia la sua provocazione: Who do you want to be?

Vedi anche

Uomini

Sebago with Baracuta

Un mocassino, una scarpa da barca, una giacca. Tre modelli-icona rivisitati per la primavera-estate 2020 secondo le estetiche dei due brand in una sintesi perfetta tra lavorazione artigianale e geometrie tartan.